Spritz, alla prossima. ​A Venezia è l’ora del tè

Pubblicato il: 11 novembre 2020

Spritz, alla prossima. ​A Venezia è l’ora del tè

L’inverno si avvicina, le giornate si accorciano, ma una coccola, da sola o con qualcuno che ti vuole bene, puoi ancora concedertela. Magari in uno di quei pomeriggi nebbiosi, quando sembra che il tramonto abbia lasciato spazio alla notte troppo in fretta. In quei momenti ad alto tasso malinconico, l’unica speranza è di riappropriarti del tuo piccolo angolo protetto, circondata da cose familiari e buone che sono l’ultimo baluardo tra il benessere interiore e la realtà di tutti i giorni.

Il libro che aspettavi di leggere, il podcast che non hai avuto il tempo di ascoltare, quel tè caldo e profumato (con un goccio di latte, questa volta ci sta) e magari un muffin o una fetta di torta. No, non è un racconto del caminetto e no, non devi essere nella brughiera dello Yorkshire per trovare un’atmosfera come questa.

Anche a Venezia, spulciando bene tra bàcari e osterie, puoi ritrovare il tuo spazio fuori dal tempo dove fare merenda, bere una cioccolata, sentirti al sicuro e non pensare a tutto quello che c’è fuori.

A Castello


Se c’è un posto dove veramente ritrovare se stessi, è la Serra dei Giardini. Liberty fuori, serenity dentro, questo locale è tra i più amati in città. La vocazione florovivaistica si sposa nel migliore dei modi con l’anima di bistrò. Le grandissime vetrate riescono a captare fino all’ultimo dei raggi di sole della sera, permettendoti di godere della tua merenda preferita con sottofondo di golden hour. Per completare il quadro, è proprio il caso di dirlo, in questa atmosfera pittorica puoi prenderti del tempo anche per scegliere tra un grande assortimento di torte, dolci, tè e tisane, anche biologiche. Un piacere che è impossibile lasciarsi sfuggire.
La Serra dei Giardini, Castello, Venezia - Tel. 041 2960360

A Cannaregio


La coffee house dei tuoi sogni la trovi a Cannaregio, a due passi dal campo del Ghetto. La Torrefazione Cannaregio non è solo un punto di riferimento imprescindibile per tutti i caffeinomani - lo so, non devi vergognartene - veneziani e di passaggio in laguna, ma è anche un vero e proprio tempio del buono. Buon caffè, certo, selezionato, tostato, estratto e servito nel modo migliore e, soprattutto, proprio come lo vuoi tu; ma anche buoni dolci, buoni tè e tisane, buone cioccolate, marmellate e prodotti di eccellenza pensati e realizzati per coccolarti. Se a questo aggiungi gli spazi accoglienti, intimi e rilassanti, sai già dove andare per trovare la tua nicchia di comfort.
Torrefazione Cannaregio, Fondamenta degli Ormesini 2804, Cannaregio, Venezia - Tel. 041 716371

A San Polo


Si è da poco aggiudicato il Premio illy Bar dell’Anno nella Guida ai Bar d'Italia 2021 di Gambero Rosso, ma non è per questo che devi andare da Ciak. Un buon motivo per concedersi un momento lontano dalle preoccupazioni di tutti i giorni è l’inevitabile sensazione di benessere che si prova una volta entrati nel locale. Non solo per l’offerta luculliana che si manifesta in bella vista sul bancone, ma per la cura riservata a ogni dettaglio, dagli arredi alle guarnizioni dei dolci. E qui puoi veramente sbizzarrirti con la migliore pasticceria, torte freschissime, tè e soprattutto il caffè triestino per eccellenza, preparato allo stato dell’arte.
Ciak, San Polo 2807, Venezia - Tel. 041 5285150

A Dorsoduro


Per viaggiare con la mente e lo spirito, magari immaginando profumi e sensazioni del lontano Oriente, puoi andare alla Fujiyama Tea Room Beatrice. Un locale perfetto per lasciarti alle spalle tutto e concentrarti sul «qui e ora». La sala da tè si affaccia su un bel giardino con glicini e gelsomini e offre una selezione di tè verde, pu erh, bianco, giallo, oolong dalla Cina e dal Giappone insieme ad una selezione di tè neri ed aromatizzati, rooibos, fiori, erbe, tisane e infusi, oltre ovviamente al giusto corrispettivo di torte e dolci. 

Fujiyama Tea Room Beatrice, Calle Lunga San Barnaba 2727/B, Dorsoduro, Venezia - Tel. 041 7241042


Foto di copertina Serra dei Giardini di Marco da Preda
Foto di Serra dei Giardini e Torrefazione Cannaregio di Marco da Preda

  • SWEET HOUR

scritto da:

Giacomo Pistolato

Cinefilo e gattofilo, mi piace scrivere e osservare. Vivo e scelgo Venezia, quasi tutti i giorni. Non amo le contraddizioni. O forse si.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Presentata la nuova guida 'I Borghi più belli d'Italia' con realtà aumentata

Una grande novità per vivere i borghi, anche a distanza

LEGGI.
×