I ravioli orientali che non ti aspetti: a Firenze non solo apparenza ma anche sostanza

Pubblicato il: 25 giugno

I ravioli orientali che non ti aspetti: a Firenze non solo apparenza ma anche sostanza

A conquistarmi è la sostanza, più che l’apparenza. Certo, anche l’occhio vuole la sua parte, ma non mi faccio incantare dal bell’aspetto: se il ripieno è senza carattere mollo tutto e passo al prossimo. Questo vale tanto per le persone quanto per il cibo (brioche bellissime ma senza crema, panzerotti pugliesi enormi ma con la mozzarella fredda, ravioli perfetti ma dal ripieno insapore: ne ho abbastanza). La brioche però è buona anche vuota e i panzerotti in fin dei conti si possono riscaldare, ma con il ripieno insapore dei ravioli non c’è espediente che tenga. Reduce da una scorpacciata di ravioli orientali che, come direbbe una mia amica, mi ha fatto assumere la forma di un raviolo, ti porto a scoprire quei locali dove non lasciarsi ingannare dall’aspetto più o meno curato dei fagottini ma dove lasciarsi stupire dalla loro sostanza. E se sono pure belli non ci lamentiamo: hashtag #foodblogger sia. 

Nel Lungarno

Bund è un ristorante raffinato che propone piatti ricercati negli ingredienti e negli abbinamenti. I ravioli sono presentati con una grandissima attenzione all’estetica, ma ciò che più stupisce è l’equilibrio dei sapori. Ravioli al vitello piccante, ravioli verdi con pasta di spinaci ripieni di verdure, ravioli in pasta di zafferano ripieni di midollo di manzo con crema di risotto, ravioli al nero di seppia e i ravioli alla barbabietola rossa con granchio reale sono solo alcuni dei coloratissimi e gustosissimi fagottini ripieni. Con il “misto orientale” vai sul sicuro e assaggi i più particolari. Qui l’apparenza coincide con la sostanza.
Bund - piazza Francesco Ferrucci, 1r - Firenze - 055 2699833 

A San Lorenzo

Da Firenzen i ravioli non vengono proposti come primo piatto ma come antipasto: ravioli saltati con maiale e cipolline o ravioli al vapore di gamberi o di carne inaugurano una cena dai sapori orientali. Dorati e croccanti i primi, e dalla pasta sottile con abbondante ripieno i secondi. Semplici e senza fronzoli, i ravioli di Firenzen si distinguono per la riconoscibilità dei sapori: gamberi e carne vengono esaltati senza l’utilizzo di ingredienti che ne mascherano il gusto.
Firenzen - via Guelfa, 3 - Firenze - 055 9062056

A Santa Maria Novella

In zona Santa Maria Novella c’è uno spartano ristorantino pronto a salvare chi necessita di un pranzo o una cena al volo a prezzi esigui. A dare il nome al posticino sono proprio le specialità della casa: Vino e Ravioli (rigorosamente orientali): al vitello e verdure, maiale e cipollotti, maiale e crauti, verdure e misti. Il vino è sfuso e i ravioli (ma anche le lasagne orientali) sono preparati al momento con ingredienti freschi. Se poi ci aggiungi anche gli arrosticini fai un viaggio dalla Cina all'Abruzzo.
Vino e Ravioli - via del Ponte alle Mosse, 7 - Firenze - 348 3306334 

Sugoi è un ristorante giapponese specializzato in sushi e in ravioli. A quelli classici di maiale (al vapore o alla piastra) si aggiungono ravioli dalle grandi dimensioni al nero di seppia con calamari e granchio, di zafferano con pollo al curry, di manzo piccante con peperoni, di branzino e basilico. Gli ingredienti semplici e genuini, uniti alla creatività della mano in cucina, rendono anche il piatto più semplice una specialità gourmet.
Sugoi - via Francesco Baracca, 149/a - Firenze - 055 433572  

A Santa Croce

Da via dei Neri si trasferisce in via Magliabechi Dim Sum, il cui cavallo di battaglia è la pasta fresca: noodles e ravioli sono artigianali e preparati sul momento o poco prima del servizio. Ciò che stupisce è che i ravioli, all’aspetto tipicamente orientali, nascondono un ripieno tutto italiano: con polpo e patate, con carne chianina, con manzo tartufato e funghi porcini o con manzo lardellato. Da Dim Sum l’apparenza inganna: non tanto nella qualità quanto nei sapori, che non ti aspetti di trovare.
Dim Sum - via Antonio Magliabechi, 9 - Firenze -  055 284331

Al Mercato Centrale

Dentro al Mercato Centrale, Agie Zhou propone le ricette della tradizione e della cucina popolare cinese ma con ingredienti italiani: dalle farine biologiche delle Langhe, alla carne di maiale proveniente dagli allevamenti toscani; dalle uova di galline allevate in libertà, fino alle verdure di agricoltura biologica. Davanti ai tuoi occhi nascono così i ravioli gialli ripieni di manzo, quelli bianchi di maiale o quelli verdi di verdure. Un tuffo delicato nella salsa di soia con spremuta di zenzero fresco e le tue papille gustative vanno in tilt.
Agie Zhou - piazza del Mercato Centrale, Via dell'Ariento - Firenze 

Foto di copertina dalla pagina facebook di Firenzen

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • TENDENZE FOODIES
  • VITA DI QUARTIERE

scritto da:

Irene Paladino

Romantica e testarda. Amo il cibo e gli spritz, specialmente se in piazza con un'allegra e pazza compagnia. Libri, gatti e il mare della Sicilia sono gli ingredienti della mia felicità.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Bund - Taste of China

    Piazza Francesco Ferrucci 1r, Firenze (FI)

  • FirenZen Noodle Bar

    Via Guelfa 3, Firenze (FI)

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 bistrot degli chef stellati: quando l'alta cucina è anche accessibile

Dalla celebrity Cannavacciuolo, ai tre stelle Michelin Enrico Crippa e Niko Romito, tante le tavole dove si mangia bene, spendendo il giusto.

LEGGI.
×