​Lo sai quali sono i piatti più popolari (e amati) delle 20 regioni italiane?

Pubblicato il 28 marzo 2024 alle 09:20

​Lo sai quali sono i piatti più popolari (e amati) delle 20 regioni italiane?

I risultati di un'indagine dedicata ai piatti regionali, da nord a sud.

Nel paese dove la cucina è considerata una forma d'arte e una parte fondamentale dell'identità culturale, ecco svelati i risultati di un'indagine dedicata ai piatti più popolari delle 20 regioni italiane. Dalle montagne alpine fino alle calde coste della Sicilia, l'Italia offre una diversità culinaria senza pari, caratterizzata da ricette che raccontano la storia e le tradizioni di ogni regione.

Sorpresa in cucina: non solo pizza e pasta nelle preferenze italiane

La prima parte dello studio commissionato da Preply è dedicata al confronto tra i piatti delle regioni con più volume di ricerca: Sicilia, Campania, Lazio, Emilia Romagna, e Lombardia. Subito troviamo dati interessanti in tutte le regioni coinvolte. In Campania, per esempio, non è la celebre Pizza fritta a vincere, ma un altro celebre piatto della tradizione; allo stesso modo gli Arancini - che hanno curiosamente la percentuale più alta di ricerca fuori dalla Sicilia in Molise - vengono battuti in Sicilia.

Nel Lazio e in Emilia Romagna trionfano rispettivamente Saltimbocca alla romana e Tortellini (a pari merito con un altro caposaldo della cucina romagnola), mentre in Lombardia due famosissimi piatti milanesi superano la Cassoeula, che ha la meglio sulla percentuale di ricerca su Google Trends nella sola Lombardia.

Italia divisa per sapori: i piatti top da Nord a Sud

La seconda parte dello studio mira a stabilire i piatti più popolari lungo lo stivale, dividendo l’Italia in 5 blocchi. Analizzando i piatti delle Isole, risulta evidente il dominio della Pasta alla norma sui Culurgiones, che vantano la percentuale di ricerca maggiore solo in Sardegna.

Tra i piatti del blocco Sud troviamo al primo posto un piatto campano, e all’ultimo la Pasta con i peperoni cruschi lucana; ma il dato interessante riguarda la predominanza di ricerche per il classico pugliese Riso, patate e cozze in Valle d’aosta, molto lontana dalla regione di origine. 


Situazione simile al centro con la vittoria a mani basse degli Arrosticini abruzzesi, con il Lampredotto (Toscana) molto popolare in Sicilia e i Saltimbocca alla romana in Trentino. Tra i piatti del Nord est il volume di ricerca premia i Canederli trentini, ma nelle percentuali di Google Trends sono gli immortali Tortellini a trionfare. Salta all’occhio la mancata predominanza di ricerche di un famoso piatto veneto nello stesso Veneto. Il Frico non tradisce le aspettative e si impone nel Friuli Venezia Giulia.

Tra le prelibatezze del Nord ovest è testa a testa tra Bagna Cauda (curiosamente molto popolare in Puglia e Sardegna) e la Cotoletta alla milanese, chi la spunterà? Il piatto lombardo, secondo alcune fonti ‘rubato’ agli austriaci durante la dominazione Asburgica, vanta percentuali di Google Trends più alte in Molise rispetto alla regione di origine. Coniglio alla ligure e Polenta concia rimangono fedeli alle aspettative e si impongono in Liguria e Valle d’Aosta.

Il verdetto della rete: la classifica della gastronomia italiana online

Per concludere la ricerca, Preply ha stilato la classifica dei piatti più cercati selezionando il più popolare come rappresentante. Il podio è a tinte centro-meridionali con Sicilia al primo posto con la Pasta alla norma con 74.000 ricerche, seguita da Campania e Lazio. Nella top 10 le prime tracce di Nord con i Canederli e la Bagna cauda. Sul fondo della classifica, invece, piatti che non hanno niente da invidiare ai primi posti ma che forse godono di minore popolarità online a causa della loro provenienza popolare. Tra loro la Rafanata lucana (detta anche il tartufo dei poveri), il Morzello, le Pampanelle e le Mazzarelle.



Foto da archivio 2night

  • MAGAZINE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​I migliori festival musicali dell’estate 2024 in Europa: quelli da non perdere

Che estate sarebbe senza festival?!

LEGGI.
×