Aperitivo, sfondami. 10 locali a Mestre e dintorni dove non c’è spritz senza cicchetti

Pubblicato il 3 novembre 2021

Aperitivo, sfondami. 10 locali a Mestre e dintorni dove non c’è spritz senza cicchetti

Nella terraferma veneziana non puoi dire “aperitivo” senza che ci sia un degno tripudio di cicchetti ad accompagnarlo. Spritz, certo, ma non solo: anche etichette, pinte di birra e qualche gradazione alcolica superiore. Cicchetti sì, però non soltanto i soliti (spesso miseri) crostini, bensì pure sperimentazioni gourmet, fusioni culturali, sapori orientali, senza mai dimenticare i veri cicchetti veneziani quei piccoli assaggi di carne e pesce, quelle polpette goduriose e quelle mozzarelle in carrozza da capogiro.
L'aperitivo fa presto a diventare apericena o cena, se sai dove andare. Uno, due, tre (giri): si comincia il tour. Ti porto anche in qualche nuovo locale a Mestre e dintorni

A Mestre per pura tradizione e grandi novità 

L’aperitivo tradizionale nel bacaro veneziano 


Le sue polpette di carne, di tonno (le mie preferite della zona) e di verdure precedono la sua fama. Gli assaggi di seppioline, le sarde e i gamberi in saor, le mozzarelle in carrozza, gli involtini, il musetto in stagione, insomma i veri cicchetti veneziani – non solo crostini, che quelli son tutti capaci a farli – lo hanno reso famoso ben oltre i confini mestrini. Potresti obiettare che il suggerimento sia banale, ma non puoi negare che la Vite Rossa sia una delle osterie più tipicamente veneziane della città: inserti in legno e atmosfera intima e soffusa, tante buone etichette, spritz come si deve, banco fornitissimo, prezzi politici. Piace ai giovani, soddisfa gli adulti e pure gli anziani, perché il buon aperitivo veneziano valica i confini generazionali, unisce, crea socializzazione. Il vero veneto sa dove andare quando vuole una cicchettata come si deve
Hostaria Vite Rossa. Via Pietro Bembo, 34 - Mestre (Ve). Tel: 0415314421

L’aperitivo nell’enoteca da capogiro


Due botti, una tenda rossa e una siepe che isola i tavoli dell’intimo dehor, con candele e tavoli in legno, dalla strada; una cantina da capogiro, uno spritz intenso, un banco di cicchetti con cui puoi tranquillamente cenare. La mia seconda polpetta preferita del mestrino è questa qui: quella con il baccalà di Macaco, perché è preparata e fritta al momento, servita calda; perché si sente tutto il sapore del baccalà fresco; perché è morbida, digeribile e non unta. Tuttavia, amante, oltre che delle bollicine, del vino rosso quale sono (e quindi quale miglior meta di un’enoteca come Macaco?), a volte mi fiondo su un pezzo di focaccia, su uno dei voulevant farciti, su una mozzarellina in carrozza. Sappi che piano piano da Macaco stanno anche ricominciando le serate con dj set e spettacoli. 
Macaco Vino&Cicchetti. Via Paolo Sarpi, 17 - Mestre (Ve). Tel: 3338189191

L’aperitivo unicamente italo-orientale 


Ogni giovedì, da ottobre e fino alla fine dell’anno, l'appuntamento all’ora dell’aperitivo è da Itaria, dalle 18:30 in poi, con cocktail e birra giapponesi, come la Asahi alla spina; con sushi e piattini dell'ultracentenaria tradizione nipponica, preparati con prodotti esclusivamente italiani, perché Itaria sa che noi del Bel paese siamo orgogliosamente patriottici e fieri della qualità delle nostre materie prime. E poi c'è il dj set ad animare la serata, per entrate nel mood del tanto aspettato fine settimana. In tutti gli altri giorni, consiglio un cocktail, una birra o un calice accompagnato dal menu degustazione, sia esso orientale o regionale. Sì, perché la carta è suddivisa per regioni italiane, ciascuna delle quali racconta alcune delle proprie ricette tradizionali. Nel caso ti ritrovassi in spiacevoli e imbarazzanti silenzi, puoi attingere argomenti di conversazione da qui. 
Itaria Extraordinary Sushi. Via Paolo Sarpi 18/22 - Mestre (Ve). Tel: 3883929252

A Spinea per tutto ciò che più desideri 

L’aperitivo cicciotto, anche con il mojito 


Voglio dimostrarti che non è vero che, fuori da Mestre, l’aperitivo miranese è l’unico degno di essere bevuto (e mangiato). Bisogna sapere dove andare. In questo senso, Spinea merita una degna rivalutazione, anche grazie al Calice DiVino, con i suoi tramezzini cicciotti, taglieri di affettati e formaggi, polpette dalla particolare forma appiattita e cicchetti veneziani artigianali, come baccalà mantecato, sarde in saor, seppioline. Ti ho convinto? Se così non fosse, sappi che da bere, oltre allo spritz nelle varianti Aperol, Campari e Select, trovi vini selezionati, qualche birra e, se vuoi alzare la gradazione alcolica, cinque diversi mojito. Ancora non sei convinto? Certo che sei difficile! Tutto può essere servito nella spaziosa barchessa, tra dettagli botanici e leggera musica di sottofondo. A due passi dal locale, c’è pure un comodo parcheggio. L’amore si consuma anche al tavolo. 
Al Calice DiVino. Via 1º Maggio, 2 - Spinea (Ve). Tel: 3478395267

A Mogliano (e un po’ più in là) per la goduria 

L’aperitivo nel bacaro gourmet, dimensioni premium


Non vorrei cadere nel volgare, data la raffinatezza e la classe del DivinuS di cui sto per parlare, ma a volte le dimensioni contano – non si può negare. Contano le dimensioni del bancone che ospita l’ampio range di cicchetti, quelle della cantina di bollicine, di rossi e di bianchi fermi, quelle dei crostini. Ogni mese, nei weekend, qui trovi tre cicchetti premium, che sono più grandi e sperimentali. In tutti gli altri giorni, ad accompagnare il tuo calice, magari di etichetta DivinuS, ci sono tartine, paninetti, focaccette e crostini gourmet, farciti con materie prime di una qualità, come mortadella di cinghiale, acciughe del Cantabrico, etc, con grande attenzioni agli accostamenti cromatici, perché, suvvia, anche l’occhio vuole la sua parte. 
DivinuS. Via Don Giovanni Bosco, 24 - Mogliano Veneto (Tv). Tel: 3490068762

L'aperitivo polpettaro fino alla fine 


Che sapore ha la felicità? La mia comincia fritta e termina al gusto di tiramisù, ma questa è un'altra storia, anzi: un’altra polpetta. Nel mezzo ci sono svariate bollicine e una buona compagnia. Non importa se fritte, al forno o al sugo; di carne o di pesce, vegetariane o vegane: la polpetta è buona in ogni salsa. Lo so che con Rumori sto andando fuori zona, e fuori tema, ma quando penso a un aperitivo rinforzato, che possa diventare anche un’apericena, tra le varie opzioni nella mia testolina c’è sempre questa polpetteria. Puoi anche scegliere uno dei tanti mix di polpette da condividere. In foto, la “lanterna”, la polpetta di stagione con zucca, funghi porcini e altri ingredienti che ti lascio scoprire. Mica posso svelarti tutto. 
Rumori Strani Polpetteria. Via Martiri della Libertà, 28A - Casier (Tv). Tel: 0422386361

A Mirano per sperimentare 

L’aperitivo diverso: l’asiatico  


Viviamo nell’era delle innovazioni e delle sperimentazioni e ciò si riflette anche in cucina. Quest’estate nel miranese Shu Asian Bar ha sfidato l’aperitivo veneziano, proponendo una fusione tra la cultura italo-occidentale e la cultura asiatica, Così, accanto alle pinte del birrificio vicentino Lucky Brews, serve birre artigianali provenienti dell’Asia e le accompagna con street e finger food esclusivamente asiatici: ravioli (di gambero, di maiale, vegani), gyoza e yakitori di pollo, fritti, spiedini (di manzo, di agnello, di tofu e verdure), bao (tipici paninetti cinesi, ripieni e cotti al vapore). Se non puoi viaggiare fisicamente, almeno viaggia e sperimenta con i sapori. Cambiare, ogni tanto, fa bene. 
Shu Asian Bar. Via Cavin di Sala, 218 - Cavin Botti (Ve). Tel: 0418657004

L'aperitivo gourmet, ma anche classico 


Ci sono tanti modi per trascorrere lo spritz time. Dal Bistrot puoi scegliere le classiche polpettine, le mozzarelline in carrozza o i tipici cicchetti, come lo spiedino di calamari e gamberi o le seppioline alla piastra. Oppure puoi abbandonarti ai sapori gourmet con le degustazioni dei locale, le tempure asiatiche, i suoi strambi tramezzini con senape, tacchino, peperoni e paprika dolce oppure con senape, tacchino, pomodorino soleggiato e scaglie di mandorle. Pare proprio che Mirano sia il regno della sperimentazione. 
Dal Bistrot. Via Don Luigi Orione, 1/E - Mirano (Ve). Tel: 0413097876

A Zelarino per le nuove aperture

L’aperitivo birraio


Se ti proponessi un aperitivo birraio, invece del solito spritz o prosecco? S.Tap è la birreria che ogni giorno stappa lattine e bottiglie e spilla sette spine artigianali. Insomma, una vera taproom, ossia un locale dove sono disponibili bibite alcoliche alla spina. Il nome è più che appropriato. Defilata, un po’ nascosta e nelle retrovie, ma non per questo meno meritevole. Trovami una recensioni negativa sui loro cicchetti! Perdipiù, nella via adiacente c’è un ampio parcheggio. S.tap è un nuovo piccolo locale che si sta mettendo in gioco e che, secondo me, è partito proprio con il piede giusto. Provare per credere. 
S.Tap. Via Selvanese, 1 - Zelarino (Ve). Tel: 3516609786

A Noale

L'aperitivo con i sapori di casa che non delude mai


Cosa ci fa un ristorantino-osteria in una lista di locali per l’aperitivo rinforzato? Se conosci Al Bacareto, e se così non è ti conviene correre ai ripari e anche in fretta, lo sai. Lo sai perché ti intendi delle loro polpette di carne, di tonno e di quelle stagionali, come l’ultima arrivata con zucca e gongorzola, in foto (appetitosa, vero?). Ti intendi delle loro mozzarelle in carrozza, con prosciutto o con acciughe, e dei loro tradizionali e tipici cicchetti: folpetti bollitti, calamaretti in guazzetto, saor, baccalà mantecato. Al Bacareto è un’osteria sì, ma è anche un bacaro: intimo, accogliente, dall’atmosfera casalinga. A volte non c’è cosa più bella (e buona) della semplicità.
Osteria Al Bacareto. Via Ubaldo Bregolini, 5 - Noale (Ve). Tel: 0414433889


Foto interne dalle pagine Facebook e Instagram dei rispettivi locali
Foto di copertina dall'Hostaria Vite Rossa

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Giulia Cescon

Ho un superpotere: mi circondo di ritardatari cronici pur essendo sempre in anticipo. Amo il lunedì, non mi piace la birra e mi sveglio sempre dopo il primo squillo di sveglia. La normalità è sopravvalutata.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

I migliori 10 vini al mondo nel 2021 secondo Wine Spectator

La più influente classifica di vini al mondo, la “Top 100 Wines of 2021 Wine Spectator”, vede anche due vini italiani nella top ten.

LEGGI.
×