I ristoranti di Barletta aperti dopo la fine della quarantena

Pubblicato il: 27 maggio 2020

I ristoranti di Barletta aperti dopo la fine della quarantena

Il ritorno alla normalità e i locali che si sono rimessi in gioco

Il 2020 è stato un anno particolare, in cui la fatica e il sacrificio si sono fatti sentire in maniera preponderante. La quarantena, chi più chi meno, ha destabilizzato la quotidianità di tutti noi, perché se prima reputavamo lo stare a casa una benedizione, ci siamo resi conto che forse non è esattamente così. E anche per questo che molti ristoranti di Barletta ci sono stati vicini con il servizio di consegne a domicilio abituandoci a quella comodità che solo il delivery sa dare. 
Ma questo maggio porta con sé una ventata di cambiamento assieme alla speranza di tornare alla “normalità”. I primi segni si vedono dalla riapertura di molti locali a Barletta, tra cui quelli in elenchiamo qui sotto, che sono già stati capaci a rimettersi in gioco.

Il ristorante nel cuore di Barletta


Il ristorante del centro storico di Barletta Samì è stato un antico oleodotto in cui l’unione tra passato e presente, tra nuovo e tradizionale si vede nello stile della location, con mura in mattoni in combinazione con un arredamento moderno. Questo contrasto viene riportato anche sulla tavola, con ricette che riprendono la cucina tradizionale pugliese assieme alla filosofia del “plain” che punta alla freschezza dei prodotti e alla semplicità delle ricette. Il menu comprende numerose scelte di specialità di mare come il risotto acquerello fatto con barbabietole, cozze nere e calamari, un esempio di primo che riesce a risaltare i prodotti del territorio.
Tel: 0883 882352
Corso Giuseppe Garibaldi, 155-141, Barletta 

Il ristorante sul mare


Per le cene romantiche in riva al mare riapre il beach club Bagno 27, sulle coste di Barletta. Locale in cui è facilissimo farsi trattare bene tra calici di vino e specialità di pesce. Il vasto menu spazia dalla cucina di mare alla cucina di terra dando ampio spazio alla tradizione culinaria pugliese.
Tel: 0883 510197 
Bagno 27, Litoranea di Ponente,  Barletta

Il risto-pub con birre da tutto il mondo


Per chi ama la birra riapre il Saint Patrick 133 beer Shop, studiato anche per le persone a cui non basta una semplice bionda: il menu comprende una selezione di 6 linee di birre alla spina e più di 200 referenze di birre in lattina e in bottiglia. Tutto abbinato ad hamburger di carne black angus, panini gourmet, focacce farcite, toast giganti e club sandwich.  
Tel: 0883 195 0932
Corso Giuseppe Garibaldi, 139-131, Barletta 

Il ristorante di cucina veneta


Un angolo di Venezia nei quartieri di Barletta in cui la trazione pugliese e quella veneziana si incontrano. Il locale SU&SO inaugura la sua apertura con un menu principalmente di mare, composto con piatti tipici come baccalà, sarde in saor, bigoli in salsa, risotto al pomodoro, burrata e tarallo al finocchietto, orecchiette di grano arso alla barese e altre specialità che fanno risaltare le qualità delle due diverse cucine di mare oltre alle numerose pizze.

Tel: 0883 195 8423
Via Giulini, 46 - Barletta 

Il ristorante con i prodotti del territorio


Un locale appassionato alla tradizione e alla qualità del prodotto (che deve essere delle zone limitrofe per dare risalto al territorio) è il Bistrot Km0. Ristorante molto intimo in cui i prodotti freschi di stagione si uniscono alla tradizione culinaria del territorio pugliese.
Tel: 0883 198 3284
Via Cialdini 51 Angolo Via Mariano Sante 105,  Barletta 

La pizza gourmet dagli impasti speciali


Ha riaperto poi il ristorante Pomodorino, con tavoli all'aperto, nel centro di Barletta a due passi dalla pinacoteca De Nittis. Pizzeria che oltre a servire le pizze classiche, ha una svariata lista di pizze gourmet sia bianche che rosse anche nelle loro versioni senza glutine. Pizze alte ma leggere cotte nel forno a legna come la “Vico stretto” con mozzarella, funghi bianchi, stracciatela, salsiccia, carciofini, olive e rucola, o la “Basilico S.Marzano” con fior di latte, basilico, pomodoro S.marzano Dop.
Tel: 0883 880273
Via Cialdini, 64-70, 76121 Barletta

La risto-patisserie per il pranzo domenicale


Per concludere con qualcosa di particolare a Barletta c’è un ristorante che fa sia da pasticceria che da wine bar e da ristorante gourmet, il Twine, un ibrido di sapori e gusti. Il ristorante in giardino ha un ampio dehor che crea un'oasi di pace nel mezzo del centro della città. Il menù leggero di pesce va dalle tartare di tonno al persico in crosta di patata al limone, dalle paste ai vini.
Tel: 0883 898291
Corso Giuseppe Garibaldi, 18-30, Barletta





L'articolo che segue in verità è stato scritto qualche tempo fa. Era stato pensato come mini tour dei locali in tutti i comuni della nostra provincia: la BAT da Alessandra Bissanti. Non un tour impegnativo fisicamente, ma un giro nei migliori ristoranti fatto città per città. L'originale te lo lasciamo qui per consultazione. Di seguito trovi comunque il listing con tutti i 10 comuni della sesta provincia. Alessandra Bissanti aveva indicato il suo ristorante top paese per paese partendo da Barletta sino a San Ferdinando, passando per Trani, Canosa di Puglia e Minervino Murge.

Barletta e la "porta Marina"
La "porta Marina" è l'unico esempio rimanente delle antiche porte che cingevano la città di Barletta. Ai suoi piedi ecco un locale che racchiude la cucina locale e il buono del mare.
Tartufo, pesce fresco, accoglienza e riservatezza tutto questo e molto altro è il Portamarina 1751 a Barletta. La sua particolare selezione di vini provenienti da tutto il mondo e la sua speciale cucina mediterranea ha già conquistato una buona fetta di clienti barlettani e non solo. Da provare sicuramente i piatti di mare, essendo in una città sulla costa, ma anche i tagliolini al foie gras e tartufo hanno un loro perchè.


Bisceglie non solo mare
Da Barletta a Bisceglie per andare in uno dei ristoranti più esclusivi: l'Osteria del Seminario (C.so Umberto I, 165). Ambiente informale e personale giovane e dinamico ma al tempo stesso, preciso e professionale. Non ci saremmo aspettati l'ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo. Anche in questo ristorante top, prediletti sono i piatti di mare, come la terrina di gamberi al pane verda ed i veli di polpo su crema di sponsali.

Trani e la sua stella Michelin
Lontano dal porto, in un angolo della città c'è Quintessenza (Via Nigrò, 37). Di questo ristorante c'è poco da dire: ha conquistato la prima stella Michelin di Trani. "... questo locale che segue due linee contrapposte: design minimalista negli ambienti, ma fantasia da vendere per quanto riguarda la cucina che propone ottime materie prime e un olio extra vergine di produzione propria." questo il giudizio degli ispettori della nota guida.

San Ferdinando di Puglia e il suo Boulevard
Pensavamo sarebbe stato più difficile trovare un ristorante top a San Ferdinando, essendo uno dei piccoli comuni della BAT e invece ecco che è spuntato Al Boulevard Club (via Papa Giovanni XXIII), Qui si respira la voglia di far bene e ci stanno riuscendo, le due sorelle che con sorriso e professionalità gestiscono questo ristorante gourmet.

Trinitapoli e il suo Mulino
Continuando con la scoperta di locali di nicchia ma con tanto buon cibo a Trinitapoli, puoi trovare l'agriturismo Il Mulino (Contrada Parente,1). Un tuffo nella natura, tra capre e caprette. Un menù di terra con prodotti tipicamente pugliesi o di propria produzione.

A Canosa c'è Di Nunno
C'è scritto Locanda, ma non lascatevi ingannare dal nome, questo è un vero e proprio ristorante, grazie al sorriso e la cortesia del personale, e del titolare non chè, chef del ristorante di cui porta il nome: Antonio Di Nunno, la Locanda Di Nunno (via Balilla, 2), entra nella nostra top dei top ristoranti della sesta provincia pugliese. Piatti di qualità, creativi e ricercati.

Margherita di Savoia è buona tutto l'anno
Margherita di Savoia, è un piccolo comune sulla costa, animata soprattutto in estate, conosciuta per le Saline e per essere un centro termale, ma anche per i fenicotteri rosa, per le cipolle e le patate. Diverse le trattorie che si incontrano e i locali prettamente estivi, uno dei miei ristoranti top qui è Riccio di mare (Lungomare C.Colombo /C.so Garibaldi,51).  Buono anche in inverno per il suo ambiente confortevole, ottimi i piatti di mare e pesce fresco.

Spinazzola dai Saraceni
Al Borgo Saraceno (via Fiore, 13), a Spinazzola tutto è molto delicato. Sembra di non essere in questa città mi da la sensazione di essere in un posto raffinato soprattutto sotto l'aspetto della cucina. Il titolare e gestore e tutto lo staff, poi, ti mettono a tuo agio, consigliando i piatti del giorno.

Minervino Murge un salto in montagna
In questo ristorante, la "tradizione" è chic. Tipico ristorante di terra il ristorante La tradizione Cucina casalinga (via imbriani,13) si trova non a caso tra le colline di Minervino Murge, lì dove iniziano le Murge. Una location rustica, con una cucina molto attenta.





Nella speranza che il cambio di stagione porti ad un cambiamento versò la nostra quotidianità, sappiamo di aver acquisto molte abilità oltre alla pazienza, tra le quali quella culinaria. A questo scopo ci hanno aiutato gli chef della Puglia che con le ricette che fanno del bene ci hanno insegno i trucchi che usano nelle loro cucine, senza dimenticare il nobile scopo di indurci a donare al servizio sanitario della Puglia.0883 882352

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • NUOVE APERTURE
×