Abbiamo girato tutta Roma per trovare i locali over the top per i crudi di mare

Pubblicato il 13 luglio 2023

Abbiamo girato tutta Roma per trovare i locali over the top per i crudi di mare

A me farebbe davvero piacere non ammorbarvi continuamente con le mie vicende personali, ma queste si collegano alla grande con i piatti che provo e i locali in cui vado. E allora in questo mix di affetti e cibo, capita anche che riprendi in considerazione i crudi di pesce, che avevi temporaneamente messo da parte per non so quale motivo (e ora me ne pento amaramente, sì) dopo aver conosciuto un ragazzo che potrebbe tranquillamente cibarsi per il resto della vita solamente di pesce crudo. All'inizio ero particolarmente reticente ma poi, com'è che si dice, per amore si fa di tutto. Li ho riprovati e mi sono innamorata di nuovo, questa volta di ciò che avevo nel piatto piuttosto che di chi mi stava accanto. E sull'onda del più classico dei ritorni di fiamma, mi sono data da fare, girando Roma in lungo e in largo e trovando i posti in cui il pesce crudo è il vero re. Tartare, ostriche, gamberi, e poi pesce spada, dentice e orata. Ho mangiato tutto e trascritto fedelmente. Incluse gaffe con i camerieri e disagi vari. Ora tocca a te.

A centocelle per un crudo d'altissima qualità

Tra gli indirizzi di cucina di mare più interessanti di Roma, c'è indubbiamente Iodio. Si trova nel quartiere di Centocelle ed è nato, nel dicembre 2022, dalla voglia e dalla forza di due fratelli, appassionati di cucina e con una grande esperienza alle spalle. La loro carta vincente è, certo, l'altissima qualità della materia prima utilizzata, ma anche la semplicità dei loro piatti, dove non manca tuttavia eleganza e gusto. Tra i cavalli di battaglia di un menù che cambia continuamente c'è il Gran Crudo, una selezione particolare di frutti di mare, pesce e crostacei, che si modifica a seconda degli arrivi giornalieri, ma che è in grado di riservare sempre delle sorprese particolari. È possibile trovare delle vere "chicche" (cozze pelose, mandorle, tartufi, limoni di mare, pannocchie). In altre parole, quanto di meglio il mare possa donarci ogni giorno.
IODIO. Via Tor de' Schiavi, 55D - Roma. Tel. 0689619556

A Settebagni l'hotel con ristorante dei sogni

Il nostro tour prosegue con una vera "chicca". Si tratta del Ristorante del Favilla Hotel, in zona Settebagni. L'albergo è curato in ogni dettaglio, e questa attenzione si riversa nella cucina del locale, "creazione" dello chef Simone Tanda. L'ambiente, tranquillo e accogliente, è la location giusta in cui gustare le specialità culinarie, accompagnate da una vasta selezione di vini. Al Ristorante del Favilla Hotel fanno della buona cucina una sorta di religione. In virtù di questo, vengono utilizzati solamente ingredienti freschissimi e di alta qualità, garantendo un'esperienza culinaria indimenticabile. Il menù, con piatti di chiara ispirazione della tradizione mediterranea, è variegato, in continuo cambiamento di settimana in settimana, composto da piatti di terra e di pesce. Molto eleganti le rivisitazioni dello chef e "azzeccati" gli accostamenti. Ma è con i crudi che si raggiunge l'apice. I piatti che ho provato - la tartare di ricciola con chips di riso soffiato e maionese al limone, e la battuta di capasanta con aglio nero e infuso al rosmarino - mi hanno rubato il cuore.
Ristorante del Favilla Hotel. Via Salaria, 1497 - Roma. Tel. 0681152875

Nel cuore del Pigneto mangiare diventa un viaggio

Nel cuore del Pigneto, l'idea della Santeria di Mare nasce da un viaggio a Madrid e dalla visita a una Santeria, un luogo dove sacro e profano s'incontrano. Da qui nasce la necessità di creare una Santeria gastronomica, che diventa realtà nel 2013. Dalla loro cucina escono pietanze prelibate, che richiamano sapori vicini e lontani. Le ostriche hanno un posto di primo piano nel menù, che tende a proporre tanto il pesce cotto quanto quello crudo ad altissima qualità. Accanto, poi, prendono posto nella carta, e sulle tavole, scampi, fasolari, tartufi di mare, battuto di gamberi bianchi, tartare di tonno, e molto altro ancora. A La Santeria di Mare la passione per la gastronomia e la cucina di pesce si unisce a ricerca, arte, viaggio. E al pescato, che arriva, puntuale, ogni giorno.
La Santeria di Mare. Via del Pigneto, 209 - Roma. Tel. 0689230730

Nel centro di Roma l'eccellenza del pesce fresco

Nel centro di Roma, tra Piazza Navona e Castel Sant'Angelo c'è un altro indirizzo da appuntarsi per una cena a base di crudi di pesce: il Bistrot del Mare. Questo ristorante, che vanta una location splendida in cui si crea un'atmosfera intima e rilassata, nasce da una semplice idea: proporre l'eccellenza del pescato fresco. Qui viene proposto sempre il meglio con arrivi quotidiani e selezionati di pesce, crostacei e molluschi. Nel menù, in continuo cambiamento e proprio per questo "stuzzicante", una speciale sezione è dedicata al crudo e al percorso degustazione: un vero e proprio cammino alla scoperta dell'indubbia qualità della cucina. Scampi, gamberi rossi, tartare, con una speciale menzione per le ostriche. Come stare al mare, ma al centro di Roma.
Bistrot del Mare. Via dei Banchi Nuovi, 51/52 - Roma.Tel. 0668192228

I sapori del Mare nel cuore della Capitale

Rimanendo sempre al centro di Roma, Sa Tanca Crostaceria s'impone come scelta di riferimento per tutti coloro che vogliono degustare pietanze in cui il mare e i suoi sapori siano l'ispirazione per una cucina davvero d'alto livello. Non solo una crostaceria, ma un ristorante di pesce che fa delle maestria degli chef e della qualità delle materie prime suoi punti di forza e vanti maggiori. Nella parte del menù riservata ai crudi, ci sono cannolicchi, fasolari, mandorle, gamberi di Sicilia. E poi, ça va sans dire, grande spazio è riservato alle ostriche: tutte differenti e protagoniste dei loro gustosissimi e ricchissimi "plateau" (da Base a Napoleon in base al numero di prodotti richiesti). Il tutto accompagnato dal giusto vino: un mix perfetto cibo-beverage per una serata davvero speciale.
Sa Tanca Crostaceria. Via Palermo, 57 - Roma. Tel. 06486549

Pescheria e Bistrot in zona Portuense

Il Pescatorio è un altro regno del pesce fresco e di qualità a Roma. Si tratta di un luogo con due anime: la pescheria, con la sua materia prima selezionata con cura maniacale, e il bistrot, il ristorante dove si può intraprendere un vero viaggio tra i sapori del mare, vini, champagne e ostriche. In zona Portuense, in questo locale viene offerto un pescato selezionato proveniente esclusivamente da piccole aziende del Mar Tirreno, con arrivi giornalieri. Oltre al pesce fresco, in pescheria anche un'ampia scelta di alta gastronomia di pesce take-away o di piatti di pesce pronti per esser infornati. Ma nei locali attigui alla pescheria c'è il bistrot, una sorta di evoluzione del concetto di ristorante di pesce. È un luogo di indescrivibili piaceri per il palato, molto più della classica "risto-pescheria". Crudi, ostriche, cucina di pesce gourmet, vini e champagne: non un semplice pasto, ma una vera e propria esperienza.
Il Pescatorio. Via Virginia Agnelli, 91/93 - Roma. Tel. 0664494787

La vera stituzione nel quartiere Trieste (e non solo)

Storica pescheria dal 1982 e prima risto-pescheria di Roma, Sor Duilio è una sorta d'istituzione. Alla prima sede, quella di Via Cave di Pietralata, se n'è aggiunta una seconda, in zona Trieste. Il menù che propone questo locale inizia con crudità di crostacei e conchiglie. E poi finger food della cambusa (croissant di gamberone, fagottino di baccalà, tra gli altri), oltre alle insalate e il calamaro "fintofritto". Si passa alle zuppe e agli intramontabili secondi. Da Sor Duilio, inoltre, si può scegliere il pesce direttamente al banco e portarlo al piatto, decidendo solamente il tipo di cottura tra crosta di patate, zucchine o al guazzetto. Si chiude con gelato, caffè e amaro. Si parte con i crudi, ma il pasto è una vero viaggio che "vorrei che non finisse mai". E infatti ci torno, nei secoli dei secoli.
Pescheria Osteria dal Sor Duilio.
Via delle Cave di Pietralata, 46 - Roma. Tel. 0641787439.
Via Agri, 9 - Roma. Tel. 0645651347.

A Tuscolana la passione per la cucina è di famiglia

 Crudo & co., ristorante che svetta in zona Tuscolana, nasce dalla passione per la cucina e dall'esperienza tramandata negli anni, dai nonni ai nipoti. La loro famiglia vendeva pesce nel mitico mercato di Trastevere nel 1951: dalla pescheria al ristorante il passo è breve. Locale in cui, però, come da tradizione, entra solamente pesce pescato con arrivi giornalieri. Da Crudo & co. ci sono dieci selezioni delle migliori ostriche al mondo (tra le altre, fine de claire, selection, prestige, regal, belon). E poi crostacei introvabili che qui, invece, sono sempre disponibili: fasolari, tartufi, pie d'asino, Gamberi Rossi di Mazzara del Vallo, scampi Sicilia, gambero carabineros gigante, cannolicchi, gamberi vila, gobbetti dalle uova blu, aragoste, granseole e tantissimo altro ancora. Ce n'è per tutti i gusti.
Crudo & Co. Via delle Cave, 150 - Roma. Tel. 0689344962

All'Eur il crudo di pesce è una religione

Un ristorante di pesce nel cuore del quartiere Eur a Roma: Tiki 111, locale che nei progetti della proprietà si pone come vero e proprio punto di riferimento nella Capitale. L'obiettivo è quello di rispondere alle esigenze di chi è alla ricerca di un luogo accogliente ma anche di un menù differente, elaborato e curato nei minimi dettagli. Questo ristorante propone una selezione di crudi che comprende frutti di mare di qualità certificata, misto di crostacei, ostriche scelte accuratamente, carpacci e tartare preparati utilizzando solamente il pescato del giorno. Tra le loro specialità, gamberi rossi e viola, scampi del Mediterraneo, ostriche e poi i "cicchetti crudi" (tartare, selezione di molluschi, gamberi di Mazara del Vallo e moltissimo altro ancora). Andare, andare, andare. E aggiungo: il prima possibile, perché attendere ancora non avrebbe senso.
Tiki 111 - Wine Oyster & Fish. Viale America, 111 - Roma. Tel. 0689535244

Un gioiello di eleganza (e buon cibo) sulla Nomentana

Il nostro tour all'interno dei ristoranti specializzati in crudi di pesce si conclude nel ristorante Maestrale, un gioiello di eleganza e ospitalità realizzato con il cuore da due fratelli sardi. In zona Nomentana, andare in questo locale è come concedersi una coccola rilassante. Prima di tutto, la ricercatezza degli arredi e la cura dei particolari generano un'atmosfera romantica, elegante ma non impegnativa. E poi la cucina, creativa e tradizionale con una speciale predilezione per la genuinità e la freschezza delle materie prime. Lo chef delizia i palati dei propri clienti con specialità a base di pesce create con maestria, ma anche trionfi di dolci fatti in casa. E poi 150 etichette nella cantina a disposizione dei propri clienti, che scelgono da anni Maestrale anche come location per i propri eventi privati. Il locale giusto, sempre.
Ristorante Maestrale. Piazza Callistio Elio, 5 - Roma. Tel. 0686391914

Foto interne prese dai profili Instagram dei locali
Foto copertina di Pescheria Osteria dal Sor Duilio.

  • TENDENZE FOODIES
  • RISTORANTE DI PESCE

scritto da:

Elena Bravetti

Nata nel '95. Giornalista per passione, sognatrice a tempo pieno. Appassionata e determinata, amo conoscere e raccontare. Romantica da fare schifo, le dediche più tenere continuo a riservarle allo spritz e alla pizza, indiscutibilmente le mie debolezze".

IN QUESTO ARTICOLO
  • Iodio

    Via Tor De' Schiavi 55/D, Roma (RM)

POTREBBE INTERESSARTI:

​I cinque cocktail più sexy nella storia della mixology, a partire dal loro nome

Eh sì, ogni drink racconta una vicenda, una storia che il proprio nome incarna, chiarisce o suggerisce…

LEGGI.
×