Dal mexo vovo alla solita minestra è un attimo. Cicchetti particolari e dove trovarli a Venezia

Pubblicato il 25 febbraio 2020

Dal mexo vovo alla solita minestra è un attimo. Cicchetti particolari e dove trovarli a Venezia

Il vecchio Roy la sapeva lunga. Parafrasando il celebre monologo finale di Blade Runner, senza spingerci fino ai Bastioni di Orione, di cose da scoprire sull’universo veneziano dei ciccheti ce ne sono infinite, tutte decisamente a portata di mano. La prima, di sicuro, è di non porre freni alla curiosità, di non accontentarsi dei “soliti” ciccheti che, diciamocelo, vanno benissimo, ma alla lunga rischiano di limitare la fantasia.

Per fortuna ci sono bacari che non smettono mai di sperimentare, che seguono la stagionalità dei prodotti, che provano nuovi abbinamenti, nuove presentazioni e nuove stimolanti versioni dei ciccheti più classici.

Quello con la 'nduja


Al Puppa piace selezionare prodotti di qualità sempre nuovi e diversi. L’oste del Vecio Biavarol non si accontenta di replicare la tradizione (sempre buona eh) e lascia spazio alla creatività. Se è vero che anche i grandi classici possono sempre essere rinverditi dalla scelta di materie prime sempre più buone, anche i nuovi abbinamenti reclamano il loro spazio. Tra tutti, però, c’è un ciccheto che amo particolarmente, anche se ormai è già entrato nella hall of fame: è l'"Infarto degli eletti", il crostino con ciliegia in agrodolce su una nuvola di formaggio soffice e letto di ‘nduja calabrese artigianale. Rimane sempre il top.
Hostaria Vecio Biavarol - Santa Croce 225 - Tel. 0415225615

Quello con i folpeti


Anche l’occhio vuole la sua parte. Lo sanno benissimo da Ciak, dove mi rifugio ogni volta che sono in cerca del bello (e del buono). C’è un che di perfetto nel geometrico allestimento del bancone, ricchissimo di ciccheti che sembrano opere d’arte, ognuno nel suo vasetto di vetro o nella sua ciotolina in ceramica, pronti per essere degustati uno dopo l’altro. Preferisco di sicuro quelli di pesce e, in particolare, se in stagione, quelli con i folpeti (moscardini), preparati in almeno tre modi diversi. Speciali.
Ciak - San Polo 2807 - Tel. 0415285150

Quello con i fritti


Un tocco di America Latina e la vita ti sorride, così come ti sorridono Adamo e Leite de L’Osteria Le Guglie. Marito e moglie, veneziano lui e brasiliana lei, sono un ottimo esempio di come il connubio Serenissima-Sudamerica possa dare grandi soddisfazioni. Nella loro osteria, oltre a fantastici piatti e ciccheti della tradizione locale, puoi trovare anche deliziose incursioni nei sapori verdeoro come i fritti perfetti Risòlis o Coxinha.
L’Osteria Le Guglie - Fondamenta di Cannaregio 30121- Tel. 0412688330

Quello con i taglieri


Forse non era questa l’intenzione di Enzo e Giuseppe quando un anno fa rinnovarono l’Oficina Ormesini, ma d’altronde, se apri bottega in questa fondamenta, è inevitabile diventare molto gettonati tra i veneziani, a maggior ragione se il cibo e il vino sono buoni. Prima o poi lo chiederò loro, se avevano previsto tanta affluenza, e te lo farò sapere. Intanto proseguo imperterrito ordinando la loro tavolozza, una selezione di affettati e formaggi, freschi o stagionati, che è una buona (e veneta) alternativa al cicchetto, che comunque trovi al bancone. Soprattutto, proseguo nella lotta per accaparrarmi il “tavolo ad effetto”, quello con vista che si affaccia sul canale. Quando vinco, mi sento un uomo fortunato, ragione in più per fare due giri di vino.
Oficina Ormesini - Cannaregio 2689 - Tel. 3483415910

Quello a seconda del giorno


La chiesa dedicata a Santa Maria dei Miracoli non si trova vicino a Rialto per caso. In questa zona un miracolo avvenne per davvero ed è passato alla storia con il nome di El Magazen. Chiaramente sto scherzando, ma El Magazen esiste sul serio ed è il risto-bacaro di Marino e Clara. All’inizio mi innervosivo un po’ perché, ogni volta che tornavo, non trovavo quel cicchetto strano che avevo provato la volta precedente. Dopo un po’ di aperitivi ho capito il motivo, soprattutto ho capito che è il valore aggiunto del locale: i cicchetti sono inventati al momento ogni mattina. L’unica costante che posso comunicarti sono le etichette dei vini in bottiglia de El Magazen.
El Magazen - Calle Larga Giacinto Gallina - Tel. 0413022600

Quello con Slow Food


Tutti raccontano che nel Quattrocento era la prigione della Serenissima. Secondo me è una bugia; secondo me non ha mai smesso di esserlo, perché ancora oggi dopo che ci entri è difficile uscirne e, quando ci riesci, ti senti una persona diversa (più felice e più sazia). Paolo tiene molto alla stagionalità e alla qualità dei cicchetti (e della cucina), motivo per cui molti prodotti provengono dal vicino mercato e da presidi Slow Food. La birra è quella del marchio Bacanera, i vini sono prevalentemente del Triveneto e i cicchetti sono più buoni se ci abbini la musica dal vivo del martedì sera. Tranquillo, i vicini non sentono nulla perché le pareti sono insonorizzate.
Hostaria Bacanera - Calle Del Magazzen 30121 - Tel. 0412601146

Quello con sapori (anche) esotici e vegetariani


Basegò è uno dei miei luoghi del cuore a Venezia, devo confessarlo. Mi piace perché è un posto di incontri e di serate a tema (non solo a carnevale), di musica e di mostre d’arte; di caffè sospesi e di book-crossing. Mi rilassa sempre tanto. La prima volta ci entrai perché attirato dal bancone di cicchetti, molto invitanti, molto colorati. Da lì in poi ho scoperto che il cicchetto vegetariano può essere molto buono e che uno strappo alla tradizione con qualche sapore esotico a volte fa bene, a volte vale la pena. Voglio menzionarti quello con maionese di avocado e quello con hummus. Prima di dire che non ti piacciono, assaggiali: non si dice mai “non mi piace” senza aver assaggiato.
Basegò - San Tomà - Tel. 0418500299

Quello con il lardo


Sono sempre stato un grande fan di questo abbinamento. Certo, non si tratta di novelle cuisine, ma chi se ne importa, soprattutto se lo preparano come lo fanno all’Osteria alla Ciurma. Il bacaro ha da poco cambiato location, ma per fortuna la voglia di creare ciccheti sempre nuovi è la stessa. Detto questo, quando mi viene voglia - e succede troppo spesso - di gamberoni avvolti nel lardo, vado da Marco: l’universo torna subito in equilibrio.
Osteria La Ciurma - Santa Croce 2041 - Tel. 3406863561


Foto interne dalle pagine Facebook dei locali
Foto di copertina dalla pagina Facebook di Osteria al Ponte Storto

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Giacomo Pistolato

Cinefilo e gattofilo, mi piace scrivere e osservare. Vivo e scelgo Venezia, quasi tutti i giorni. Non amo le contraddizioni. O forse si.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

L'aperitivo? A casa e a supporto dei ristoranti italiani

Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele presenta Aria di San Daniele @Home, un progetto a sostegno dei ristoranti con servizio di food delivery con il San Daniele DOP attivo in 7 città italiane: Roma, Milano, Verona, Firenze, Bari, Lecce e Catania

LEGGI.
×