Poke a Puà porta il cibo arcobaleno a casa tua

Pubblicato il: 13 novembre 2020

Poke a Puà porta il cibo arcobaleno a casa tua

Take a away o delivery, scegli tu

Direttamente dalle Hawaii a Venezia e ora anche da Calle Fuseri a casa tua. Le poke (a Puà) arrivano espresse con tanti extra super golosi e interessanti. Ci sono anche le bowl di frutta e gli smoothies per stare bene, rivitalizzarsi e raddrizzare anche le giornate più storte. Ordina al sito www.pokeapua.com, take away o delivery, scegli tu.

Un piccolo riassunto sulle poke

Si scrive poke, si legge poh-kay e significa "tagliato a cubetti". Si tratta di ciotole (le famose bowl) tradizionalmente a base di pesce crudo tagliato, appunto, a cubetti, riso e altri ingredienti freschi. Ma perché fermarsi al pesce? Le versioni vegetariane e meaty sono altrettanto nutrienti e divertenti, parola di Poke a Puà che ti permette di comporre la poke bowl scegliendo tra diversi tipi di cereali, greens, proteine, salse ed extra topping.

Le poke fanno bene perché sono un piatto unico e ben bilanciato che unisce tutti gli ingredienti dei quali abbiamo bisogno. Di più, è saporita, facile e divertente da mangiare, a tavola a lume di candela per una cena romantica ma anche sul divano davanti al tuo film preferito. 

Preferisci poke o insalata?

La scelta tra poke e insalate è vastissima. Se non hai voglia di scegliere gli ingredienti uno per uno (sappiamo quanto si può diventare pigri tra novembre e febbraio!) affidati alla selezione speciale di poke bowl e insalate come la Poke Rainbow con mix di riso bianco e rosso, salmone e tonno crudo, avocado, pomodorini, feta greca, cavolo rosso, ananas, salsa di soia, salsa teriyaki, semi di sesamo e mandorle, oppure la Tropical Salad con insalata, gamberi, avocado, pomodorini, carote, ananas, olio evo, salsa teriyaki, semi di sesamo, sale e pepe. E puoi decidere se ordinare in versione regular o top size.

Se invece ti senti decisionista, componi da solo la tua poke o insalata.  Le combinazioni sono quasi infinite e si delineano in 5 semplici step: base (riso bianco riso rosso integrale, mis di riso, orzo), le proteine (pesce, carne, uova), i greens (verdura, frutta, legumi) le salse (dalla salsa di soia alla teriyaki) e i topping (semi, frutta secca e disidrata, alghe). 

Comodissimi: il dessert e la merenda healthy

Da piccolo mangiavi la frutta solo se te la sbucciava mamma? Per tutti i bambini grandi, Poke a Puà prepara insalate di frutta e smoothie freschissimi come il Detox con barbabietola, ananas, mirtillo e zenzero.

Cosa si beve? 

Un po' di tutto e mai banale. Oltre alle classiche bibite in lattina, Poke a Puà ha selezionato una serie di drink salutari come l'acqua di cocco, le bevande all'aloe e i tè alla frutta Arizona. Se invece vuoi una bibita made in Italy, dall'antica ricetta famigliare, affidati alle bottiglie vintage di Polara: spuma, limonata, aranciata, gassosa e tonica. Vizioso? Birra Ichnusa, anche non filtrata, Corona, prosecco e ... Champagne  Moët & Chandon.

L'ordinazione comodissima e super veneziana

Perché comoda? Perché si visita il sito www.pokeapua.com e si ordina direttamente da lì, senza bisogno di fare altro (e c'è anche un programma fedeltà che premia i clienti affezionati). In alternativa puoi fare la tua ordinazione via Whatsapp al numero 0413071030. Decidi tu se passare a prendere la tua bag in Calle Fuseri oppure attendere il fattorino a casa. Tutti i giorni della settimana e in tutta Venezia, escluso il Lido.

Gli orari per l'asporto sono: dalle 10:30 alle 21:30
Gli orari per il delivery sono: dalle 12 alle 15 e dalle 18:30 alle 21.


Perché venezianissima? Perché la consegna è fatta a piedi. Per questo i tempi, di tanto in tanto, potrebbero allungarsi ... i ragazzi camminano come razzi, ma non volano. Se sei veneziano lo sai!

  • GOURMET IN PANTOFOLE

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Presentata la nuova guida 'I Borghi più belli d'Italia' con realtà aumentata

Una grande novità per vivere i borghi, anche a distanza

LEGGI.
×