La cucina di pesce secondo tradizione la mangiamo in questi ristoranti di Mestre e dintorni

Pubblicato il 6 marzo 2024

La cucina di pesce secondo tradizione la mangiamo in questi ristoranti di Mestre e dintorni

Avete detto "cena di pesce?". Annullo tutti gli impegni e mi faccio trovare pronto. Perché, specie nel Veneziano, sono convinto che la cucina che affonda le sue radici nella laguna e nell'Adriatico sia qualcosa di più di un semplice elenco di ricette. È una storia che si tramanda di generazione in generazione. Sono i pescatori che escono ogni giorno a orari improbabili, sono i grossisti che fanno l'alba al mercato di Chioggia e, soprattutto, sono i ristoratori che, al termine della filiera, scrivono a pranzo e a cena nuove pagine culinarie. Per questo per me mangiare pesce "come tradizione vuole" ha un significato sociale oltre che culinario. Davanti a un piatto di sarde in saòr o di bigoli in salsa tutta la tavolata si riconosce in ciò che è stato e ciò che sarà: siamo figli di un territorio in simbiosi con la sua laguna, dove il pesce sarà sempre protagonista indiscusso. Se la pensi come me, allora ti consiglio questi ristoranti di Mestre e dintorni dove il pesce si tratta con i guanti difendendo le tradizioni e, al tempo stesso, innovando nel rispetto delle materie prime.

Il ristorantino dove il crudo ti fa volare


Il Ristorante Darsena, in via Forte Marghera, è a immagine e somiglianza di Christian e della sua famiglia. Il che significa grande calore umano e cura maniacale dei dettagli. Va da sé che il pesce sia selezionatissimo e declinato in antipasti di sostanza, in primi piatti generosi e in secondi che lasciano il segno. La frittura è il top ma è con scampi, gamberi, tartare e carpacci di pesce che si toccano vette difficili da raggiungere. Immancabili le schie con polenta, gli spaghetti con il nero o il baccalà, ma c'è spazio anche per portate più elaborate come il trancio di salmone caramellato al miele su crema di cipolla. Christian, inoltre, di vini se ne intende, chiedete a lui per il pairing migliore.
Ristorante Darsena. Via Forte Marghera, 191/a - Mestre (Ve). Tel. 0415756241

La trattoria a due passi dalla laguna nella guida Michelin


Se n'è accorta anche la Guida Michelin che di fronte abbiamo una trattoria che custodisce il gusto della tradizione. La Trattoria Al Passo, a Passo Campalto, offre una luminosa veranda attorniata dal verde dove godersi i primi tepori primaverili o la bella stagione. Il locale si trova a un tiro di schioppo dalla laguna ed è per questo, forse, che il pesce qui viene esaltato al massimo. Pochi ingredienti e materia prima al centro dell'attenzione. Crudi, pesce alla griglia, fritture sono il leit motiv del locale e i bigoli in salsa sono fantastici. Da 70 anni una sicurezza.
Trattoria Al Passo. Via Passo Campalto, 118 - Campalto (Ve). Tel. 041900470

Una delle osterie che hanno fatto la storia di Mestre

La conoscono tutti e, forse, ci sono già andati tutti. L'Osteria Vecia Posta è un pezzo di storia di Mestre e lo si capisce dai quadri appesi alle pareti e dagli oggetti che arredano un locale che ne ha viste tante ma che non perde appeal con il passare degli anni. Pesce, pesce e ancora pesce con un recente inserimento nel menu di nuovi piatti. Mi ricordo come fosse ieri gli gnocchetti di patate con capesante, crema di zucca al rosmarino e speck croccante che ho gustato lo scorso autunno e, al tempo stesso, è sempre un'emozione lasciarsi rapire dai loro cicchetti della tradizione. La prossima volta voglio provare la zuppa di pesce, che sui social del locale si presenta alla grande.
Osteria Vecia Posta. Piazzetta San Francesco, 1 - Mestre (Ve) - 041962961

La storia della terraferma e il pesce della laguna


Luogo frequentatissimo nel passato come ora, ma per motivi diversi, alla Trattoria alla Pesa non mancano di ricordarti che lì, un tempo, si pesavano sacchi e animali. Un momento cruciale per la giornata di lavoro di un contadino così come, al giorno d'oggi, può diventare un momento clou un pranzo o una cena in questo storico locale. Il menu è tradizionale, e non poteva essere altrimenti, tra bollito misto di pesce, baccalà e quanto di meglio offre l'Adriatico. Da provare la zuppa o il risotto di pesce, oltre che il "primo misto" per i più indecisi. Qui ho sempre fatto delle gran scorpacciate di pesce ai ferri e di fritture, sempre se vi rimane ancora uno spazietto in pancia.
Trattoria Alla Pesa. Via Altinia, 119 - Mestre (Ve). Tel. 041630555

Il dietro le quinte di un teatro non è mai stato così gustoso


Letteralmente "dietro le quinte", per la precisione quelle del Toniolo. Il ristorante di Nicola non poteva che chiamarsi così per posizione e per voglia di stupire senza effetti speciali. La semplicità al potere, quella che ti ha insegnato la nonna. Tra crudo, saòr, busera, baccalà, schie e quant'altro, la laguna non è mai stata così vicina a Piazza Ferretto. In più per chi è amante del tartufo qui può trovare delle interessanti commistioni come nel caso degli spaghetti con capesante e carpaccio di tartufo o del carpaccio di tonno rosso con aroma di tartufo.
Ristorante Dietro le Quinte. Piazzetta Cesare Battisti, 9 - Mestre (Ve). Tel: 041985653

Non piatti, ma opere d'arte conteporanea


I loro non sono piatti, sono quadri. Ora che arriva la primavera è un vero piacere per me sedermi e trovarmi a tu per tu con un piatto di crudo in cui i colori si fondono con i sapori. Sono tutt'uno. Merito dell'Osteria Cuccagna, locale in pieno centro, ma appartato il giusto, che dal 1775 (sì, avete letto bene) ad oggi dispensa piatti della tradizione. Non potrebbe essere altrimenti. Ecco allora che i bigoli nobili veneziani in cassopipa ti parlano dei secoli andati e delle relazioni a volte non proprio amichevoli tra Venezia e Chioggia e il baccalà in tecia racconta dei viaggi del mercante Pietro Querini fino alle Svalbard. Tra le firme dell'osteria l'antipasto "cuccagna", un misto di cicchetti impreziosito da sarde, gamberi, moscardini e canoce. Occhio che è per 2 persone, che altrimenti non lo finisci.
Osteria Cuccagna. Via Daniele Manin, 22 - Mestre (Ve). Tel: 041974611

La taverna punto di riferimento per gli amanti del pesce


Sonia e la sua passione per il pesce traspare da ogni piatto. In via Filiasi c'è questo ristorantino, Taverneta a la Scuea, che ho inserito nella mia short list di locali "che sanno di mare". Il locale è concepito come una taverna con arredi essenziali e tanta voglia di stupire con materie prime di qualità e precisione nel servizio. Da non perdere, tra gli antipasti, la variazione di carpacci tagliati a coltello e tra i primi i tagliolini con grancevola, pomodorini e crema di radicchio di Treviso. Un matrimonio felice tra laguna e terraferma. Se poi avete ancora fame io mi ricordo un gran guazzetto di pesce con capperi e olive a imprimere decisamente una marcia in più.
Taverneta a la Scuea. Via Filiasi, 91 - Mestre (Ve). Tel: 0415042151 / 3385643648

Il posto giusto in quel di Carpenedo


A Carpenedo se vuoi mangiare del buon pesce vai lì, da Al Leone di San Marco. Una scelta quasi obbligata perché questa osteria, nel suo piccolo, ha fatto la storia della terraferma mestrina. Atmosfera informale come si confà a un locale che vuole essere "di tutti", ci si siede e ci si sente a casa. Di solito parto con il gran crudo tra ostriche, scampi e carpacci per poi fiondarmi (tra le altre opzioni) sugli spaghetti con nero di seppia o con pevarasse alla chioggiotta. L'idillio raggiunge il suo apice con il fritto del Doge, che sarebbe in grado di resuscitare i fasti della Serenissima.
Al Leone di San Marco. Via Trezzo di Carpenedo, 6 - Mestre (Ve). Tel. 0415341742

Dritto nei meandri di Piazza Ferretto

Si finisce dritti nei "meandri" di piazza Ferretto e lo si fa a ragion veduta. Perché all'Hostaria Al Buso ci vai se ti piace il pesce e se ti piace la cucina veneziana. A dimostrartelo c'è il grande banco con in bella vista di tutto e di più tra moscardini, seppie, capesante e quanto di meglio la laguna sa offrire. Il cicchetto e l'aperitivo diventano una logica conseguenza, ma è con la cena o il pranzo che ci si scopre amanti di questo locale dove il baccalà è religione. Per non parlare dei bigoi...
Hostaria Ristorante Al Buso. Piazza Erminio Ferretto, 13 - Mestre (Ve). Tel. 0413094706

Foto di copertina dell'Osteria Cuccagna.
Foto dei vari paragrafi prese dai social dei rispettivi locali.

  • PRANZO
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Alessandro Nardo

Prima studente, poi studente-lavoratore ora lavoratore e basta. Amante di quelle buone cose che le nostre mani possono produrre in modo artigianale guidate da passione e professionalità. Cerco l'originalità nella tradizione e la tradizione nell'innovazione, perché un mondo standardizzato non fa per me. Meglio cambiare spesso ritmo.

IN QUESTO ARTICOLO
×