In Corso Magenta, tra le vie storiche del centro città, si trova il Bar Magenta, un locale iconico, punto di riferimento per molti milanesi ma anche per i tanti turisti che passano di qui e che vogliono respirare l’aria della vecchia Milano. Abbiamo conosciuto Paolo Marchesi, titolare del locale, che ci ha raccontato le evoluzioni dello storico bar. Bar Magenta è un via vai di persone, turisti, lavoratori, universitari che passano di qui e si affezionano al locale: “è forse questa la parte più bella del lavorare qui. Entri in contatto con tantissima gente, sempre diversa. È stimolante e non ci annoia mai”.

Ciao Paolo, il Bar Magenta è un luogo storico a Milano, puoi parlarci del locale?
Il Bar Magenta nasce come pasticceria nel 1907 poi, nel corso degli anni, si è trasformato in un bar. La parte food è stata introdotta recentemente, parliamo degli anni Sessanta circa: prima il locale offriva solo piatti da tavola fredda. La cucina è stata aperta dal nostro predecessore quarant’anni fa e, inizialmente, era situata al piano superiore, da cui si facevano scendere i vari piatti. Adesso naturalmente abbiamo una cucina vera e propria all’interno del locale. Prepariamo, a pranzo e a cena, primi e secondi piatti della tradizione, a base di carne e di pesce, ma anche i classici panini e i club sandwich, a cui si affiancano tantissime insalate e diversi hamburger.




Quali sono gli orari del locale?
Apriamo tutti i giorni alle 7.00 di mattina e partiamo con le colazioni che negli ultimi anni sono letteralmente esplose. Nel tempo siamo passati da una media di trentacinque brioche al giorno fino a duecento a mattinata. Poi proseguiamo con il servizio caffetteria tutto il giorno, con i pranzi, gli aperitivi e le cene, fino ad arrivare al dopo cena. Siamo aperti fino alle 3.00.



L’aperitivo com’è strutturato?
Il nostro aperitivo strutturato a buffet servito, molto variegato e ampio che cambia ogni giorno, pensato e realizzato da un cuoco specializzato. Diamo al cliente un gettone da presentare alla cassa, con il quale è possibile prendere un piatto di preparazioni calde, dai risotti e le paste alle polpette e gli arrosticini, e un piatto di freddi come salumi, formaggi, verdure e cous cous.



E la sera?
La sera ci sono le cene, alcune volte accompagnate da musica dal vivo e dj per creare una bella atmosfera, divertente e piacevole. E poi c’è la parte dei cocktail e delle tantissime birre. Il reparto del birrificio verrà ristrutturato per garantire un contatto diretto tra il bancone e il cliente.



Cosa puoi dirci della clientela?
La clientela è super variegata ed eterogenea, ed è forse questa la parte più bella del lavorare qui. Entri in contatto con tantissima gente, sempre diversa. È stimolante e non ci annoia mai. Vengono qui lavoratori e personaggi di rilievo, persone di qualsiasi età, bambini e ragazzi delle scuole, universitari, adulti e tutti quelli che vivono qui da anni, la nostra clientela fidelizzata. Ci sono anche tantissimi turisti. È la cosa più bella, stare a contatto con tante persone.

  • GLI ADDETTI AI LAVORI
  • BERE BENE
IN QUESTO ARTICOLO
×