Panettoni artigianali in Puglia da Foggia in giù: quali comprare per un Natale perfetto

Pubblicato il 9 dicembre 2023

Panettoni artigianali in Puglia da Foggia in giù: quali comprare per un Natale perfetto

Natale è alle porte e a noi tocca accoglierlo. Ma come? Con la classica fetta di panettone, quello fatto bene. Per noi pugliesi inside e outside, lungo il tacco troveremo mastri lievitatori di tutto rispetto pronti a regalarci panettoni dalle farciture più insolite, o anche solo ricette tradizionali realizzate a puntino. La scelta di quale portare in tavola spetta a noi, veri maestri delle feste. E allora, dalla Capitanata fino a Sud di Bari, ecco quali panettoni vanno assolutamente assaggiati per augurarci buon Natale.

Il panettone dal Gargano


Un panettone che parla di terra e dei suoi figli, questo è ciò che Antonio Cera da Forno Sammarco, propone tradizionalmente. Il suo grande lievitato è una commistione tra Gargano e frutti canditi di Sicilia, un fil rouge che al gusto parla con franchezza e gusto necessario. È un panettone che vale la pena assaggiare perché si può assaporare una delle migliori realtà di San Marco in Lamis che dal 1961 fa avanguardia in fatto di panificazione e lievitazione. Una sinergia perfetta che si può racchiudere nella parola gourmet senza diventare banale. Il Panterrone, così si chiama il panettone acquistabile in loco e online, sin dai primi esemplari, ancora oggi sa farsi valere per le feste dimostrando che la tradizione e l’intelligenza in cucina possono fare davvero tanto.
Via Lungo Iana 10, San Marco in Lamis T: 0882834549

I lievitati di Foggia


A Foggia il re del panettone è sicuramente Andrea Barile. Oltre 60 Ore di lavorazione per un prodotto artigianale realizzato con tutta la semplicità che richiede l’originale ricetta milanese. Frutta candita per la ricetta base, ma non mancano le varianti per chi al panettone proprio non vuole rinunciare ma ai canditi si, quindi grande spazio a gusti cioccolatosi e farciture del tutto innovative. Tra gli assaggi da non perdere c’è cioccolato e albicocca dai ricordi viennesi, il classico al pistacchio, ai frutti rossi e il veneziano alla corinto. Tutti possono arrivare comodamente a casa acquistandoli dallo shop del pasticcere. Il biglietto da visita è il suo profumo inebriante per un morso unico.
Via Giacomo Cosmano 63 - Foggia mail:info@andreabarile.com

Una tradizione di famiglia


Tra i panettoni che non possono mancare sotto l’albero c’è quello di Tommaso Perruccie e del Bar Roma. Una storia d’amore più che una tradizione di famiglia, quella che va avanti dal 1961 nel centro di Cerignola. Qui, grazie all’estro e alla creatività di Tommaso, si scrive un altro capitolo in fatto di artigianato su dolci e grandi lievitati, panettoni e pandori inclusi. Anche quest’anno allora, lasciamo che arrivino a noi soffici nuvole gustose da addentare. Ogni panettone è preparato seguendo la ricetta tradizionale, ma viene arricchito con gocce di cioccolato che intensificano il gusto e invitano subito a prenderne un’altra fetta e, in men che non si dica, il panettone sarà già finito. Una storia d’amore che non conosce fine da acquistare a Cerignola. Menzione d’onore anche per il pandoro, soffice e da farcire con una crema al cioccolato per i golosi più esigenti.
Via Don Minzoni, 130 Cerignola T: 0885421142

Ricerca per tutti i gusti


Dalla ricerca della pastry chef Giusy Buccomino nasce il panettone pronto a diventare il re della tavola. Lievito madre, con farine selezionate così come il burro francese, tanta manualità e maestria, poi sette gusti per accontentare proprio tutti. Questo è il panettone che firma la bakery Buccomino, disponibile nella versione tradizionale, Croccante Rocher, cioccolato fondente e mandarino, pistacchio, gusto strudel con mela Annurca, cannella e uva passa. Gusto innovativo e semplice in tuttte le sue forme, adatto per concludere il pranzo natalizio con gusto. Non cioccolato extradark con impasto al cioccolato e gocce di Fondente Valrohna. Un lavoro delicato e confezionato in una elegante scatola regalo firmata Buccomino, il marchio di fabbrica che non dimenticheremo non solo per queste feste. È possibile farsi un’idea e arrivare già affamati all’ordine semplicemente visitando il profilo Instagram della Bakery - Bistrot murgiana. Un messaggio in direct e la scatola con il panettone che abbiamo scelto sarà subito da noi.
Corso Umberto I, 204 Spinazzola T: 0883681862

La casa del cake design


Serena Galletta, la pasticcera più celebre di Altamura per le sue creazioni di design, propone una serie di panettoni farciti particolamente golosi: pistacchio, pera noci e cioccolato, tre cioccolati, albicocca e caramello, Nutella. Per chi invece appartiene alla vecchia scuola c'è anche il tradizionale Milano, con la glassa di mandorle e zucchero. Il packaging raffinato della pasticceria Sevì rende questi panettoni un perfetto regalo per le feste imminenti.
Via Giuseppe Garibaldi 30, Altamura (BA). T: 3792972035


Artigianato da mangiare


Come Roma non è stata costruita in un giorno, anche il panettone ha bisogno del suo tempo per perfezionarsi. Lo sanno bene i mastri lievitatori di Altamura, Domenico e Domenico Petronella di Maison Petronella. Due fasi di lievitazione, formatura, lievitazione finale in pirottino, cottura a puntino, posizionamento al contrario, raffreddamento e stazionamento a temperatura controllata. Tutti passaggi necessari che testimoniano quanto il panettone sia un atto di pazienza e amore per le feste natalizie. Ogni morso ne ripaga l’attesa. Soffice, leggero e sano accompagnamento per quei pomeriggi pigri delle feste. Non provarlo sarebbe proprio un peccato perché la firma dei due Domenico in fatto di dolci è tutta una garanzia.
Via della Ferula 46, Altamura

Il panettone che celebra la Puglia


“Impasto con lievito madre, arancia candita del Golfo di Taranto, finocchietto selvatico e odori della Murgia, Burro di Turi, fichi dottati del Salento glassa di mandorle di Toritto. Il panettone viene cotto in contenitore d’argilla con dei fori praticati per liberare il vapore in cottura”. Tutto questo è il Pugliettone secondo Eustachio Sapone. Un panettone dal gusto tutto “di casa” confezionato in una lanterna di ceramica di Grottaglie che ricorda il contenitore in cui il nostro lievitato cuoce. Un prodotto esclusivo che ogni anno si rinnova con i suoi 500 esemplari acquistabili ad Acquaviva delle Fonti presso la Dolceria Sapone o online, presso lo shop della pasticceria. Il Pugliettone e anche la special edition “Puglia Madre” è sinonimo di Puglia gastronomica che concretizza amore, studio e mani in pasta che Eustachio ci mette ogni giorno nel suo lavoro.
Estramurale San Pietro, 32 Acquaviva delle Fonti T: 080767547

Ottimi esperimenti riusciti


Damiano Cataldi, appassionato di lievitati in tutte le sue forme, dalle pizze al pane, vuole augurare buon Natale a tutti con un panettone handmade tutto speciale. Impasto realizzato proprio come piace a lui, con lievito madre, farina Manitoba e burro francese. Un prodotto pronto per vestirsi di diverse farciture come albicocca e cioccolato bianco, caramello salato e l’immancabile pistacchio. Un prodotto così di nicchia da doverlo ordinare per poterlo ricevere in tempo per le feste. E per i più esigenti non mancherà la variante con impasto multicereali e crema alla nocciola. Una limited edition da prendere al volo e da raccontare assaggio dopo assaggio. Il natale firmato da Piazza Vecchia del Cenobio è davvero goloso.
Via Raffaele Pasculli, 53 Bitonto T: 3334975082

Una certezza a Barletta


Per Antonio Daloiso preparare panettoni è un'esplosione di gioia creativa e finalmente, è arrivato il momento di andare in scena. Mescolanze di pregiati ingredienti, odori che inebriano la casa appena si apre la scatola e fette soffici da mordere e rimordere. Tutto questo sono i grandi lievitati che appassionano da sempre barlettani e non. Daloiso propone i suoi panettoni sia in pasticceria, dove campeggiano e vicino a vanitosi mignon di pasticceria che non possiamo perderci, oppure online sullo shop dedicato che porta panettoni ovunque e con un solo click. Fare il pasticcere è solo un mestiere, ma creare la dolcezza che porta sorrisi a tavola è passione. Ecco come lavora Antonio.
Via Regina Margherita, 100 Barletta T: 0883529685

Il lievito che muove il mondo


Per i ragazzi de La Fokacciosa Lab tutto dipende dal mitico lievito madre. È lui che muove il mondo di focacce e lievitati da sempre, panettone compreso. Per quest’anno il dolce più riprodotto al mondo mette anche loro alla prova con la classica ricetta, aromi 100% naturali, zero paste aromatiche e semilavorati, zero conservanti, scatola ecosostenibile e riciclabile. Il prodotto si presenta con una sua semplicità, ma promette di dare al gusto un grande risultato che creerà dipendenza. Ad Andria, tra una focaccia e l’altra, concediamoci una dolce pausa a suon di panettoni.
Corso Cavour, 76 Andria T: 3888808090

Panettone a 10 mani


Tra i sostenitori del progetto “il Panettone dei Cinque Artigiani” c’è Marco Lattanzi da Corato. Panificio Il Toscano quest’anno ci delizierà con il suo panettone Milano, come da tradizione, ma non solo. Attraverso il progetto attivato con Manuela Bonizzoni di Panu Manu a Pavia, Giulia Busato di Tòcio a Noale (Ve), Stefano Chieregato di Chiere a Piacenza, Lorenzo Cagnoli di Pasta Madre a Rimini, sarà possibile deliziarsi con una special edition cioccolatosa. Il Bagai, venduto in una box bianca, realizzato con cioccolato e cacao Guatemala, viaggerà per tutta Italia e al buio se ne potrà acquistare uno. All’assaggio sarà possibile scoprire che tipologia di cioccolato ci è capitata. Un appuntamento al buio a cui non potremo proprio mancare.
Via Crocifisso, 34 Corato T: 3921915829

Il panettone di Martina Franca


Serena Nardelli, lievitista e da poco nel team del Bis Bar di Martina Franca, in attività dal 1960, mette tutti d’accordo quando si parla di panettoni. Dedita al lavoro e una ricetta semplice e di facile accesso, si afferma nell’Olimpo dei pasticceri in erba più promettenti per quest’anno, parola di classifiche autorevole. Se una passeggiata nel centro Storico di Martina Franca merita sempre, anche una sosta al Bis Bar va programmata. Ovviamente con una fetta di panettone o pandoro per chi lo desidera, a seguito.
Piazza Crispi, 1 Martina Franca T: 0804807057





Le foto sono tratte dai profili social dei locali citati. La cover è di 2night.

  • SWEET HOUR
  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Serena Leo

Amo raccontare il vino e il cibo, mia croce e delizia. Sono costantemente alla ricerca di proposte gourmet “sartoriali” esaltanti. A tavola, come nella vita, desidero che il mio calice sia sempre pieno e che i commensali siano allegri e appassionanti.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 giardini molto belli da visitare per i ponti di primavera

Cura maniacale, specie rare, colorazioni stupefacenti in ogni periodo dell'anno.

LEGGI.
×