10 hamburgherie di Roma fuori dagli schemi

Pubblicato il 28 ottobre 2021

10 hamburgherie di Roma fuori dagli schemi

Di carne, di pollo, vegano, di pesce, gourmet, double o smashed se c’è uno street food dai mille volti è proprio l'hamburger. Facile, immediato, appagante e trasversale: fino a qualche tempo fa nell’ immaginario collettivo l'hamburger era solo un cibo spazzatura, prodotto con poca fantasia in catene senza anima. Ora però le cose sono cambiate, e da alcuni anni è diventato terreno di sperimentazione e vanto nel menù di molti validi ristoranti. Così l’offerta capitolina di hamburger è decisamente aumentata e migliorata, ma per soddisfare il palato di una come me sempre a caccia di novità un buon hamburger non basta. A me non basta che sia buono e magari sano. Il mio hamburger è differente. Lo voglio barocco, "sugnoso", fatto con prodotti di qualità ma soprattutto, Io lo voglio strano. Se devo peccare di gola lo devo fare bene, e quindi il burger mi deve sbalordire. Come? Con accostamenti inediti, ingredienti o cotture insolite. Se poi è pure gigante e instagrammabile è meglio. Ecco perché armata solo del mio appetito, per la gioia di tutti gli amanti del panino simbolo degli USA ho sacrificato la mia linea sull'altare del piacere, e ho esplorato la Capitale alla ricerca dei burger più particolari in circolazione. Ecco allora 10 hamburger house che lo "fanno proprio strano" ma tremendamente buono!

Sottovuoto

Da Cult Burger & Things a Prati i burger non sono solo un’esplosione di gusto e creatività, ma la loro carne è più morbida, succosa e digeribile del solito. Il segreto? La cottura è rigorosamente sempre a bassa temperatura per conservare tutti i succhi concentrando il gusto. Le carni sono di qualità superiore, scelte tra quelle più marezzate e saporite. La scelta è tra 14 diversi tipi di burger di carne, di pesce o veg, arricchiti da 20 salse home made diverse. E se con tutti questi burger già si tocca il cielo con un dito, coi 4 nuovi Burger di Wagyu in carta si vola. Tra tanti te ne dico uno veramente spaziale: “The best cheeseburger in town” a base di Wagyu australiana, Cave Matured Cheddar, Guanciale nero siciliano dei Nebrodi, Cipolla di Tropea in agrodolce, Pomodoro San Marzano confit, BBQ allo Zacapa 23 years. Ma ti consiglio di provare pure le novità come: “ Cheese and dream" Burger di Wagyu da 200gr cotto sottovuoto, raclette di brie, cialda di speck dell’Alto Adige, mostarda di cipolle di Tropea e indivia laccata al miele. Un burger così e vai in orbita!
Via Ostia 29, Roma. Tel. 064874461

Personalizzabile


Nella burger house di San Giovanni solo burger mastodontici in ricette originali che seguono l’andamento delle stagioni. ll divertimento in più però è che qualunque panino tu ordinerai da Franz puoi personalizzarlo: scegli il tuo burger tra Black Angus, pollo, cavallo e persino veg, poi decidi il tipo di pane tra classico, ai cereali, o arabo, e infine mixa ingredienti extra e condimenti a tuo piacimento. Ma la vera chicca sai qual è? Le patate al forno! Deliziose anche impreziosite col bacon croccante. Oltre ai cavalli di battaglia come il Cheeseburger Doppio Franz, qui si viene per gustare gli special, panini del mese fatti per stupire, in edizione limitata. In questi giorni per esempio c’è il David d’Ottobre, con cremina di zucca, nocciole e spezie, rucola, funghi e pecorino. Altamente consigliato pure il Doge con patè di radicchio e noci, Asiago Dop, sorpressa vicentina e granella di noci. Piacere su misura.
Via La Spezia 127/a, Roma. Tel. 067011695

Partenopeo


La Chiancheria, risto-macelleria con bottega di via Ostiense è il regno del burger partenopeo (O’ Chianchere è il macellaio in dialetto napoletano). Qui le materie prime sono top: il pane è artigianale del Forno Albanesi e la carne solo Marchigiana e Podolica della Fattoria Carpineto (CE). Protagonisti i deliziosi burger di vitello, manzo e bufalo, arricchiti con eccellenze gastronomiche e salse home made. Lo spirito partenopeo si assapora in burger come “Sua Maestà 2.0” con Hamburger di vitello marchigiano di fattoria Carpineto 180g, provola affumicata, friarielli napoletani, speck croccante e pomodori secchi o il “Don Raffae’ “con hamburger di Vitellone da 180 gr, stracciata di bufala, peperoncino verde di fiume spadellato con pomodorino del piennolo. Il mio favorito però è quello che unisce Nord e Sud: il “Bolognese”, con hamburger di vitello marchigiano 180 gr, mortadella Bologna grigliata, provola affumicata, pesto di pistacchio di Bronte e stracciatella di Bufala. Così buono che ti viene voglia di cantare!
Via Ostiense 52, Roma. Tel. 0694890461

Dry Aged

In un container navale all’interno di un ex segheria, Cargo Lab burger a Dragona offre ben 30 burger gourmet frutto di oltre 10 anni di eventi street food. Le premesse sono delle migliori: morbidi Bun di pan brioche artigianali dell’Antico Forno Roscioli, deliziosi burger esclusivamente di Manzo Danese dry Aged e tantissime ricette veramente peccaminose. Irresistibili ad esempio i loro burgeroni ispirati alla romanità come il mitico Carbonaro bun di pan brioche al carbone vegetale, burger di 180gr. di carne danese dry aged, salsa cacio e pepe, uovo fritto, croccante guanciale di Norcia IGP, scaglie di pecorino Romano DOP e fiumi di cremosa salsa carbonara homemade. Ma c’è anche il raffinato Gorgo con bun nero al carbone vegetale, burger di carne Danese 180g frollatura dry aged, rucola, gorgonzola DOP, pere caramellate, lardo di colonnata IGP e glassa di aceto balsamico di Modena. E se “magni forte”, per te c’è il Cafoncello: 360g di carne, anelli di cipolla, doppio bacon croccante, doppio cheddar Americano fuso, insalata, pomodoro e salsa BBQ. Solo per uomini veri.
Via Ippolito Desideri 63, Roma. Tel. 0684382470

Pizza Burger no stop


Pizza o Burger? Se questo è il dilemma non scegliere e mangiati il pizzaburger! Da Officine Resta pizzeria e hamburgeria all you can eat a Portuense, puoi trovare tutto questo. In una ex officina pizze e tanti burger giganti in combinazioni di gusti davvero esplosive. Clamoroso il BOMBA R, un patty di manzo cotto a bassa temperatura e poi grigliato, con tanto bacon croccante e ragù stretto stretto della casa, su cui torreggia un bocconcino di bufala campana dop da 125 gr( lo trovi nel menù all you can eat a soli 20 euro). A me piace il “ Gran Perfetto” per il suo equilibrio tra il manzo cotto a bassa temperatura ma con la crosticina, il bacon croccante e il pulled pork che si scioglie in bocca. Una libidine! Infine per gli indecisi c’è il pizzaburger che trovi solo qui: una base di croccante pizza condita come i più golosi burger. Un esempio è WANDA: manzo, salsiccia, pancetta, salame piccante, würstel e pulled pork, con salsa bbq, salsa crispy e cheddar fuso su una base di fiordilatte campano. Foodporn no limits!
Via Dei Silvestrini 5, Roma. Tel. 3935660750

Salutista pop


Se sogni un burger senza sensi di colpa sappi che c’è un fast food che ha raccolto la sfida di unire il piacere con il cibo healthy in una proposta davvero unica. E’ Healthy Color il fast food salutista e pop del cantante Sferaebbasta dove trovi burger, wrap e pokè all’ insegna del cibo sano e sostenibile. Strani ma buoni, i loro 6 coloratissimi burger sono tutti serviti all’interno di un bao cotto al vapore. Un po' piccini in verità, piacciono per la loro leggerezza. All’interno salmone, tonno, fassona e pollo al curry (10.90 euro l’uno). Molto gettonato è proprio il Fassona Burger un bun al vapore pieno di tartare di Fassona, Avocado, Rucola, Pomodoro, Maionese light mentre chi ama il pesce opterà per esempio per il Tuna Burger dove il bun al vapore è farcito di tonno scottato, rucola, maionese piccante, salsa teriyaki, avocado, cetriolo. E per la gioia dei vegani ora c’è pure il Beyond Burger, gustoso e ricco di proteine, fatto con il burger di carne 100% vegetariana dal sapore più simile alla carne vera. Da Healthy color lo trovi in un appetitoso bun con Iceberg, Pomodoro, e salsa Teriyaki. Il piacere senza il peccato.
Via Leone IV 64, Roma. Tel. 0683998582; Via Gallia 23, Roma. Tel. 0659605250.

Calabro

Prodotti freschi, genuini e solo calabresi doc tutti a filiera corta: questi i capisaldi di Mi ‘Ndujo, il fastfood artigianale calabrese, che con sei punti vendita ha conquistato Roma a suon di “panini sanizzi”. Veraci, carichi e goduriosi i loro burger da 180gr di carne calabrese ( pollo, manzo, salsiccia) vengono cotti al momento per essere serviti belli caldi all’interno di fragranti panini casarecci, a base di farina biologica appena sfornati. Pure i condimenti e gli ingredienti extra sono tutti autoctoni: dalla salsiccia, alla soppressata (ricetta esclusiva Mi’Ndujo),  al caciocavallo e alla pancetta locale,fino alla Cipolla di Tropea IG e la ‘Nduja di Spilinga solo per citarne alcuni. Il re assoluto qui è il “Mi Sbunno”: un paninazzo di pane Bio appena sfornato, doppio hamburger di carne fresca da 180 gr l’uno, uovo, pancetta croccante, caciocavallo tutto latte, cipolla rossa di Tropea Calabria IGP, peperoncino secco calabrese, lattuga, maionese. A me tra tanti intriga pure il “Solidale”: pane Bio appena sfornato, hamburger di carne fresca da 180gr, caciocavallo affumicato, pancetta croccante, Crema di Zucca e peperoncino dolce. Un morso e ti Nduji pure tu!
Piazzale di Ponte Milvio 3, Roma.Tel. 3420478950, Via dei Serpenti 9, Roma. Tel. 3426596917, Viale dell'Oceano Pacifico, 83, Roma. Tel. 3454523154

Multicolor Vegan


Burger dalle tinte psichedeliche e dai patty rigorosamente vegani a base di quinoa, ceci, riso o fagioli rossi, accompagnati da verdure e strabordanti di salse artigianali originali e gustose.  Rosso,verde, giallo, celeste o viola Flowerburger a Prati e a via Alessandria ne fa di tutti i colori. Niente coloranti chimici ma solo naturali nel loro pane: rosa o rosso da ciliegie e barbabietola, giallo dalla curcuma, viola dalle carote viola. Per te che sei una “barbie girl” dentro e fuori c’è il ”Cherry Bomb” con bun rosa, burger di lenticchie e riso basmati, germogli di soia, insalata, flower cheddar, pomodori confit e salsa rocktail. Oppure se hai un animo "green" puoi addentare il “Jungle Burger” un bun verde dai semi di sesamo neri, in cui il sapore bbq della salsa wild avvolge il cuore di burger di avena e fagioli mentre zucchine al forno, flower cheddar, insalata e pomodori lo completano. Infine c’è l’iconico Flower Burger che col suo patty di seitan e fagioli rossi ha un sapore che strizza l’occhio ai meat lovers, in più flower cheddar, germogli di soia e soprattutto tanta salsa magik a base di mayo vegana e mostarda lo rendono davvero irresistibile.
Via dei Gracchi 87,  Roma. Tel. 0645666538, Via Alessandria, Roma. Tel. 0689617725.

Marino

Merluzzo, salmone, gamberi, polpo che siano crudi, alla griglia o fritti tutti freschissimi e deliziosi sono alla base dei fishburger e panini di mare di Fishlab a Ponte Milvio. Questo laboratorio è il tempio del fish and chips romano ma i pure i burger non scherzano!Un autentico must qui è il Louisiana Fish Burger con filetto di merluzzo con panatura alle erbe, cavolo rosso marinato, cipolla croccante e maionese piccante. In questo periodo però io mi sono appassionata allo Shrimp Bacon Sandwich con gamberoni scottati, rucola, pomodoro, bacon croccante, salsa di chutney di mango servito in un bun artigianale. Ottimo il Polpo di Fulmine con polpo fritto, cicoria ripassata, chips di patate dolci e salsa aioli.  E di quando in quando se avete fortuna potete assaggiare anche gli special in edizione limitata come il "Jaipur" bun artigianale del Panificio Nazzareno, merluzzo Gadus morhua fritto nel panko, cavolo bianco marinato curry e curcuma, coriandolo fresco, granella di anacardi,salsa yogurt e latte di cocco. Occhio che cambiano spesso. Il mercoledì non perdetevi il loro abituale appuntamento con il panino con l'aragosta.
Via Riano, 36, Roma. Tel. 063331487

Rock

Se vuoi assaporare il vero streetfood americano a Roma devi andare da Coney Island street food che, in zona Trionfale, offre burgers e hot dog e specialità in perfetto stile Tex Mex. Ma soprattutto qui non puoi farti sfuggire il loro 10 burger esagerati, "dirrty", strachirichi di tutto con burger da 150/160 gr di manzo italiano. Solo qui puoi assaggiare il Grilled Cheese Burger dove tra due toast al formaggio cheddar c'è uno smashed burger con la crosticina da 150 g, insieme a insalata, pomodoro, cheddar e bacon. Fanatico del rock and roll o no devi provare pure "Who is Elvis?" il burger ispirato al grande Elvis Presley e alla sua passione per il burro d' arachidi:150 g di hamburger di manzo avvolto nel doppio bacon, con platano fritto e inondato di burro di noccioline. Poi c'è Ab urbe condita che è più di un hamburger, è un omaggio alla romanità: un burger da 150 g di manzo, carciofi alla giudia, guanciale, salsa cacio e pepe, lattuga romana e maionese al bacon leggermente affumicata. Street senza compromessi.
Via Francesco Caracciolo 29, Roma. Tel. 3348610800 


Foto di copertina dalla pagina Facebook di Cult Burger & Things
Foto interne dalle pagine Facebook dei rispettivi locali.

  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Valentina Franci

Giornalista freelance, romana e sommellier Fis, scrivo da anni su varie testate enogastronomiche online, tra cui Mangia&Bevi. Ho iniziato occupandomi di cultura, spettacoli, viaggi. Folgorata dalla cucina gourmet, sono un'edonista che esplora il mondo in punta di forchetta e ve lo racconta.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​L’italianissimo Negroni è il cocktail più servito al mondo

Drink International ha pubblicato la sua annuale classifica dei cocktail più venduti al mondo: il Negroni conquista il primo posto.

LEGGI.
×