​TikTok è pronto per il food delivery: cosa ci aspetta?

Pubblicato il 23 dicembre 2021 alle 07:39

​TikTok è pronto per il food delivery: cosa ci aspetta?

Secondo Bloomberg la piattaforma ha annunciato una partnership con Virtual Dining Concepts per lanciare le prime 300 sedi del servizio di consegna TikTok Kitchen.

La data prevista è quella di marzo 2022 e poi, entro la fine dell’anno, spiega sempre a Bloomberg il co-founder di VDC Robert Earl, i centri saranno oltre 1.000, distribuiti in tutti gli Stati Uniti.

In sostanza, TikTok Kitchen opererà come servizio di ghost-kitchen da ristoranti esistenti, comprese alcune delle catene di proprietà dello stesso Earl, fornendo loro la formazione, l'imballaggio degli alimenti e le ricette di TikTok.

Il menu, per stomaci forti

Il menu, si legge su Virtual Dining Concepts, sarà ispirato ai trend alimentari più in voga su TikTok, con i piatti resi famosi dai TikTokers più celebri. Dalla Baked Feta Pasta (una sorta di pasta al forno con feta e pomodorini che, con il nome di Tik Tok Pasta è la ricetta più cercata su Google nel 2021 negli USA), alle costolette di mais (strisce di mais fritte), fino alle patatine ricoperte di formaggio e un hamburger.

Obiettivi

I proventi delle vendite di TikTok Kitchen verranno usati sia per sostenere i TikTokers che hanno ispirato i menu, sia per sostenerne altri a esprimersi sulla piattaforma in linea con la missione di TikTok "di ispirare la creatività e portare gioia ai suoi utenti".

Ai ristoratori TikTok promette ricavi pari ad almeno 500 dollari al giorno, forte di una community che “è diventata la protagonista del mondo food, dando vita a nuove e interessanti tendenze che hanno influenzato tutto il settore, diventando protagoniste della contemporaneità”.


Foto dalla pagina Facebook di TikTok

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Pizza Day, l’appuntamento è fissato per il 17 gennaio

Una festa dedicata al lievitato tra i più famosi al mondo nel giorno di Sant’Antonio Abate patrono dei pizzaioli.

LEGGI.
×