​13 bellissimi Giardini/Vigneto in Italia. Tra paesaggio e degustazione

Pubblicato il: 27 marzo

​13 bellissimi Giardini/Vigneto in Italia. Tra paesaggio e degustazione

La primavera è il momento perfetto per concedersi un'esperienza indescrivibile.

Mai sentito parlare di enoturismo? Gli appassionati di vino e paesaggio in primavera sono in fermento, con i primi caldi e grazie ai colori tipici di questo periodo, le possibilità di weekend dedicati si sprecano. Lo spunto arriva da grandigiardini.it che dedica spazio ad un itinerario enoturistico unico nel suo genere alla scoperta dei più bei giardini d'Italia che producono vini d'alta qualità.

Dal Piemonte, alla Sicilia, l'associazione vino, cucina e contesto tocca picchi di grande soddisfazione; tra degustazioni eccellenti e visite esclusive ai vigneti ed alle cantine, design delle architetture più recenti (vedi Cantina Petra disegnata da Mario Botta) e palazzi centenari. Ecco dove.

Piemonte

1. Villa Ottolenghi Wedekind (Acqui Terme, AL)
2. Parco di Palazzo Malingri di Bagnolo (Bagnolo, CN)

Lombardia

3. Vigne di Bellavista (Erbusco, BS)

Veneto

4. Castello di Roncade (Roncade, TV)
5. Villa Arvedi (Grezzana, VR)

Emilia Romagna

6. Palazzo di Varignana (Varignana, BO)

Toscana

7. Villa Montericco Pasolini dall'Onda (Imola, BO)
8. Vigne di Petra (Suvereto, LI)

Sicilia

9. Villa Trinità (Mascalucia, CT)
10. Giardino di San Giuliano (Villasmundo, SR)
11. Villa Tasca (Palermo)
12. Tenuta Regaleali (Sclafani Bagni, PA)

Sardegna

13. Sella e Mosca (Alghero, SS)
Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla Newsletter
Foto di copertina di Tenuta Regaleali

  • TURISMO
  • MAGAZINE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 bistrot degli chef stellati: quando l'alta cucina è anche accessibile

Dalla celebrity Cannavacciuolo, ai tre stelle Michelin Enrico Crippa e Niko Romito, tante le tavole dove si mangia bene, spendendo il giusto.

LEGGI.
×