Preparati che ti porto a cena nei campi più belli di Venezia

Pubblicato il: 27 agosto 2020

Preparati che ti porto a cena nei campi più belli di Venezia

Designer, archistar, persino stilisti: i migliori ristoranti di tutto il mondo ormai sono vere e proprie opere d’arte, non solo per i capolavori che troviamo nel piatto. L’attenzione allo stile è sempre più importante, nei locali più piccoli come in quelli più spaziosi. E se ti dicessi che c’è di meglio, che a Venezia ci sono ristoranti senza pareti né soffitti dove il look e l’atmosfera sono disegnati dalla Storia?

Nemmeno il ristorante più stiloso può reggere il confronto con le scenografie architettoniche offerte da campi e campielli veneziani. Le agorà della laguna ospitano plateatici e dehors, vere e proprie stanze e saloni arredati con pietra d’Istria e intonaci in colorato cocciopesto, tra vere da pozzo e balconi fioriti, tra memorie serenissime e calli labirintiche tanto intricate quanto uniche. Campi come quinte naturali che regalano spazio e intimità allo stesso tempo, eleganza informale e ventilato refrigerio. Mangiare all’aperto in uno dei campi più belli di Venezia è il modo migliore per saziare non solo il corpo, ma anche lo spirito.

A San Polo



È il campo più grande di Venezia eppure, a suo modo, riesce a essere intimo e accogliente come pochi altri. Un tempo qui, in Campo San Polo, si tenevano le corride e proprio dal balcone sopra la Birraria La Corte si assisteva ai giochi. Ora, per fortuna, le corride non ci sono più, ma rimane l’incredibile edificio che ospita questo ristorante pizzeria così amato dai veneziani e non solo. È il posto giusto per una cena in un campo meraviglioso con piatti ispirati alla tradizione, ma realizzati con moderne tecniche di cottura e rivisitati per esaltare i sapori degli ingredienti rigorosamente locali.

Birreria La Corte, San Polo 2168, Venezia - Tel. 041 2750570

A Cannaregio



L’edificio che ospita l’Hostaria Bacanera è ricco di storia (a Venezia è raro il contrario). Curiosamente, un tempo, qui c’era una prigione (cason). Ora le sbarre non ci sono più e, da quest’anno, un romantico plateatico in Campiello de la Cason si è aggiunto alla bella sala interna del locale. All’ombra di un verdeggiante albero si può cenare gustando grandi piatti circondati dall’atmosfera suggestiva di palazzi che rappresentano nel migliore dei modi la bellezza di Venezia.

Hostaria Bacanera, Cannaregio 4506, Venezia - Tel. 041 2601146

A Dorsoduro



Ci sono campi che fanno bella mostra di sé e che tutti conoscono e altri che custodiscono gelosamente la loro riservata tranquillità, senza rinunciare alla meraviglia mozzafiato. Il Campo dell’Anzolo Raffaele fa parte della seconda categoria. Impossibile resistere al suo fascino misterioso, al suo placido nascondersi in bella mostra. Proprio qui si trova la Trattoria Anzolo Raffaele (già Pane Vino e San Daniele) che recupera il suo nome originale per omaggiare la memoria di un locale ricco di storia e i suoi affezionati clienti. Rimangono la qualità delle materie prime - anche del prosciutto, ovviamente - assieme alle specialità della tradizione friulana, veneta e sarda.

Trattoria Anzolo Raffaele, Dorsoduro 1722, Venezia - Tel. 041 5237456

A San Marco



Ce ne sono anche di “rialzati”, di campi, a Venezia. È il caso di Campo Sant’Angelo, un vasto campo dominato dal campanile pendente dell’antica chiesa omonima e situato tra il Teatro La Fenice e il Ponte dell’Accademia. Su un lato di questo bel campo si trova il Ristorante Acqua Pazza, un angolo amalfitano nel cuore di Venezia, tra grandi piatti di pesce e pizze napoletane.

Acqua Pazza, San Marco 3808, Venezia - Tel. 041 2770688

A Castello



Se vuoi scoprire la vera Venezia, un giro nel profondo e popoloso sestiere di Castello è inevitabile. E allora perché non scegliere anche un locale che ama Venezia, la sua storia e i suoi abitanti (non è così scontato)? Nel meraviglioso Campo de le Gate, la Trattoria Da Jonny offre uno scorcio caratteristico in un contesto verace e piacevole, tra piatti della tradizione e prodotti stagionali di qualità.

Da Jonny, Castello 3210, Venezia - Tel. 041 296 0065

A Santa Croce



Un campiello che, è vero, sembra poco più largo di una calle, ma allo stesso tempo riesce ad assicurare il giusto spazio per un accogliente dehors che ora coinvolge anche il plateatico del dirimpettaio locale gemello Muretto. Per i Veneziani, il Muro San Stae è una certezza. Il Campiello del Spezier garantisce una sana vivacità in un luogo strategico sulla direttrice che porta a Rialto. La cucina (pizza inclusa) è di quelle per le quali faresti una firma a priori, a Venezia.

Muro San Stae, Santa Croce 2048, Venezia - Tel. 041 5241628

Foto di copertina dalla pagina Facebook di Trattoria Anzolo Raffaele

  • MANGIARE ALL'APERTO
  • VACANZE IN CITTÀ

scritto da:

Giacomo Pistolato

Cinefilo e gattofilo, mi piace scrivere e osservare. Vivo e scelgo Venezia, quasi tutti i giorni. Non amo le contraddizioni. O forse si.

IN QUESTO ARTICOLO
×