7 locali che l'universitario di Padova non può non conoscere

Pubblicato il: 16 febbraio 2016

7 locali che l'universitario di Padova non può non conoscere

L’Università rappresenta una delle eccellenze padovane. Studenti provenienti da ogni parte del mondo si trasferiscono in città per studiare in uno degli atenei più antichi e prestigiosi d’Europa. Ma la vita di un universitario non è fatta solo di studi sfrenati e disperatissimi, ci vuole anche un po’ di sano divertimento. Ecco qualche dritta per svoltare le tue serate.

L’aperitivo al Portello

 Si parte dal Portello. In zona ci sono diversi dipartimenti e gli universitari riempiono bar e ristoranti durante tutte le ore del giorno. Per iniziare la serata ci sono parecchi locali che offrono aperitivi da competizione. Il cafè Madrid in via Tiepolo è un'istituzione, il mercoledì sera, momento consacrato alla festa universitaria, si riempie di ragazze e ragazzi che iniziano la loro serata con uno spritz o una birra. Per la cena, senza spostarti dal quartiere, puoi scegliere tra un’ampia offerta di kebab e pizza al taglio. Un modo economico e gustoso per sistemarti lo stomaco e continuare la tua serata on the road.

Un drink di qualità

Ti consiglio di fare due passi verso il centro. In piazza Antenore ci sono un paio di locali dove puoi berti un drink (dallo spritz al cocktail passando per la birra) insieme a colleghi di diverse facoltà. Il Miracle e l’Alexander si affacciano sulla piazza: entrambi gestiti da giovani imprenditori della ristorazione, fanno del loro staff il loro punto di forza. I ragazzi dietro al bancone sono super competenti e che tu scelga un locale piuttosto che l’altro, vai sempre sul sicuro. Se prima di spostarti verso la circonvallazione per fare due salti hai voglia di camminare per le vie del ghetto, sei nel posto giusto. La piazza dove riposa il mitico fondatore della città è in pieno centro, cinque minuti e sei al Duomo.

Pinte e Karaoke

Hai anche un’altra possibilità. Se non ti va di prendere freddo o non hai voglia di camminare, puoi scegliere un pub dove iniziare la serata con un aperitivo, mangiare una piada o un club sandwich, bere un cocktail o scatenarti con il karaoke. Il St John’s è un pub in via Moro, che tiene aperto fino alle 4 di mattina. Il lunedì e il giovedì c’è serata karaoke: non farti limitare da facili pregiudizi, cantare classiconi a squarciagola con l’intonazione di una campana (alle giuste gradazioni alcoliche) è un’esperienza da non perdere.
In alternativa, in Via San Biagio, c’è il Vizio, pub aperto da diversi anni, punto di ritrovo per studenti universitari e non solo.

Balli a ritmo universitario

Che tu abbia scelto di incominciare la serata al Portello o che tu sia rimasto a bere pinte in un pub, ora è il momento di andare a ballare. Lungo la circonvallazione, a poche centinaia di metri l’uno dell’altro ci sono il Fishmarket, da non perdere il mercoledì dedicato agli universitari e le serate nei weekend VALETUTTO e WHATISLOVE (casino assicurato!), e il Factory, dove il sabato va in scena l’Europarty, dedicato ai tutti gli erasmus in zona.

Non mi resta che augurarti buona serata (e in bocca al lupo per la prossima sessione!)
 
Foto di copertina Alexander Bar
Per conoscere tutte le novità in città iscriviti gratis alla newsletter di 2night!
 

  • APERITIVO
  • DANCING
  • DOPOCENA

scritto da:

Cesare Granati

Nato a Padova nel 1987, sono dottore in Lettere e Giornalista. Nel 2008 inizio la mia carriera, da allora ho pubblicato due raccolte di poesie e racconti, tre “bignami” di Letteratura Italiana con l’editore GoodMood Edizioni Sonore e ho collaborato con diverse realtà editoriali, sia come Press Officer che come autore.

POTREBBE INTERESSARTI:

Vin brulé, brezel e frittelle di mele come non ci fosse un domani: i mercatini di Natale più belli (e famosi) d'Europa

Quello che entusiasma di più dei mercatini di Natale è il cibo, che siate in mood natalizio o di umore nero, poco importa.

LEGGI.
×