Eravamo tre amici al all you can eat di sushi a Padova (e niente, ci siamo sfondati)

Pubblicato il 21 marzo 2022

Eravamo tre amici al all you can eat di sushi a Padova (e niente, ci siamo sfondati)

Per veri sushi lovers

“Il sushi non è solo una delle pietanze più famose della cucina del Sol Levante, è prima di tutto espressione di una storia antichissima.”
David Gelb 
 
Dove conoscerlo, allora? 

In Via Facciolati 

Un ristorante di cucina fusion, nel cuore di Padova. Impossibile? Io dico di no. Siamo infatti da Mitica che, grazie ad una offerta  “all you can eat” permette di gustare molteplici piatti, senza il terrore del conto. E il conto, com’è? Competitivo: 13,90€ a pranzo, 15,90€ nel weekend; mentre a cena 23,90€ con un servizio di take away sempre disponibile. I piatti forti? Sicuramente le pokè bowl e la orient bowl, un piatto a base di riso bianco al vapore dove poter abbinare un piatto tradizionale orientale a scelta come lo spicy pollo, l’anguilla ffumicata o perché no, il vegan mapo tofu. Un tripudio poi di sahimi, nigiri, tartare, temaki, hosomaki e uramaki che non renderanno la scelta semplice, tanta è l’offerta. Da dove partire allora? Magari da pezzi più particolari, come il zucca roll, con surimi di granchio, tempura di zucca, mayo, tartare di salmone e salsa teriyaki. E il gunkan con il pistacchio? Mai provato eh…
Ristorante Mitica, Via Facciolati 106, Padova – Tel. 0498309416

A Limena 

Altro giro, altro all you can eat. Siamo ora a Limena, precisamente da Japanhouse, che qui ha aperto l’ultimo dei suoi innumerevoli locali sparsi un po’ per tutto il Veneto (già a Legnago, Belluno, Mogliano Veneto, Catelfranco  Noventa Padovana e altri). Qui insomma, al ristorazione e la conoscenza del prodotto è rodata, ed ecco perché al cliente piace così tanto. Soprattutto perché, tutti i locali – ma in primis quello di Limena – sono molto belli, curati, eleganti e chic. Udon o ravioli al vapore, involtini primavera, sushi e sashimi: qui non manca nulla. Nulla, nemmeno un servizio di take away e delivery con delle “box” dedicate tra le quali scegliere. Un plus? Vicinissimo al cinema, per una serata sushi/film perfetta. 
Japan House Limena, Via Stefano Breda 45/47, Limena (PD) – Tel. 3922695925

In Via Venezia 

Mai stato da Yama Sushi? Allora tocca assolutamente rimediare. Sì perché è un ristorante all you can eat di alto livello, sì anche perché è bellissimo e curato nei minimi dettagli. Dal servizio agli arredi, dall’illuminazione alle tecniche per servire le pietanze sul piatto: tutto è studiato, pensato e mai lasciato al caso; per servirti non solo una buona cena, ma anche la possibilità perché no, di farti una cena anche chic. Un menù diverso per il pranzo, per la cena, ma anche per i take away che mai manca di grandi cavalli di battaglia della cucina oreientale che tanto sono entrati nei nostri cuori. Un esempio? Ebi dynamite, hana maguro, noir meshi o onabe, ma anche involtini primavera, nuvole di dragogyoza wakame e ramen. Il prezzo? 14.90€ per il pranzo, 16.90€ pranzo festivo mentre la cena è di 24.90€
Yama Sushi Padova, Via Venezia 65, Padova – Tel. 0495220200

A Forcellini 

Un locale ampio e confortevole, con piatti che sono anche il biglietto da visita della tradzione culinaria Giapponese e Cinese. Un menù pensato per essere all you can eat, anche se non manca la possibilità di scegliere alla carta o con consegna a domicilio e servizio take away. Oltre 200 coperti e un prezzo competitivo: 14.90€ per il pranzo, 24.90€ per la cena. Ma cosa ordinare? Letteralmente di tutto ma se proprio devo dare dei consigli: involtini di mango, wanton fritto, crispy sake, ravioli di carne alla piastra e shao mai al vapore, zuppa agro piccante e poi sake maki fritto e nigiri di ricciola a volontà. 
Magnolie Mulan, Via Nazareth 39, Padova – Tel. 049756155
 
Foto interne reperite nelle rispettive pagine social dei locali. 
Foto di copertina di Emanuele Mariani per Mitica
 
 
 

  • RISTORANTI E CIBI ETNICI

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Panettoni artigianali da menzione d'onore per questo Natale 2022

Il dolce di Natale per antonomasia, con o senza canditi, alto o basso, con cioccolato, fichi. Quelli che hanno trionfato a Re Panettone.

LEGGI.
×