​La leva cantautorale degli anni Zero compie 10 anni

Pubblicato il 12 novembre 2020

​La leva cantautorale degli anni Zero compie 10 anni

Era una nuova generazione di artisti che andava da Mannarino a Brunori Sas, da Erica Mou a Dente.

Era la fotografia del meglio della nuova canzone d’autore di inizio millennio. Si chiamava “La leva cantautorale degli anni Zero” e nasceva esattamente dieci anni fa, nel novembre 2010, per valorizzare una scena musicale che stava muovendo i primi passi, da Mannarino a Brunori Sas, da Erica Mou a Dente e a molti altri.

Un progetto che comprendeva un doppio album con loro canzoni inedite pubblicato da Ala Bianca, un tour di una quindicina di date in importanti luoghi e rassegne, un sito dedicato e varie altre iniziative promozionali e artistiche proseguite sino all’ottobre 2011.


Un’idea curata da Enrico Deregibus con la direzione artistica di Enrico de Angelis per il Club Tenco e Giordano Sangiorgi per il Mei, la produzione di Toni Verona per Ala Bianca, i media-partner Rockol e Radio 2 Rai. Una iniziativa che ha avuto riscontri notevoli – su tutti connettere la nuovissima scena indipendente e la storica canzone d'autore – e che è diventata un modo di dire, che ha solcato l’Italia per un anno ed ha lasciato tracce in quelli successivi.

Photo credit ufficio stampa Brunori Sas

  • CONCERTI
  • NOTIZIE
POTREBBE INTERESSARTI:

​Voucher, le cose stanno cambiando. Ecco le novità per vacanze, palestre e concerti

Chi di noi non ha un voucher tra le mani per una mancata vacanza, viaggio o concerto? Tutti!

LEGGI.
×