Del maiale non si butta via niente: la Milano delle norcinerie (anche chic)

Pubblicato il: 12 settembre 2019

Del maiale non si butta via niente: la Milano delle norcinerie (anche chic)

Un viaggio alla scoperta di salumi e formaggi di qualità

In Toscana e nel Lazio, ma anche in Umbria, la norcineria è un locale destinato esclusivamente alla lavorazione e alla vendita di carne suina. Nel resto d’Italia, quindi anche a Milano, il termine ha un’accezione un po’ più ampia, e rientrano le salumerie o ristoranti specializzati in prodotti tipici del maiale. E d’altronde si sa, del porco non si butta via niente. Sfatiamo anche la convinzione, che una norcineria non possa essere chic. Se preferisci possiamo anche dire gourmet, che va sempre di moda, ma il concetto è sempre quello. In questi ristoranti si mangiano ottimi salumi, con sapori che richiamano il meglio della tradizione gastronomica nostrana, presentati anche con la giusta eleganza.

Per la norcineria in Bande Nere

È stato il primo dei tre ad aprire nel 2015. Sapori Solari-Salumeria Bistrot è dove tutto è cominciato. Oggi i locali sono tre, dopo il Cocktail Bistrot, dallo stile più elegante, si è aggiunta La Bisteccheria. Ma in tutti succede il miracolo di far diventare il salume sexy. Stile rustico e atmosfera familiare: la vetrina gastronomica è un ottimo biglietto da visita. La selezione include affettati e formaggi provenienti da tutta Italia. Il salume ma anche i formaggi, ecco chi sono i protagonisti della carta che viene spiegata e raccontata dai ragazzi in sala. Il modo migliore per scoprirla è una degustazione, dalla Tradizionale alla Matta, passando per la Speciale e l’Incontro. Dal manzo all’oca, dalla selvaggina al suino: il vino accompagna il meglio della produzione italiana.
Sapori Solari Salumeria Bistrot - Via Anguissola 54, Milano - tel. 02.36510020

Per la norcineria umbra in Porta Venezia

I sapori di un tempo serviti a tavola. Una via di mezzo tra la bottega e il ristorante: Renzini Norcinarte, siamo in piazza Oberdan, Porta Venezia, non è molto grande ma custodisce e serve stinco con patate, salumi e ottimi formaggi. Una tappa è d’obbligo per l’aperitivo che qui diventa il classico tagliere con un bicchiere di vino. Lo stabilimento principale è a Norcia, poi ce ne sono altri tre in Umbria e uno ad Alberobello, in Puglia.
Bottega Renzini Norcinarte - Piazza Oberdan 12, Milano - tel. 02.56567973

Per la torta al testo in Cinque Giornate

Un po’ di storia: l’origine della torta al testo risale alla civiltà degli antichi umbri, diventando il riferimento gastronomico della cultura contadina fino ad oggi. Da PreTesto, siamo in Viale Montenero, puoi assaggiarla tagliata a spicchi e farcita con il meglio della norcineria umbra. In alternativa, non può mancare il tagliere “Il Baronicino”, con salumi umbri e quello di soli formaggi.
PreTesto - Viale Montenero angolo F.lli Campi, Milano - tel. 02.54123894

Per il bistrot rustico in Via Savona

Nel week end il rischio è di dover aspettare un po’. Location rustica, con una sorta di menu degustazione, definito un “viaggio gastronomico” alla scoperta di salumi e formaggi ricercati, dalla bresaola di montone allo speck d’oca. Prezzo? Attorno ai 30 euro, vino escluso.
Sapori Stellari - Via Savona 127A, Milano - tel. 347.7559993

Per la cena nel caffè gastronomico in Duomo

Non poteva mancare nella selezione Peck. Al piano terra di Via Spadari, nel cuore dello storico negozio, Piccolo Peck è un caffè gastronomico dove gustare il meglio delle grande gastronomia milanese. Bresaola di punta d’anca, alla mozzarella di latte vaccino. Ma anche prosciutto di Parma 24 mesi, culatello di Zibello, coppa o salame. I vini sono anche al calice: Barolo, Barbera d’Alba o un Chianti Classico Riserva. Se preferisci i bianchi: Chardonnay, Sauvignon o Pinot grigio.
Piccolo Peck - Via Spadari 9, Milano - tel. 02.8023161

Foto di copertina di Emanuele Persiani da Flickr CC

  • TENDENZE FOODIES
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori pasticcerie d'Italia 2020: la wishlist dei dolci, ecco i premiati

Esattamente... perché tra bignè, macaron, torte e semifreddi l'ingordigia è in agguato.

LEGGI.
×