L'ansia da Dpcm combattila con le migliori zeppole e bignè di San Giuseppe di Roma

Pubblicato il 22 febbraio 2021

L'ansia da Dpcm combattila con le migliori zeppole e bignè di San Giuseppe di Roma

Non solo i tradizionali bignè farciti, anche la zeppola di genuina cultura partenopea sta facendo breccia nei palati dei golosi romani. Ecco le pasticcerie dove gustare i migliori in città

Terminate le abbuffate di frappe e castagnole con la fine del Carnevale a Roma si comincia la Quaresima nel solco della grande tradizione, ossia si continua a friggere a più non posso. Adesso, fino a Pasqua, il protagonista delle vetrine delle pasticcerie della Capitale è solo lui, Sua Maestà il Bignè di San Giuseppe, con la sua pasta fritta unta ripiena di tantissima fresca crema pasticcera. Ma da un po’ di tempo il bignè condivide il suo regno con un’altra Regina della pasticceria (fritta) del sud, ossia la Zeppola napoletana, che differisce dal bignè per la forma e per l’aggiunta dell’amarena. Non c’è pranzo o colazione della domenica dei romani in questo periodo dove questi due dolci non siano presenti. A mio modo di vedere il migliore rimedio contro lo stress possibile. Ecco allora dove trovare i più buoni bignè e le migliori zeppole di San Giuseppe a Roma.

A Casalbertone si frigge che è un piacere

 Continua a stupirmi, “golosamente” parlando, la brava Valentina Santangelo, proprietaria del laboratorio di pasticceria Zucchero & Cannella a Casalbertone. Dopo i panettoni e i maritozzi stavolta a farmi innamorare sono stati i suoi bignè e le sue zeppoline di San Giuseppe. La frittura è pressochè perfetta, asciutta, leggera e delicata, la crema una delizia. La rivelazione dell’anno, senza dubbio.
Zucchero & Cannella, Piazza di Santa Maria Consolatrice, 12/E Roma – Tel. 3803631535

Il migliore bignè di San Giovanni

Se non conosci ancora i dolci di Pastafrolla è arrivato il momento di provarli. Questo minuscolo laboratorio di fronte alla bella e appena restaurata Villa Fiorelli a San Giovanni propone a mio avviso uno dei migliori bignè di San Giuseppe della città, sicuramente il migliore della zona per distacco. Anche le zeppole hanno decisamente il loro perché. Le file che si formano davanti la domenica mattina sono più che giustificate.
Pastafrolla, Piazza di Villa Fiorelli, 13/A Roma –Tel. 3336943097

Il Decano all’Esquilino

Quando si parla di bignè di San Giuseppe a Roma il primo nome che viene in mente è sempre lei: la pasticceria Regoli a via Dello Statuto, nel cuore del rione Esquilino. Una tradizione ormai centenaria, dove il bignè è più di un dolce, è una vera e propria istituzione cittadina.
Regoli, Via dello Statuto, 60 Roma – Tel. 064872812

La tradizione a Trastevere

Tappa obbligatoria per tutti gli amanti della zeppola e del bignè di San Giuseppe a Roma è nel cuore di Trastevere, precisamente a via Benedetta, dove si trova il bar pasticceria I Dolci di Checco, di proprietà della sorelle Porcelli, nel complesso che ospita lo storico ristorante Checco Er Carettiere. Nota di merito particolare questa volta alla zeppola napoletana, qui davvero notevole per equilibrio e delicatezza.
I Dolci di Checco, Via Benedetta, 7 Roma – Tel. 065811413

Nello storico forno al Centro Storico

Uno storico forno di via del Pellegrino, nel cuore del Centro Storico di Roma, ripropone oggi in chiave moderna una vera e propria boulangerie. Dalla pizza al pane fresco, fino ai dolci della tradizione. Al Forno Monteforte ovviamente non mancano, durante il weekend i dolci “fritti” della tradizione, dove spicca un sontuoso Bignè di San Giuseppe.
Forno Monteforte, Via del Pellegrino, 129 Roma – Tel. 0625399550

Il tesoro di Monteverde

In zona Monteverde si nasconde un vero e proprio tesoro gastronomico, sto parlando ovviamente delle tradizionali zeppole di Cristalli di Zucchero in via di Val Tellina. Anche se non mangiarle fritte comporterebbe la scomunica, in questo caso faccio una doverosa eccezione per le zeppole al forno, di una delicatezza da commozione.
Cristalli di Zucchero - via di Val Tellina, 114. T. 0658230323

Zeppolandia al Quartiere Africano

A proposito di zeppole, come potevo dimenticare di citare la “Zeppolandia” per eccellenza a Roma? Sto parlando della storica pasticceria Romoli a viale Eritrea, nel cuore del Quartiere Africano, che da decenni frigge zeppole per generazioni di romani golosi e contenti. La zeppola qui è una vera e propria istituzione la domenica, come la messa della mattina.
Romoli, Viale Eritrea, 142 Roma – Tel. 0686325077

Quando la pasticceria sposa il design a Tor Marancia

La bellezza è per il gusto, ma anche per gli occhi. Colori, modernità e design. Ecco perchè la pasticceria di Walter Musco, titolare di Bompiani a Tor Marancia, la riconoscerei da chilometri. I suoi bignè e zeppole della tradizione, nel caso specifico, puntano – giustamente – più sul gusto, ma anche in questo caso l’opera d’arte è perfettamente compiuta.
Pasticceria Bompiani, Largo B. Bompiani, 8 Roma – Tel. 065124103

Al Quartiere Trieste è la crema a fare la differenza

Dopo anni e anni di assaggi  mi si lasci sentenziare un fatto: la crema pasticcera di Marinari non ha eguali per me a Roma e questo fa una differenza pazzesca soprattutto quando si parla di bignè e zeppole. Gli abitanti del Quartiere Trieste lo sanno bene da tanto tempo ormai, viste le file mostruose che si formano davanti all’ingresso la domenica mattina. Ma merita il pellegrinaggio da tutta Roma, decisamente.
Marinari, Piazza di Sant’Emerenziana, 20 Roma – Tel. 0686219332

Un must dalle parti di Campo De’ Fiori

Non poteva mancare, infine, un ultimo posto da segnalare per i migliori bignè di San Giuseppe e zeppole a Roma, ed è ovviamente l’Antico Forno Roscioli a via dei Chiavari, alle spalle di Piazza Campo de’ Fiori. Un bignè bello sostanzioso (tra i più grossi in giro) e soprattutto ben farcito. Presenti in vetrina anche le zeppole, sempre di dimensioni pantagrueliche.
Antico Forno Roscioli, Via dei Chiavari, 34 Roma – Tel. 066864045

Foto di copertina da pagina Facebook di I Dolci di Checco Er Carettiere

 

  • SWEET HOUR
  • I MIGLIORI
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​I 100 luoghi più belli del mondo scelti dal Time

E ci sono la Toscana, grazie anche al progetto “Uffizi diffusi”, insieme a Sicilia e Venezia.

LEGGI.
×