​Antonino Cannavacciuolo apre Laqua: una catena di piccoli resort di lusso perfetti per questa estate

Pubblicato il 31 marzo 2021 alle 19:07

​Antonino Cannavacciuolo apre Laqua: una catena di piccoli resort di lusso perfetti per questa estate

Non lo ferma nemmeno la Pandemia e lo chef Bistellato inaugura tre hotel, due in Campania e uno in Piemonte.

Antonino Cannavacciuolo, ovvero, un grande talento. In primis a mantenersi sempre ad altissimi livelli in tutto quello che fa. Dalla sua cucina, che non ha accusato nessun contraccolpo, nonostante i mille impegni; la tv, associata ad una sempre crescente capacità di “bucare lo schermo” e rendersi competente, ma anche molto simpatico; l’imprenditore, infatti inaugurerà Laqua, la sua catena di hotel di lusso che sarà composta da tre resort situati tra Piemonte e Campania.

Di cosa si tratta esattamente? Tre hotel di charme vicini al mare o al lago: da qui il nome “Laqua”, che Cannavacciuolo, insieme a sua moglie Cinzia Primatesta hanno deciso di realizzare per quest’estate. E sarà ancora successo, c’è da scommetterci.

“Il primo input è arrivato dal sud Italia – racconta Cinzia in esclusiva a Il Sole 24 Ore -, dove abbiamo un piccolo resort con sei suite sul mare a Meta di Sorrento. Lo abbiamo aperto cinque anni fa e declinato in base alle nostre passioni, cucina e ospitalità. Adesso è stato ristrutturato e arredato in base alle regole del Feng shui e diventerà Laqua by the Sea. A questo si aggiungeranno Laqua by the Lake a Pettenasco, sulle rive del lago d’Orta, disegnato dallo studio Primatesta, e Laqua countryside a Ticciano (Vico Equense) sulle colline campane, a firma dell’architetto Luca Macrì”.

Nel palazzo storico di Ticciano, che risale alla metà del 1800, in cui aprirà il Laqua countryside, il nonno di Antonino faceva il guardiano. Lo acquistò poi il padre dello chef sperando che qui il figlio aprisse il suo ristorante. Insomma un ritorno alle origini e, come sempre, scelte fatte col cuore.

Foto di copertina da ufficio stampa

  • NOTIZIE

scritto da:

Teresa De Micheli

Firenze, mia croce e delizia. Ti amo e ti odio, ti lascio ma alla fine solo da te torno sempre. Mamma di Londra e papà di Palermo, a Firenze i miei geni "fusion e un pazzarelli" ha trovato il giusto ambiente in cui esprimersi. Tra tradizione ed ultime tendenze, una città da vivere sempre.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Green Pass per le vacanze, ecco come funzioneranno quello nazionale e quello europeo

Dalla seconda metà di maggio sarà pronto quello nazionale, da metà giugno anche quello europeo.

LEGGI.
×