Una cena “stellare” con Gli Amici della Pizza

Pubblicato il 15 maggio 2015

Una cena “stellare” con Gli Amici della Pizza

ben di più di una semplice pizza

- La pizza è padrona di casa, ma nel menù anche taglieri e ampia scelta nelle carni
- Dalla classica margherita alla spettacolare Pizza a Stella decorata con panzerotti ripieni della fantasia del pizzaiolo
- Rigorosamente cotta al legno sulla pizza tutti i profumi e i sapori del territorio

menu speciali per occasioni speciali

- Festeggiare il compleanno non è più un problema: menù a prezzo fisso per accontentare tutti gli amici
- A due passi dall’Università anche per i laureati la possibilità di un menù dal costo contenuto e il successo assicurato
- Possibilità di asporto per chi non ha voglia di mettersi ai fornelli

tra gli antipasti ci sono delle chicce. E i dolci sono tutti artigianali

- Non solo bruschette per iniziare. Ampia scelta tra taglieri di salumi e formaggi, carpaccio di bresaola e scamorza arrosto
- Tra i fritti spiccano certamente le verdure pastellate
- Dolci rigorosamente Bindi. Una garanzia fatta di cheescake, profiterol, tartufo e, tra le cose da non perdere, la squisita sfoglia calda con Nutella preparata sul posto

le birre sono ottime

- Alla spina o in bottiglia. Qui si prediligono le artigianali tedesche
- Per chi non sa farne a meno nella carta anche del buon vino

l'ambiente è elegante ma famigliare

- La grande vetrata regala un ambiente luminoso e moderno grazie ad un arredamento accurato e dai tratti newyorkesi
- Niente caos. I pochi coperti assicurano una serata piacevole lontano dal caos di una normale pizzeria
- Il forno a legna a vista ci fa sentire a casa così come la compagnia di Gabriele “primo dipendente di me stesso”.

Provate ad immaginare di riuscire a gustare un’ottima pizza guardando la partita della vostra squadra del cuore in un ambiente dai tratti newyorkesi ben lontano dal frastuono di piatti e posate tipico di una normale pizzeria. Bene: a Pescara quel locale è diventato realtà. A due passi dal lungomare, con una trentina di coperti, la possibilità di mangiare fuori in estate e di portarsi la pizza a casa tutto l’anno, Gabriele D'Amore è sì il titolare, ma come ama definirsi, “il primo dipendente di me stesso”. Il top della casa? La “pizza a stella” contornata di panzerotti ripieni a fantasia del pizzaiolo. Per chi preferisce c’è una buona scelta tra taglieri, piatti di carne e calzoni ripieni. Ottimi dolci e birre di qualità incorniciano la serata.


 

  • CENA
  • PRANZO
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​E l’Italia è anche Campione del Mondo di Pasticceria

Poteva forse mancare anche questa di vittoria? No. Nell’anno magico 2021 per le competizioni.

LEGGI.
×