La pizza verace napoletana a Padova con Rossopomodoro

Pubblicato il 18 gennaio 2022

La pizza verace napoletana a Padova con Rossopomodoro

Rossopomodoro, la più grande catena di pizzerie a livello nazionale, che porta da vent'anni un po' di Napoli in tutto il mondo facendo gustare l'autentica pizza napoletana artigianale a lunga lievitazione, è anche a Padova.
 
A pochi passi dalla Torre dell’Orologio e dal Palazzo della Ragione, Rossopomodoro è la tipica pizzeria napoletana: menù da trattoria, prezzi modici, buona qualità di prodotti e ricette tipiche appetitose.


Mozzarella di Bufala Campana DOP, Pomodori San Marzano, Olio Extra Vergine di Oliva di Sorrento, Pasta di Gragnano, Farina e tanti prodotti di presidi SlowFood: da Rossopomodoro troverete tutto questo abbinato a un’atmosfera dinamica e moderna, per farvi provare una delle più antiche tradizioni italiane.
 
Abbiamo provato questo locale qualche settimana fa, di sabato a mezzogiorno. Ci siamo accomodate a uno dei pochi tavoli ancora liberi: il locale è molto frequentato, soprattutto dai giovani.
 
La scelta degli antipasti è molto ampia: dalla classica Parmigiana di melanzane, alla Tiella, il tipico fritto napoletano con panzarotti, arancini di riso, montanare al pomodoro con grana e basilica e frittelline alle alghe, dalle classiche Polpette della nonna alla Fritturina di calamari, dalla Montanara, una pizza fritta ripassata al forno a legna con salsa di pomodoro con due ricotte "di bufala e cacio-ricotta a scaglie" al Panzarottone, un grande crocché di patate fritto e ripieno di Burrata Golosa di Puglia, mortadella Bologna IGP Rovagnati, pesto e granella di pistacchio.
 
Dopo una veloce spulciata al menu, che è disponibile anche online, abbiamo deciso di iniziare con una semplice Insalata Caprese, ossia una mozzarella di bufala DOP con mix di pomodori saltati in padella, rucola, olio evo DOP Colline Salernitane e origano, accompagnata da una Focaccia senza glutine al rosmarino.


L’insalata Caprese è un piatto tipico della Campania e un abbinamento tradizionale della cucina mediterranea. Ci è piaciuto molto che i pomodorini fossero saltati in padella, piuttosto che serviti a crudo. La cosa che abbiamo apprezzato molto, inoltre, è stata la focaccia gluten free (una di noi era intollerante al glutine) che era veramente gustosa, saporita e soffice.


Da Rossopomodoro c’è un menu dedicato senza glutine per i celiaci. Essendo in una pizzeria alla napoletana, ovviamente abbiamo scelto di provare le pizze, ma il locale propone anche alcuni primi come i Paccheri con salsiccia e friarielli e Riso con patate e provola e alcuni secondi di carne e le insalatone.
 
Rossopomodoro è un marchio che garantisce in tutti i suoi punti vendita (più di sessanta distribuiti in tutto il mondo) la vera pizza napoletana STG (specialità tradizionale garantita): qui le pizze sono coronate da un bordo alto e soffice.


Oltre alle varie pizze classiche, come la margherita, la marinara e la napoletana, nel menu ci sono anche delle pizze molto particolari come la Pica, con ragù napoletano, uova sode, salsiccia napoletana a punta di coltello, ricotta di bufala, provola affumicata, basilico e pepe e la Nocerina con patata schiacciata, provola affumicata, salame Napoli e pepe nero.
 
Noi abbiamo scelto una pizza Fru Fru - ai 3 sapori, una Contadinotta e una Napoletana senza glutine.


La pizza Fru Fru ai tre sapori si compone di: un terzo con provola affumicata, datterino giallo e scaglie di provolone Auricchio Stravecchio; una parte con  Piennolo del Vesuvio DOP, ricotta di bufala, olive nere e origano; e un altro terzo con funghi porcini, provola affumicata con, in uscita dal forno: prosciutto cotto Gran Biscotto e fondu.
 
La Contadinotta è preparata con la provola affumicata, friarielli, schiacciata di patate, porcini, champignon e basilica.


La Napoletana - gluten free doveva essere con Pomodoro Roma, mozzarella, acciughe sott’olio e basilico. Ma è arrivata con le olive nere al posto delle acciughe. Non si sa bene perché, ma era buona lo stesso.


Il disciplinare della pizza napoletana prevede l'utilizzo di soli 2 grammi di lievito di birra nell'impasto e una lunga lievitazione: infatti qui le pizze hanno un  gusto intenso e armonico con il sapore caratteristico del pane ben cotto.
 
A parte la pizza senza glutine, nel complesso le altre due pizze erano facilmente ripiegabili su se stesse con il cornicione di 1-2 cm, gonfio, di colore dorato e privo o con pochissime bolle e bruciature. E con tantissima farcitura.


Per dolce abbiamo preso le Calde Calde, ossia delle zeppole calde con Nutella e zucchero vanigliato. Le zeppole sono delle ciambelle dolci di patate rigorosamente fritte che si preparano nel periodo di Carnevale a Napoli, veramente molto buone.


Rossopomodoro a Padova è aperto tutti i giorni dalle 12:00 - 15:00 e dalle 19:00 - 22:00.


Foto dei tavolini del locale falla pagina Facebook di Rossopomodoro Padova

  • CENA BLOGGER
  • RECENSIONE
  • PIZZERIA

scritto da:

Monica Cesarato

Food blogger e consulente culinaria, che organizza anche lezioni di cucina veneziana. I suoi articoli sono stati pubblicati su La Gazzetta Italiana, Partaste, The Local e molti altri Food & Travel blogs internazionali. Ha partecipato con Alex Polizzi nella serie TV Secret Italy.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Panettoni artigianali da menzione d'onore per questo Natale 2022

Il dolce di Natale per antonomasia, con o senza canditi, alto o basso, con cioccolato, fichi. Quelli che hanno trionfato a Re Panettone.

LEGGI.
×