Conoscere bene questa città incredibile: i locali storici di Venezia

Pubblicato il 14 dicembre 2021

Conoscere bene questa città incredibile: i locali storici di Venezia

A Venezia, la storia gastronomica è ovunque: nelle calli, nei campi e ovviamente nel cuore della città e cioè Rialto. Pestrin, forner, naranzaria, beccarie, spezier: tutti nomi che sono traccia di un antico passato in cui il capoluogo era un pullulare di attività legate alla lavorazione delle materie prime. Come le botteghe, anche i ristoranti portano addosso le vestigia di una storia fatta di commercio e passaggio di genti, tradizioni e usanze. Trovare un locale storico, insomma, non è troppo difficile, nonostante il rischio del “finto” antico sia sempre in agguato. Ecco perché c’è bisogno di un aiuto, frutto di chi la città la conosce: di seguito ecco una lista di locali autentici in cui poter sentire veramente la storia tra le pareti.

A Rialto


Siamo nel mercato del pesce di Rialto, in un locale che ha 500 anni. L’Antica trattorie Poste Vecie porta nel nome la sua storia: nata nei locali che furono del primo ufficio postale di Venezia, narra ancora oggi il passato attraverso testimonianze dal valore inestimabile: il caminetto originale del XVI secolo, gli affreschi del Cherubini e appesi alle pareti, esempi dell’attività postale che lì si svolgeva. E la cucina è ancora volontà di raccontare il passato (ed ecco allora i grandi classici come il baccalà mantecato, gli spaghetti al nero di seppia, le sarde in saor e la granceola) e di farlo convivere accanto ad una dimensione più contemporanea che tuttavia non snatura mai le proprie radici. 
Poste vecie, San Polo, 1608 – Venezia. Tel 041721822

In Piazza San Marco


Venne inaugurato il 29 dicembre 1720 con il nome “Alla Venezia Trionfante”, ma ben presto finì per essere ribattezzato Florian, in onore del suo proprietario Floriano Francesconi. E’ il più antico caffè italiano e nel corso del suoi 300 anni ha visto passare tra le sue sale decorate ed affrescate decine di personaggi illustri del mondo dello spettacolo, della cultura dell’arte, della politica, del giornalismo. Sedersi al Florian, in una delle piazze più belle del mondo - Piazza San Marco - è un’esperienza unica, che consente di respirare la storia ed immergersi appieno nel passato di Venezia.
Caffè Florian, Piazza San Marco, 57 - Venezia. Tel  0415205641

Nel cuore della città


Aperto ufficialmente nel 1954, Alla Madonna è in realtà ben più datato, rilevando un’antica osteria. E uno di quei locali in cui si ritrovano l’anima classica di Venezia e la sua traduzione in identità gastronomica. 9 sale arredate secondo gli stilemi di eleganza e classe, quadri di firma alle pareti, e tavoli a cui si sono accomodati attori, artisti, musicisti. Il menu è un tripudio di piatti simbolo.  
Alla Madonna, San Polo 594, Venezia - Tel. 0415223824

Vicino a Campo San Polo


Rizzardini è la più antica pasticceria cittadina ancora in attività. La data di fondazione risale al 1742 ed era una delle botteghe in cui si preparavano le scalete, dolci tipici sfogliati. Deve la sua fama ai pasticceri arrivati dallo Zoldano, che ne fecero uno dei forni più noti in città. E’ anche una delle più piccole di Venezia: 15 metri quadrati, che ancora portano testimonianza del passato, tra vetrine Art Nouveau, arredi originali del 1910, specchiere, marmi e boiserie che risale al 1800.
Rizzardini, Campiello dei Meloni, San Polo, 1415 - Venezia. Tel 0415223835

A due passi dal teatro Goldoni


Famoso sin da fine ’700, Al Colombo è un pezzo di storia cittadina. Deve la sua fama ad Alessandro Stanziani, che non ebbe solo un ruolo in ambito ristorativo ma che fu anche mecenate di molti artisti veneziani. Il suo locale è stato meta di numerose personalità del mondo della cultura come Marcello Mastroianni, Woody Allen, Phil Collins, Ricky Martin, Mika Hakkinen, Maria Callas, Gigi Proietti, Dario Fo.
Al Colombo, Corte del  Teatro, San Marco 4619, Venezia – Tel. 041 5222627

Tra Rialto e il mercato


E’ una delle più antiche insegne cittadine: della Cantina Do Spade si parla infatti già nel 1448. Nel 1566 Marin Sanudo precisa che l’osteria apparteneva alla famiglia Foscari. Le due spade erano il simbolo della confraternita degli osti, che si riuniva nella chiesa di S. Matteo. Oltre all’offerta gastronomica, che si sdoppia nella parte bacaro, con scelta di cicchetti al banco, e nella parte trattoria, le Do Spade devono la loro notorietà anche al fatto che qui Casanova portò a cena una delle sue conquiste.
Cantina Do Spade, San Polo 859, Venezia - Tel. 0415210583

A Castello


Al Giardinetto da Severino si trova nel quattrocentesco Palazzo Zorzi ed è in attività dagli inizi del ‘900, ragione per cui è annoverato tra i Locali Storici del Veneto. I motivi per cui vale una sosta sono molti: il suggestivo giardino interno, coperto da un vigneto che viene vendemmiato ogni anno a settembre, la sala interna, usata anticamente come cappella dalla famiglia Zorzi con un bellissimo soffitto a volte e il camino affrescato del ‘500, ma soprattutto il menu, con tutti i grandi classici.
Al Giardinetto da Severino, Salizada Zorzi, Castello 4928 - Venezia. Tel. 0415285332

Fondamenta Ormesini


Torrefazione Cannaregio è’ l’unica torrefazione con mescita nel centro storico di Venezia e sembra non esserci soluzione di continuità con l’antica tradizione dei caffè in città. Certo, gli arredi sono mutati, qui ci sono travi e mattoni a vista, legno e vetro. Ma la cura verso il caffè, selezionato a partire da chicchi, sottoposti tostatura, chiara o media, e per preservare gli aromi, tramandata da generazioni, è sempre la stessa. Tra i prodotti di punta, il Café Remer, simbolo della Torrefazione e combinazione di 8 qualità di arabica con aromi di caramello, nocciola, frutta candita e mandorla tostata; il Bricola, dalla bassa acidità; il Brasile Fortaleza, aromatico, 100% arabica.
Torrefazione Cannaregio, Fondamenta Ormesini, Cannaregio 2804, Venezia. Tel: 041716371

Foto di Marco Da Preda per Poste Vecie e Torrefazione Cannaregio
Foto degli altri locali dalle rispettive pagine Facebook
Foto copertina dalla pagina Facebook di Caffè Florian

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Margherita Maggio

Mi piace farmi raccontare una storia, cambiare umore ogni 5 minuti e collezionare stampi per i dolci. Per guadagnarmi da vivere vado a cena fuori la sera, e poi lo racconto su 2night: in fondo mi è andata alla grande.

IN QUESTO ARTICOLO
×