Un nuovo chef e un nuovo corso per questo spettacolare ristorante gastronomico di Via Washington

Pubblicato il 9 luglio 2021 alle 10:25

Un nuovo chef e un nuovo corso per questo spettacolare ristorante gastronomico di Via Washington

​Al Borgia Milano arriva la cucina dello chef Giacomo Lovato

Approda ai fornelli Giacomo Lovato che vanta un background pluristellato nelle cucine milanesi di Claudio Sadler e Carlo Cracco. Il Borgia Milano di Via Washington si rinnova, quindi, e può già puntare su una location molto bella; calda, avvolgente, dove il design e l'arte contemporanea incontrano elementi industriali, in perfetto stile Urban chic.

Cervo affumicato al Timo - Foto di Jacopo Ventura


Aperto solo alla sera, dal lunedì al sabato, Borgia Milano punta su una cucina contemporanea creativa di matrice internazionale, con influssi francesi nelle tecniche e nelle preparazioni. Come sempre Lovato dedica grande attenzione alla selezione di materie prime stagionali e di grande qualità, confermando la costante ricerca della perfezione e un livello tecnico di assoluta levatura.

Il menu à la carte è molto vario e comprende alcuni piatti firma dello chef, come il raffinato Storione in olio cottura, guacamole al cetriolo, taccole e ravanelli oppure la Tartare di Fassona, fondo di vitello tiepido, pane fritto e limone, la sua personalissima versione della cotoletta alla milanese. In carta figurano però anche tante proposte inedite, destinate a diventare nuovi piatti iconici del giovane chef varesino, quali ad esempio l'originale Zucchina al barbecue, crema alla scapece, yogurt e menta, aglio orsino e fiori di zucchina, lo scenografico Risotto alle rape, pepe rosa e ricotta affumicata e, per chiudere in dolcezza, un insolito Sferamisù tutto d'oro.

E’ ovviamente disponibile una interessante carta dei vini, ricca di ben 200 etichette, di cui 50 bollicine e una importante selezione di vini del Nuovo Mondo, con una assoluta predilezione per i piccoli produttori artigianali e naturali.

Borgia Milano
Via George Washington, 56
0248100315

Foto dalla pagina Facebook di Borgia Milano

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Come saranno i ristoranti del futuro? Strutturati come delle vere e proprie aziende

Attenti all’immagine e alle materie prime utilizzate in cucina e ovviamente orientati anche all’e-commerce. Si spazia in più ambiti e in modo trasversale per budget.

LEGGI.
×