Hamburgheria portami via: 8 locali dove il panino è un must a Mestre e dintorni

Pubblicato il: 24 aprile 2019

Hamburgheria portami via: 8 locali dove il panino è un must a Mestre e dintorni

Il comfort food per eccellenza è sicuramente l’hamburger con le patatine. Sono sicura che sarai d’accordo con me sul fatto che più cose vengono inserite nel panino e più cresce l’acquolina e la voglia di sporcarsi le mani con le salse non appena il pane viene schiacciato ed entra in contatto con la carne. Che goduria!
Sono sicura che questa descrizione ti ha messo fame, come l'ha messa a me, e che ora non desideri altro che un buon hamburger da mangiare e con cui riempire il tuo stomaco. Quindi ecco per te 8 locali dove le tue papille gustative potranno sentirsi “comfortate” a Mestre e dintorni.


HAMBURGHER ROYALE

Situato in Via Don Luigi Sturzo 43, Cafè Royale è un locale poliedrico all’interno del quale puoi recarti per l’aperitivo e quando lo stomaco brontola decidere di fermarti per cena. Il menu è molto vario e prevede un’ampia scelta di piatti fra cui decidere, come ad esempio i taglieir misti, toast, piadine e wrap e tramezzini. In fatto di hamburger se passi per di qui è d’obbligo assaggiare il Royale Burgher composto da un burgher di carne di Fassona da 200g, cipolla caramellata, bacon croccante, cheddar cheese e servito con patate dippers e salsa tartara.

HAMBURGHER A KM 0

Oggi sempre più attenzione è rivolta alla ricerca di materie di qualità, a km 0. Questa è la filosofia dell’ Officina del Gusto, attenta all’acquisto di tutti i propri ingredienti nei negozi della zona circostante. Situata nel centro di Mestre e con un dehor esterno adatto soprattutto con la bella stagione, il menu è attento ai gusti di tutti. Segue la stagionalità, cambiando ogni tre mesi e gli hamburger che puoi trovare sono sia di pesce che di carne: burger di salmone servito con pane di segale e salsa bernese o gourmet con carne di Chianina e ‘nduja ma anche vegano con seitan, pane alla curcuma e escalivada.

 

HAMBURGHER AL BISTROT

Quando ti trovi a passeggiare per il centro di Mestre non puoi lasciarti sfuggire il Bistrot 55, un locale situato nei pressi di Piazza Ferretto che propone nel proprio menu hamburger per tutti i gusti. La particolarità sta nel fatto che vengano mescolati assieme sapori diversi e creativi, tutti da leccarsi i baffi: il carbonara burgher si compone di un hamburger di manzo, servito con un uovo all’occhio, fonduta di pecorino romano, lattuga e guanciale crispy accompagnato da una maionese al pepe nero e tuorlo d’uovo fritto; il bubba invece accosta un pane al nero di seppia con guacamole, gamberi grigliati, guanciale, mais, lattuga, cipolla crispy a jalapenos ripieni al formaggio e salsa rosa. A questi si aggiunge anche la proposta vegana, dove del pane al sesamo contiene un burgher vegano da 200g, accompagnato da uno spalmabile vegano alle olive nere, spinacini, lattuga, pomodorini confit e salsa rosa vegana.

HAMBURGHER VEG

Te lo dico subito, a scampo di equivoci: per assaggiare l’hamburger di Umami-Natura Golosa, devi controllare prima la pagina Facebook. Infatti ti sto parlando di un food track che si sposta giorno per giorno nell’interland e cambia luogo sia per il pranzo, sia per la cena. La ricerca ti verrà premiata da hamburger giganti e golosi, cucinati con ingredienti ricercati, che ruotano a seconda della stagionalità. Per ogni panino il pane è differente. Tra i cavalli forti del track c'è sicuramente il 5B, un burgher di fagioli neri, accompagnato da una maionese all’erba cipollina, cipolle caramellate, salsa barbecue, insalata fresca all’interno di un bun ai semi misti. Nel periodo invernale potrai trovare anche il Chandra Beet, un burgher di rapa rossa, aromattizata al timo e al finocchio, servito con salsa tartara, coleslaw, senape daikon fresco all’interno di un bun alla curcuma con semi di chia.

HAMBURGHER BIO

Varietà mixata con prodotti del territorio, biologici e biodinamici: questa la filosofia adottata al Plip dove attenzione all’ambiente e riciclo la fanno da padroni. All’interno di uno spazio allestito con arredi creati con materiali di recupero, ha sede l’osteria che propone un menu a tre aree: vegetariano e vegano, di pesce e di carne. In quest’ultimo uno dei punti forti è l’ampia scelta di hamburger, presente in sette versioni differenti servito sempre con pane fatto in casa. Tra quelli più particolari non posso non parlarti del Fish Burgher con tonno, maionese alle acciughe e datterini confit, o del Chic Burgher composto da tartare di Chianina, tartufo nero estivo, burrata, valeriana, aceto di birra e frittatina e infine del Bacon Burgher Invertito dove la carne sostituisce il pane e viceversa.
Ti sarà possibile accompagnare il pasto con una varia scelta di vini e birre artigianali.

HAMBURGHER CHE PASSIONE

Da Amburgheria, l’hamburger è il piatto forte, tanto da averne fatto il piatto principale del menu, puntando allo Slow Food, soprattutto in materia di birre. Ti capiterà, dando un occhio al menu, di vedere che la particolarità del ristorante è quella di puntare all’italianità, come denota anche il nome del ristorante dove la h iniziale inglese scompare. Tanta la scelta, sia nella versione cruda come il panino crudo, che prevede del pane classico, servito con una battuta al coltello di razza piemontese affiancata da stracciatella pugliese, pomodorino giallo semisecco, rucola fresca, confettura di fichi e sale in scaglie affumicato. Il patacca invece è un panino multicereale che contiene del pollo arrosto sfilacciato, pomodoro, pesto di olive tagiasche, basilico e pinoli, parmigiano, carote e certrioli srvisto con una crema allo yogurt e rosmarino.

UN HAMBURGHER AL PUB

20 tipi diversi di hamburgher serviti con papate olandesi non sbucciate e tagliate al coltello e salse della casa: questa la proposta di Marciano Pub, un pub di tradizione veneziana che mescola il piacere di bere una birra fresca con la possibilità di fare l’aperitivo con i chicchetti come il vero veneziano. 13 spine di birre, di cui 5 artigianali e 8 industriali e una partnership con il Birrificio Artigianale Veneziano, sono il presupposto per affiancarle con degli burgher fatti con diversi tipi di carne: infatti qui ti è possibile trovare i più tradizionali tagli come il manzo,il pollo, l’angus ma anche il cinghiale, lo struzzo, il capriolo, il cervo, l’oca. Alla carne si affinaca il pesce, come il tonno, il branzino, il salmone ma anche la variante vegana con i burgher di tofu, di seitan e verdure.

UN HAMBURGHER A MOGLIANO

Poco fuori Mestre, più precisamente a Mogliano, si trova Helmut, un pub dallo stile londinese che parlando di hamburger non posso non citare. Il locale infatti fa dell’ampia scelta di birre e del menu assortito un proprio punto di riconoscimento: insalate, panini di tutti i tipi, tagliate e burgher.
In questo pub trovi accostamenti particolari come l’hamburger servito con asparagi bianchi leggermente affumicati, fragole, spinacini, grana, riduzione di aceto balsamico, o il panino caldo servito con una tartare di 160g, asparagi verdi, ovetto all’occhio e scaglie di grana; ma anche gusti più classici come il paninio balsamico composto da un burgher di carne da 220g servito con pane caldo, friggitelli, cipolla rossa grigliata, lattuga gentile, e glassa di balsamico.

Foto interne all'articolo dalle pagine Facebook dei locali
Foto di copertina dalla pagina Facebook di Osteria Plip

Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità, iscriviti gratuitamente alla newsletter di 2night!

  • CIBO CHE FA BENE
  • SPENDO POCO E MANGIO BENE
  • STREET FOOD

scritto da:

Alice Chiarot

Veneziana doc, chiaccherona e dalla risata facile, appassionata di pallavolo e dello sport. Mi piace cucinare dolci, non potrei mai rinunciare al caffè, una buona parmigiana di melanzane e agli spaghetti.

POTREBBE INTERESSARTI:

Direttamente dal nord Europa, ecco i bike bar che devi provare, perché sono hipster nell'anima

Caffè, bicicletta e design. La loro nascita è legata alla riscoperta della mobilità sostenibile e della possibilità di spostarsi in bicicletta anche in città.

LEGGI.
×