Che estate sarebbe senza una festa in piscina? Ecco cosa non può mancare

Pubblicato il: 3 luglio

Che estate sarebbe senza una festa in piscina? Ecco cosa non può mancare

I 7 punti imprescindibili, dai cocktail alla playlist.

Cantava Kendrick Lamar in Swimming Pools "All the girls wanna play Baywatch", tutte le ragazze vogliono giocare a Baywatch e mi sembra sia proprio l'attacco giusto per calarsi in un'atmosfera da pool party. Le ragazze non possono mancare, una play list a tema, nemmeno, ma non sono gli unici punti nella To Do List di un pool party perfetto, gli americani in tal senso hanno fatto scuola. Alla base c'è l'ispirazione, un tema, e non è importante possedere una villa in legno e vetro alla David Hertz; che sia in raffinato stile Costa Azzurra, uno spumeggiante dress code anni '20 o un più esplicito American Pie, questi 7 punti, 7, non possono prescindere. 

7. Playlist


Jambo di Takagi & Ketra con Giusy Ferreri, i Thegiornalisti con Maradona y Pelè, Baby K con Playa o Ostia lido di J-AX? E i grandi classici? Anche. Da Un'estate al mare di Giuni Russo a Club Tropicana degli Wham! Poi, ovviamente, se scegli un party a tema, tipo anni ’60, la playlist deve essere in linea con l’argomento. Preparala in anticipo e sbizzarrisciti con le musiche adatte e la loro combinazione. Non dimenticare, inoltre, che qualsiasi sia il tema scelto, non devono mancare balli di gruppo adatti. 

6. Outfit


È ufficialmente tornato il costume interno. In voga i modelli semplici e sgambatissimi, proprio come quelli sfoggiati dalle Baywatch girls. Le Fantasie: conchiglie, fiori, frutta ma anche righe e pois, basta spaiato però. E vai anche di costume sportivo, i capi rubati allo scuba diving. Oppure puoi optare per un pool party monocolore, usando il tuo colore preferito. Scegliendo un tema puoi anche scegliere un titolo per la festa in piscina, del tipo: siete tutti invitati al “pink pool party”, dove è obbligatorio indossare almeno qualcosa di rosa per essere ammessi.

5. Pool Float, perché materassino faceva brutto 


L'ossessione compulsiva per i pool float quest'anno sta toccando livelli quasi imbarazzanti. Cigni, fenicotteri, unicorni, tranci di pizza e in particolare ciambelle glassate, dove acquistarle? Su Amazon. 

4. Candele


Tante e profumate. Lungo tutto il perimetro della piscina, in giardino per creare angoli conversazione e di degustazione, sopra i tavoli del buffet. Nude o dentro lanterne. 

3. Teli mare e cuscini 


Immagina un giardino e tanti teli mare stesi a terra, come quelli che trovi al marché de Saint-Tropez, in cotone. Cuscini. Il gioco è fatto, bando a tavoli e tavolini per cenare, bere e chiacchierare, stesi è molto più raffinato e rilassato. 

2. Buffet


Pasta fredda, riso alla greca, tranci di pizza e poi? Finger junk food. Cheeseburger, hot dog, pizzette in versione mini, bocconcini di vitello tonnato, bocconcini di cotto con insalata russa, poi via di chicken wing. Gelato, ghiaccioli allo champagne e frutta gelata. Se invece non vuoi proprio rinunciare all’idea della griglia, considera allora anche una grigliata di verdure da accostare alla carne o, semplicemente, considera una bella grigliata di pesce, leggera ed estiva.

1. Cocktail


Per i drink analcolici, dacci dentro con quelli a base di frutta. Per gli alcolici, oltre alle immancabili birre, prendi un’anguria e tagliala a metà. Svuotala della polpa che farai a pezzetti. Riempi la buccia dell’anguria con della vodka e immergici la polpa tagliata a cubetti: avrai a disposizione un’ottima “anguria ubriaca” per il tuo pool party. Poiché la frutta e l’alcool non sono mai abbastanza, prepara anche un’abbondante sangria con frutta di stagione. Tieni tutto in fresco ed è fatta.

  • VOGLIO FARE LA MIA FESTA

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​10 bistrot degli chef stellati: quando l'alta cucina è anche accessibile

Dalla celebrity Cannavacciuolo, ai tre stelle Michelin Enrico Crippa e Niko Romito, tante le tavole dove si mangia bene, spendendo il giusto.

LEGGI.
×