​Ha aperto Marea Seafood & Beverage, nuovo locale nel cuore di Milano

Pubblicato il 12 novembre 2021 alle 16:30

​Ha aperto Marea Seafood & Beverage, nuovo locale nel cuore di Milano

Un locale moderno, non un ristorante e non un cocktail bar, è un ibrido, come si direbbe oggi “gender fluid”.

Un nuovo locale che punta tutto sul pesce, preparato in modo raffinato, e i cocktail, anche da accompagnare al pasto. Marea Seafood & Beverage è aperto dalle 18 alle 2 e può coprire l’aperitivo, la cena composta da un menu diviso in bassa e alta marea, i dessert e, per il dopocena, i signature cocktail. Appunto. 


Ed è proprio il menù la bella sorpresa, non scontata… dove la  classica suddivisione tra antipasti e secondi viene sostituita da quella tra Bassa e Alta Marea.

Dieci portate per la prima e quattro per la seconda, in un’alternanza tra sapori familiari e accostamenti  inediti, frutto della profonda conoscenza delle materie prime dello chef Filippo Martinelli.


Ed ecco quindi, tra le proposte della Bassa Marea, il tartufo a incontrare inaspettatamente il bacon  e le capesante, o l’aceto balsamico a trasformarsi giocosamente in sfera nel baccalà mantecato. Nell’Alta Marea i funghi si sposano con l’ombrina e il tonno alla nizzarda viene liberamente reinterpretato, sempre nel rispetto rigoroso dell’equilibrio dei sapori.

Ad accompagnare ed esaltare le proposte dello chef una rivisitazione dei grandi cocktail. Da provare!

Via Papa Gregorio XIV, 16

Orari
Lunedì Chiuso
Martedì, mercoledì e domenica 18.00-00.00
Giovedì, venerdì e sabato 18.00-02.00



Foto dal sito del locale Marea Seafood & Beverage

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Cantine Aperte a Natale: l’ultimo appuntamento 2021 tra degustazioni, visite in cantina e cene a lume di candela

Ecco gli appuntamenti del calendario pensati dal Movimento Turismo del Vino.

LEGGI.
×