L'aperitivo a Padova nella fase 2: tra voglio, posso e vorrei intanto lo prendo take away

Pubblicato il: 8 maggio 2020

L'aperitivo a Padova nella fase 2: tra voglio, posso e vorrei intanto lo prendo take away

L’aperitivo, in Veneto, è un imperativo categorico del fine settimana (e non solo). È un rito di condivisione e di socialità, oltre che di dissetante piacere. Se, poi, ci sono pure i cicchetti, allora è proprio il top. Il buon padovano in questi tempi, soffre terribilmente di astinenza da bevute, risate e compagnia. Già nella fase 1 alcuni gestori si erano ricordati di noi organizzando un originale servizio di cocktail delivery a Padova. Ora che, però, le catene del lock down si stanno pian piano allentando, la possibilità di fare una passeggiata in centro e di vedere altri volti che non siano quelli dei vicini di casa, già sa di ritrovata umanità. Se, in più, la passeggiata è motivata dal ritiro di un drink take-away al bar di fiducia, allora l’umore comincia già a prendere un’altra piega. A Padova i locali che si sono ingegnati con l’aperitivo da asporto sono tanti, buoni e vicini al centro. Certo preferiremmo potercelo bere in compagnia seduti in piazza, ma in questo momento l’happy hour da portar via è la nuova ricetta della felicità.  

L’aperitivo innovativo

Non il solito aperitivo alla veneta. Da Barcode, in Piazza dei Signori, il classico spritz è ormai superato da un pezzo e ha lasciato spazio alle novità: l’A-code e il C-code, l’ape con aperol o campari, lime, arancia, zucchero di canna e ginger ale. Già così si intuisce che la lista dei drink è tutt’altro che scontata: ci sono i rivisitati, come il margarita hot cucumber, con cetriolo e peperoncino - aspro, fresco e punente-, gli esotici, tipo il blue hawaiian, con rum bianco, blue curacao, sciroppo di cocco e succi d’ananas – dolce e fruttato -, i frozen, come l’italian dream, con baileys, disaronno, cioccolato e crema di latte – cremoso -,o gli astemi, ovvero gli analcolici, ma che tristezza tra tutte queste proposte invitanti! Per i più audaci c’è l’amore amaro, con campari, vermouth rosso, gin, limone, arancia, sciroppo di pompelmo e pastis. È possibile ordinare dalle 11, sui social o su Whatsapp, e prenotare il ritiro dopo le 16.  
Barcode, Via Dante 1 – tel: 0497380599
Consulta su FB il listino di Barcode

L’aperitivo con gli spritz

Chi vede nello spritz l’aperitivo per eccellenza, da La Yarda, in Piazza Capitaniato, si sente come a casa, proprio come vuole far intendere il nome stesso (my yard, il mio quartiere, in Giamaica). Le varietà sono oltre 50 e sono tutte disponibili da prendere e portar via. Il classico dell’happy hour alla veneta, quindi, è stato rivisitato con fantasia: c’è lo spritz dea betoea – campari e cynar -, lo spritz nutria – aperol, punt&mes, liquore ai fiori di sambuco – o lo spritz be happy, con whisky (che rende felici di sicuro), chinotto, tonica, succo di lime e sciroppo d’arancia. La novità, però, è lo spritz fuck-cov, con sanbitter, gin e lime, adatto al periodo, ma senza esagerare. Ovviamente non possono mancare gli spunciotti di accompagnamento. Tra i classici ci sono le sarde in saor, i pomodori gratinati, le zucchine ripiene e le polpette. È possibile ordinare l’aperitivo, sottovuoto, telefonicamente e concordare l’orario di ritiro.
La Yarda, Via Dondi Dall’orologio 1 – tel: 3294176613 o 3483232000
Consulta su FB il menu di La Yarda

L’aperitivo da sgranocchiare

Chi con l’aperitivo ha bisogno di mangiare, pena il coma etilico dopo il primo mezzo giro, da Locanda Peccatorum, vicino a Piazza delle Erbe, trova dove fare fondo. Il bere, qui, infatti, passa in secondo piano per lasciare in pole position nella lista desideri i taglieri aperitivo (ce ne sono otto). Voglia di caldo? C’è il Rio, con polpette di ricotta e spinaci, arancini con funghi e taleggio, frittelle di zucchine, ricotta e menta, crescione pomodoro e mozzarella e foglie di salvia pastellate. Voglia di freddo? C’è l’Oslo, con polpette di melanzane, fiori di zucca, anelli di peperone e foglie di salvia pastellati, tortellini fritti e le frittelle. Ma ogni piatto è ordinabile anche singolarmente. Da bere, poi, ci sono i vini, i frizzi della locanda e i bianchi e i rossi fermi, e le birre in bottiglia. È possibile ordinare telefonicamente dalle 17 alle 21 e prenotare il ritiro dalle 18.30 alle 21.30, da mercoledì a domenica.
Locanda Peccatorum, Via San Martino e Solferino 28 – tel: 0492051299

L’aperitivo easygoing

Il classico aperitivo, ma fatto da chi, di cocktail, ne sa a pacchi, per questo acquista dieci punti in più. Welcome Cocktail Bar, a pochi passi da Prato della Valle, è il posto giusto per chi ama la semplicità, ma, allo stesso tempo, la cura dei dettagli. La lista dei drink è essenziale, segue le mode e non disdegna le innovazioni, importate dalle esperienze all’estero del titolare e bartender Francesco Laiolo. Le bottiglie usate per le preparazioni, poi, sono selezionate e limitate, per questo americano e negroni non sono i comunissimi americano e negroni che si trovano in giro. Il locale riapre i battenti con il take-away dei suoi cocktail in busta, dai grandi classici a quelli d’autore, che è possibile ordinare telefonicamente da martedì a domenica, dalle 17 alle 20.
Welcome Cocktail Bar, Via Giordano Bruno 12 – tel: 3497946951

L’aperitivo tradizionale

L’aperitivo, da Barby Bar, sa proprio di tradizione, è grasso, pesante e oleoso, per loro stessa ammissione, ma è anche buono da morire. A fare da padrone indiscusso è, ovviamente, lo spritz, accompagnato da cicchetti dai sapori di una volta. Qualche esempio? La sopressa scottata con polentina, funghi e asiago oppure gli spunciotti, che si ordinano al vassoio, ma finiscono al volo. Fuori regione, invece, è l’aperitivo piccante, con la spianata calabra, la caponata di melanzane e pomodori e il pecorino (e anche qui, via di tradizione). È possibile ordinare telefonicamente.
Barby Bar, Via Tazzoli 1 – tel: 3469418669

L’aperitivo che si fa cena

Da Gasoline, in zona Arcella, l’aperitivo diventa piuttosto un apericena, date le proposte in menu, che spaziano dai panini, ontissimi, ai fritti, che come stuzzichino d’entrée fanno sempre la loro bella figura. Da bere, beh, o la classica birra alla spina, adatta sia come aperitivo che come accompagnamento per la cena, o la gasolipa alla spina. Ma, meraviglia delle meraviglie, ci sono anche i pestati, tra cui il king in materia, ovvero il mojito, oppure la caipiroska e la caipirinha, normali o alla fragola. Immancabili il moscow mule e il cubalibre. Il servizio d’asporto è attivo tutti i giorni dalle 18 alle 22, previa prenotazione telefonica.
Gasoline, Via Fornace Morandi – tel: 0498648184


Quando le strade ricominceranno a popolarsi e i locali non dovranno più spremersi le meningi trovando nuove idee per sopravvivere, allora, finalmente, si potrà tornare alle vecchie e buone abitudini, ma solo a quelle buone. L'aperitivo, dove spritz, cicchetti e compagnia vanno di pari passo, è sicuramente al primo posto. Per rinfrescarci la memoria di seguito trovi una lista di aperitivi padovani con buffet che sbaragliavano la concorrenza la primavera scorsa (2019) e che speriamo di tornare a goderci il prima possibile.

L'aperitivo con buffet a Padova 

(articolo di aprile 2019)

Alzi la mano chi non mai praticato l'arte dello sciacallaggio al buffet. Mentre ordini il calice hai già adocchiato lo spunciotto preferito e se serve affondare distrattamente il gomito nel fianco altrui, sei disposto a farlo. In fin dei conti in guerra, in amore e al buffet è tutto concesso. Basta non dare nell'occhio.
A Padova ci sono diversi aperitivi a buffet che dovresti provare, perché bere a stomaco vuoto non è mai stato di moda e fare il doppio giro di calice e piattino di cicchetti può costare quanto la cena. Con l'aperitivo a buffet, invece, te la cavi alla milanese, con la chance di approfittare dell'atmosfera promiscua per allargare il giro delle conoscenze, o farti qualche nemico: tutto dipende da come ti comporterai al buffet.

Il buffet che ti fa disdire al ristorante
La prima volta che abbiamo fatto aperitivo da Baessato H222 ci siamo rimpinzati tanto da dover disdire la cena successiva. Poco male, perché tra panini, crostini e primi piatti la cena è fatta, con l'accortezza di non riempire i piccoli piatti fino all'orlo: non è chic, e da Baessato una certa aplomb va mantenuta.
Baessato H222, Largo Europa 14 - tel: 0498763958

Il buffet che non discrimina
Quante volte ti sarà capitato di non approfittare del buffet perché è un susseguirsi di salumi e lievitati? Se sei intollerante al glutine o al lattosio, vegetariano o vegano, al Pedron Caffè non manca mai il pinzimonio di verdure fresche con una golosa salsa alla senape. Democratico e light.
Pedron Caffè, Via Emanuele Filiperto di Savoia 40 - tel: 049657295

Il buffet acculturato
Come sarebbe fare aperitivo vicino a Prato della Valle, circondato dai volumi della mitica Treccani, spizzicando al bancone? Troverai la risposta al Caffé Letterario che propone un aperitivo a buffet con drink e stuzzichini a 5€. Quando i sensi di colpa della gola vengono placati dal nutrimento culturale: per ogni tartina, una ricerca nella Treccani.
Caffè Letterario, Via Umberto I 2 - tel: 049655622

Il buffet da struscio
Mai come al Venexino di Via San Fermo potrai osservare la crème de la crème padovana nell'atto di sfoggiare la sua posizione privilegiata. Tacchi alti, borse fiammanti, cravatte da mutuo, abbronzature abbaglianti. Il buffet è minimal ma stuzzicante, con crostini conditi, olive e altri mini snack anti-unto (vietato sporcarsi). Da provare, anche se vesti H&M.
Venexino, Via San Fermo 45 - tel: 0498759988

Il buffet V.I.P
Enoteca Santa Lucia è la Mecca dell'aperitivo esclusivo. Prezzi al calice ai limiti dell'esorbitante, giustificati da un luculliano buffet con crudi di pesce e altre delizie per gourmand. Dentro e fuori dal locale si respirano lusso, charme e spensieratezza: se vuoi fare colpo senza badare a spese, segna questo indirizzo.
Enoteca Santa Lucia, Piazza Cavour 15 - tel: 049655545



Questa sopra era la lista della primavera 2019. Ora però siamo nella primavera del 2020 e l'aperitivo in modalità "da asporto" è certamente un bel passo in avanti verso la direzione della "normalità". Tuttavia il delivery potrebbe essere nostro compagno di bevute per un bel po'... e ammettiamolo, la consegna a domicilio è una bella comodità se vuoi ordinare il vino o la birra dal tuo locale preferito che non sta esattamente dietro l'angolo. Per questo sui nostri taccuini continuiamo a tenere i numeri dei locali di Padova che propongono vino, birra e cocktail a domicilio come piacciono a noi. 

 

Foto di copertina di Vinicius "amnx" Amano su Unsplash
Foto interne dalle pagine Facebook dei locali
 

  • APERITIVI MEMORABILI
  • GOURMET IN PANTOFOLE
IN QUESTO ARTICOLO
  • La Yarda

    Via Dondi Dall'Orologio 1, Padova (PD)

  • Barcode

    Via Dante Alighieri 1, Padova (PD)

  • Welcome Cocktail Bar

    Via Giordano Bruno 12, Padova (PD)

  • Pedron Caffè

    Via Emanuele Filiberto Di Savoia 40, Padova (PD)

  • Caffè Letterario

    Via Umberto I 2, Padova (PD)

  • enoteca santa lucia

    Piazza Cavour 15, Padova (PD)

  • Il Venexino - Nonsolocaffè

    Via San Fermo 45, Padova (PD)

  • baessato padova

    Largo Europa 14, Padova (PD)

×