Perché cenare con la musica dal vivo ha tutto un altro sapore e dove farlo tra Mestre e Venezia

Pubblicato il: 12 aprile 2019

Perché cenare con la musica dal vivo ha tutto un altro sapore e dove farlo tra Mestre e Venezia

Lo dico da fan dell'aperitivo lungo: cenare fuori ha ancora il suo perché. L'ultima volta che mi sono infilata il tubino nero elasticizzato effetto guaina-killer per uscire a cena mi sono goduta il piatto più del solito. Sicuramente non grazie al vestito contenitivo. Il merito è andato tutto alla musica dal vivo che esalta le creazioni più gourmand dello chef, ma anche il semplice panino da pub. Ecco perché sto per consigliarti qualche locale tra Mestre e Venezia dove cenare con la musica dal vivo, spesso e volentieri.

La cena soft con tanto brio

Ci vediamo alle 20.00. Che bello recuperare e ritrovarsi all'orario classico, che concilia gli impegni di tutti e che segna il momento in cui ci si può rilassare davvero. Da Ecru la cena con musica dal vivo ti accoglie con esibizioni dal vivo raffinate, garbate e perfette per accompagnare le portate: bolliti al carrello, arrosti, risotti di stagione, formaggi, insaccati e affettati "di casada". Resterai ammaliato dall'atmosfera glamour ma rilassata e dal grande pianoforte, a disposizione degli artisti.

La cena frizzante in compagnia

Anno dopo anno, Ae Oche si conferma il locale di riferimento per chi vuole mangiare in famiglia o in gruppo, divertendosi. Perché il menù è semplice e vario (dalle pizze ai piatti della tradizione italiana, anche per celiaci) e perché il fine settimana si accende con gli eventi musicali. Tutti i sabato sera si balla con Bollicine e un venerdì al mese si tira tardi con il concerto di musica live dalle 10 a mezzanotte. Per fare serata dall'inizio alla fine, senza doversi spostare!

La cena "scialla" senza menu

Nella pratica, si può dire che tutti i panini, i toast e le piadine di Conestoga Colture Bar siano dei fuori menù. Il listino non esiste e l'ordinazione viene fatta in base alla disponibilità (formidabile) del banco. La seconda cosa che amo di Conestoga è la musica dal vivo: le esibizioni delle band locali rendono la cena ancora più interessante, così, a un prezzo del tutto abbordabile, si mangia un buon panino farcito con birra artigianale e sottofondo musicale.

La cena bio dal sapore contemporaneo

Laguna Libre ha la fortuna di sorgere a due passi dal Ponte dei Tre Archi, sulla splendida fondamenta esposta a Sud che costeggia il Rio di Cannaregio, all'interno di un palazzo storico. Ma l'idea di proporre una cucina fatta di ingredienti bio, legata alla tradizione con guizzi contemporanei non è certo imputabile al fato. In più, durante la cena, la grande sala insonorizzata si trasforma in un vero e proprio palcoscenico per eventi musicali di tutti i generi, con un occhio di riguardo per il panorama jazzistico.

La cena veneziana in osteria

Se hai voglia di una serata tranquilla, a Venezia ma senza la calca dei turisti, se vuoi mangiare bene senza spendere troppo e staccare la spina con un concerto di musica dal vivo ... non disperare. Sembrano richieste impossibili, ma H2 NO ce la mette tutta per esaudire le tue voglie del momento. Cucina tipica veneziana ma creativa, tanta genuina simpatia e musica live spesso e volentieri. In estate, anche all'aperto, Campo San Silvestro.

La cena in paradiso, o quasi

Il Paradiso Perduto è uno dei locali più chiacchierati di Venezia dagli anni '70. L'osteria musicale, che ha ospitato tanti mostri sacri della musica, non rinuncia a mantenere la sua identità e ha un palinsesto di eventi denso e sempre aggiornato. L'atmosfera è tra le più originali dell'isola, ferma nel tempo e allo stesso tempo sempre in voga: Al Paradiso Perduto non passa mai di moda.

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita di 2night!
Immagine di copertina dalla pagina Facebook di Laguna Libre
 

  • SERATE CON COLONNA SONORA
  • CENA

scritto da:

Martina Tallon

Amo mangiare ma sono sempre a dieta, non riesco mai a stare ferma anche se alla guida sono un pericolo, adoro andare per locali però sono un po' tirchia. Le contraddizioni sono il mio pane quotidiano: mai prendersi troppo sul serio.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Giornate Europee del Patrimonio 2019: ingresso gratuito nei luoghi della cultura

Sabato 21 e domenica 22 settembre, un weekend di aperture straordinarie e ingressi gratuiti nelle perle del nostro patrimonio.

LEGGI.
×