Cosa fare a Bari quando fa freddissimo

Pubblicato il 22 gennaio 2024

Cosa fare a Bari quando fa freddissimo

D’estate Bari è favolosa, si sa e non c’è bisogno di ribadirlo. Tra la spiaggia, il mare, i pranzi pugliesi light (si fa per dire) sotto l’ombrellone e le apericene con gli amici, senza fine, sul lungomare. Quello che però non tutti sanno è che d’inverno, la situazione non cambia. I baresi, di certo, non si annoiano perché c’è l’imbarazzo della scelta; anche nei pomeriggi più freddi dell’anno. Quindi, se ti trovi in città e vuoi fare qualcosa di diverso e di speciale, non preoccuparti. Fotografia, arte, cinema, teatro - ma anche tanta dolcezza e cioccolata calda - ti aspettano. Segui qualche nostro suggerimento.  

Colazione, brunch, aperitivo, di tutto e di più

 
 In qualsiasi momento dell’anno e a qualsiasi ora del giorno, se ti trovi all’Open Café, sei nel posto giusto. Il locale “a stare”, per eccellenza, in zona; colazioni che diventano brunch, per poi trasformarsi in pranzi e, addirittura, in cene. È aperto ogni giorno dalle 7:00 fino alle 2:00; trovi dolci di ogni genere, cornetti, crostate, panini, tramezzini, di tutto. Poi tanti primi, secondi – e anche, spesso, eventi con musica dal vivo e djset. Questo vuol dire anche cocktail, come si deve. Una location intima che ti fa sentire, sempre, come fossi a casa. 
Open Café, Viale Papa Giovanni XXIII 38/B, Bari. Tel: 0809752584. 

Al cinema e non solo


Il cinema “Piccolo Pr.in.ci.pe” (Progetti, Incontri di cinema e Percorsi) è molto più di un cinema. Si tratta, infatti, di un circolo cinematografico nato con la volontà di promuovere e valorizzare la cultura, per l’appunto, cinematografica. Il tutto, creando dei momenti di condivisione, non solo attraverso la visione dei film ma, anche e soprattutto, grazie a momenti differenti. Più precisamente, incontri di confronto con esperti del settore e non solo. Un plus, senza dubbio, “Cinescuola”, una rassegna che coinvolge ogni anno 30 scuole e più di 12.000 studenti. In programma ci sono sempre film d’autore ma anche d’animazione, per ogni età. Non ti spoileriamo nulla, dai un’occhiata.  
Il Piccolo, Via Nicola Giannone De Maioribus 4, Santo Spirito, Bari. Tel: 0804117036.

Caffè americano, muffin, ma anche tanta pizza


My Day non teme alcuna concorrenza a Bari per l'unicità della sua proposta. Un progetto che si è ispirato ai caffè europei, o, ancora meglio, americani senza dimenticare l'Italia. Una location moderna, curata in ogni minimo dettaglio che ti accoglie in qualsiasi momento della giornata per una pausa veloce o più lunga. Ma senza perdere qualità e gusto. Caffè americano, waffle, muffin, cornetti ma anche tramezzini, frullati e aperitivi. Tutto pronto per il take away o per un momento di parziale relax in smart working. Un locale in cui però non mancano alcune proposte differenti per i nostalgici della cucina italiana tradizionale - la pizza, infatti, è da favola.
My Day, Via Sparano da Bari 143, Bari. Tel: 0802460598.

A teatro, e che teatro!


Teatro Petruzzelli non ha bisogno di presentazioni, considerando che si tratta del più conosciuto e frequentato a Bari. Ma soprattutto anche del quarto più grande in Italia. Se non ci sei ancora stato però merita che te lo presenti, per rimediare immediatamente. Infatti, tra Opera, Balletto e concertistica generale, non mancano settimanalmente appuntamenti per differenti forme d'arte; grazie ad artisti nazionali e internazionali. I programmi si modificano continuamemte per permettere un'espressione culturale sempre diversificata e interessante. Sicuramente è difficile fare una scelta perché tutto è da vedere ma, se proprio dobbiamo, segnati il 22 gennaio. "Il Barbiere di Siviglia", infatti, arriva a teatro - per il resto, no spoiler.
Teatro Petruzzelli, Corso Cavour 12, Bari. Tel: 0809752810.

Cioccolata calda, ma anche apericena


La Ciclatera emerge, senza dubbio, tra le restanti proposte in zona per la forte personalità che caratterizza questo locale. Un ambiente intimo, sui generis; ti sembra di essere proiettato nel film "Alice in Wonderland". Arredo curato in ogni minimo dettaglio, poltrone comode come quelle di casa, luci soffuse ma anche tanta dolcezza. Caffè e cioccolata calda da favola, per un momento in dolce compagnia o con gli amici. Ma non finisce qui, infatti, aperitivi, snack e cocktail non sono da meno. Si entra per poi perdere la cognizione del tempo perché tutto è buono e si viene coccolati. Ma non finisce qui perché c'è la stessa gestione in un secondo locale: La Ciclatera Sotto il Mare. Una location unica, con i tavoli vista mare - perfetto per un'occasione speciale. Porzioni abbondanti, prezzi onesti e cucina tradizionale pugliese. Non penso serva che ti dica altro per fare tappa in tutti e due, sbrigati.
La Ciclatera, Strada Angiola 23, Bari. Tel: 3755488532.
La Ciclatera Sotto il Mare, Via Venezia 16, Bari. Tel: 3755695737.

Per gli amanti dell'arte


La Galleria SanGiorgioArte nasce da un progetto speciale e personale. L'idea, originale, è stata quella di pensare all'arte in un modo differente e dinamico; per portarla fuori dai luoghi che la ospitano da sempre. Permettendone, ovunque, l'espressione; nella sua purezza, senza strutture di riferimento o a sostegno della medesima. Ci sono, poi, due direzioni guida; da un lato, infatti, c'è una continua valorizzazione dei grandi maestri del 900'. D'altro canto, invece, si guarda anche ad artisti contemporanei, emergenti ma anche già affermati. Ci sono, sempre, nuove occasioni di visitarla, grazie alle mostre che sono molto frequentate. Ti consigliamo quella del momento: "Genius Genius: I maestri del Novecento"; Christo, De Chirico, Guttuso, Kounellis, Lichtenstein, Perilli, Sassu, Savinio, Schifano e Warhol. Il resto scoprilo da solo, hai tempo fino al 27 gennaio. 
SanGiorgioArte, Via Sparano da Bari 79, Bari. Tel: 0805468864.

Quadri parlanti e dove trovarli 


Art Revolution arriva in Piazza del Ferrarese; un'iniziativa, di respiro internazionale, per la prima volta in Italia. Si tratta, più precisamente, di un'esposizione interattiva di quadri 'parlanti'. Un evento multimediale, caratterizzato dalla presenza di 14 opere d'arte che prendono vita attraverso un'animazione digitale. Un percorso didattico moderno, pensato per un momento culturalmente interessante e innovativo. Un itinerario artistico dal rinascimento alla Pop Art, con un focus su Vincent Van Gogh. Vi sono, inoltre, altri contenuti immersivi e digitali per permettere, anche ai più piccoli, di apprendere immergendosi nella bellezza. Hai tempo fino al 28 gennaio, mi raccomando. 
Piazza del Ferrarese, Bari. 

Che libreria!


Prinz Zaum non è solo una libreria, il progetto infatti è molto più speciale e personale. Si tratta di un luogo culturalmente vivo, grazie alla proposta particolare. Un ambiente intimo in cui si può bere, mangiare, leggere, chiacchierare e ascoltare musica. Vengono organizzate settimanalmente attività e momenti di incontro di diverso genere, tra cui lettura e discussione, ma sempre interessanti. La selezione di libri è fantastica, da intenditori e, soprattutto, gli aperitivi, le birre, il vino, gli snack...tutto è buonissimo. Cultura, musica, convivialità, buon cibo, il resto scoprilo da solo.
Prinz Zaum, Via Cardassi 93, Bari. Tel: 0808695783.


 

  • VACANZE IN CITTÀ

scritto da:

Alessia Tosi

Appassionata di letteratura contemporanea e scrittura, la curiosità e l'entusiasmo mi caratterizzano umanamente e professionalmente. Sempre alla ricerca di eventi culturali interessanti ma anche di nuovi locali da scoprire per il tempo libero - in particolare per delle pause golose: i dolci sono il mio debole.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 giardini molto belli da visitare per i ponti di primavera

Cura maniacale, specie rare, colorazioni stupefacenti in ogni periodo dell'anno.

LEGGI.
×