Evviva il pesce povero. Il ritorno del pesce 'di una volta' nei ristoranti di Roma e del suo litorale

Pubblicato il: 22 maggio

Evviva il pesce povero. Il ritorno del pesce 'di una volta' nei ristoranti di Roma e del suo litorale

Per chi si è stufato della solita aragosta o della spigola in crosta, ecco i piatti di mare della vera tradizione romana dove il pesce non è sicuramente delle specie più pregiate, ma non per questo meno gustoso, anzi!

Finiti i tempi della mitica “zuppa di pesce”, piatto amato dalla borghesia romana negli anni del boom economico degli anni 50, i ristoranti di mare della Capitale si sono adattati ai gusti – raffinati ma non troppo – della clientela alto-borghese che da decenni li frequentano. E così oggi nei migliori ristoranti di pesce romani non può mancare il plateau di crudi, la spigola, l’aragosta, la coda di rospo e quanto di più pregiato il mare possa offrire. Però è anche piuttosto noioso, oltre che deleterio per il portafoglio, mangiare sempre le stesse cose. Io personalmente preferisco tornare ai piatti di mare di una volta, ai pesci di stagione: scorfani, gallinelle, tracine, murene. Perché il mare offre molti altri tesori per il palato, forse meno pregiati agli occhi di molti, ma non per questo meno buoni. E quindi viva la stagionalità, il pesce “povero” e i piatti di mare della Roma di un tempo. Ma dove possiamo tornare a mangiarli da queste parti? Ecco qualche prezioso consiglio.

Pesce povero, ma gourmet

Se sei alla ricerca di qualcosa di veramente diverso per ciò che riguarda la cucina di mare a Roma e provincia, allora Host Restaurant a Fiumicino è proprio il posto che fa per te. Una meravigliosa cucina gourmet firmata da uno dei migliori giovani chef della Capitale, Alessandro Capponi, preparata solo con il pesce di stagione del Tirreno, spesso di specie non esattamente di èlite, ma non per questo meno gustose. La bravura di Alessandro è proprio quella di esaltare la nostra materia prima locale in chiave moderna. I suoi piatti sono delle vere e proprie straordinarie opere d’arte. Consiglio di provare il menù degustazione proposto dallo chef per capire di cosa sto parlando.

Broccoli e arzilla

Una ricetta tradizionale romana doc di pesce povero oggi un po’ dimenticata, ma c’è ancora qualcuno nella Capitale che prepara la vera minestra di broccoli e arzilla (razza) come si faceva un tempo. L’arzilla, poi, è un pesce decisamente sottovalutato sia per gusto che per qualità prezzo. Io la mia preferita me la vado a sbafare a pranzo alla pescheria Bezziccheri al Tuscolano:  perfetta, saporita, mai pesante al gusto e alla digestione, un vero capolavoro.

Sempre in pescheria

Rimaniamo in zona Tuscolano, ma ci spostiamo dalle parti di Don Bosco per gustare i piatti di una delle migliori risto-pescherie della Capitale, La Pescheria dei Consoli. Qui a proposito di pesce povero puoi trovare una meravigliosa zuppa di pesce, proprio quella che si preparava una volta, carpacci di gallinella, scorfano, arzilla e un goduriosissimo spaghettone con le telline.

Sua maestà il filetto di baccalà

Principe della cucina di pesce povero a Roma il filetto di baccalà fritto in pastella oggi è e rimane il piatto senza dubbio più conosciuto e amato. Tra i miei filetti di baccalà preferiti a Roma rimane una certezza assoluta quello proposto dal mitico Filettaro a Largo dei Librari al Centro Storico: pastella perfetta, baccalà morbido e umido alla perfezione. Quando il filetto di baccalà è così perfetto non c’è spigola in crosta o aragosta che tenga.

La frittura di paranza

Rimaniamo in tema frittura, ma ci spostiamo in periferia dalle parti di Torre Maura, dove campeggia un altro locale mitico per gli amanti del pesce povero, la Fraschetta del Pesce Express. Qui potrai trovare a mio avviso una delle migliori fritture di paranza della Capitale: merluzzetti, triglie, sogliolette, sarde da mangiare a mo’ di patatine con tutta la lisca per quanto sono morbidi e freschi. Merita decisamente il pellegrinaggio.
La Fraschetta del Pesce Express, Viale Alessandrino, 526 Roma - Tel: 068558946

Foto di copertina tratta dalla pagina facebook di Pescheria dei Consoli

Iscriviti alla Newsletter di 2night

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Host Restaurant

    Via Sandro Pertini 29, Fiumicino (RM)

  • Dar Filettaro

    Largo Dei Librari 88, Roma (RM)

  • Pescheria dei Consoli

    Via Dei Consoli 21/23, Roma (RM)

  • Pescheria Bezziccheri

    Via Tuscolana 238, Roma (RM)

POTREBBE INTERESSARTI:

Macché sashimi: riscoprire a Roma i crudi della nostra tradizione

Ostriche, crostacei, molluschi, carpacci e tartare. Quando il pesce è freschissimo il modo migliore è gustarlo crudo

LEGGI.
×