5 locali dove mangiare sotto le stelle (o quasi) ad Este

Pubblicato il 18 maggio 2021

5 locali dove mangiare sotto le stelle (o quasi) ad Este

“Dove andiamo a mangiare domani?” era una domanda difficilissima. Poi è arrivata la pandemia.
Ora tutto è difficile, ma: “Dove andiamo a mangiare domani, in un posto obbligatoriamente all’aperto, magari al coperto che sai tu la sfiga del clima, meglio se con i funghi che oh la sera fa ancora freddo e io ormai c’ho trent’anni, spendendo poco che non c’ho na lira, ma mangiando bene, meglio se anche con l’opzione vegetariana o comunque prodotti sani che se no tanto valeva cucinassi da sola la cena, con parcheggio comodo e meglio non ad esse va la che ho la macchina di mio padre e boh, meglio se si riesce anche a cuccare eh, che de sti tempi…?”
 
Non ho le risposte a tutto, ma qui provo comunque a dare il mio contributo.

Per il pesce

Guazzetto di cozze, spaghetti al ragù di polpo alla mediterranea, ravioli neri ripieni di burrata pugliese con pomodorini, basilico, gambero rosso di Mazara e il suo ristretto. E ancora, filetto di branzino agli asparagi, frittura mista (l’immancabile), le code di gambero con pepe all’arancio flambate al Brandy e il pescato del giorno. Posti all’aperto e la possibilità (previa prenotazione) di mangiare sia a pranzo che a cena. Che altro dire? Ah sì, il posto è di quelli fighi fighi che accontentano le amiche, ma pure te eh, te che vuoi mangiare bene in un ambiente informale. Un consiglio? Prenota un po’ prima dell’orario di cena e fai anche aperitivo: quello con i cicchetti sia chiaro, altrimenti che aperitivo è? Ah, l’apertura è recente: impossibile siano già state le amiche. Si scusa, parlo di Al Porti.Co Restaurant & Wine.
Al Porti.Co Restaurant & Wine, Via S. Rocco 14, Este (PD) – Tel. 3470061281

Per la pizza 

Tre spicchi sulla Guida Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso, una “pizzeria con l’orto” e un nome: Alberto Morello. Si presenta così Gigi Pipa, famosa pizzeria di Este conosciuta per la sua scelta di prodotti rigorosamente stagionali (che si possono letteralmente scorgere dall’orto a vista) e una attenzione speciale all’impasto che qui è classico o a lievitazione naturale, con farina rigorosamente macinata a pietra. Se poi Alberto Morello è il miglior pizzaiolo italiano 2015 di Gambero Rosso e il posto bellissimo? La mia preferita è “benvenuti al sud” con San Marzano, fior di latte, olive taggiasche, pomodori gialli, burrata pugliese e pesto di rucola.
Pizzeria Gigi Pipa, Via Corradini 1/e, Este (PD) – Tel. 3314161253

Per il tradizionale 

Una osteria con cucina e bottega. Un menù attento alla tradizione ma che rispetta la scelta di ingredienti stagionali, ed una scelta: quella di offrire scelta anche ai palati vegetariani. Banco di salumi e formaggi, vini di cantine della zona (soprattutto Colli Euganei) sia in mescita che in vendita e l’immancabile sguardo al futuro. Non trovi quello che ti va nel menù? Affacciati al bancone di Ostaria Nòva e componi il tuo piatto in totale libertà. Ottimo anche per aperitivi (con cicchetti annessi ovviamente). Aperto solo a pranzo, per il momento.
Ostaria Nòva, Via Cà Mori 61, Este (PD) – Tel. 04291705580

Per l’hamburger

Quando vedo un menù molto ricco in termini di scelta, spesso mi viene da storcere il naso. “Come puoi fare la carne, la pizza, i fritti e pure avere la birra buona; tutto in contemporanea?” mi chiedo. Capita ogni tanto però, di dovermi mordere la lingua, come alla Tana del Luppolo dove anche se scegli puntando il dito ad occhi chiusi, esci felice. Qui la parte che merita un posto in Paradiso è però l’hamburger: “Tricolore” con scottona polesana, bresaola della Valtellina, ricotta e pesto o il “Ratatouille” con scottona, caponatina primaverile, burratina affumicata e carne salada. Che bomba! Per la birra? Serve un altro articolo.
Tana del Luppolo, Viale Matteotti 49, Este (PD) – Tel. 3293221900

Per le tigelle

Tigelleria Osteria Enoteca “dai Colleghi” la scelgo quando ho voglia di una serata tranquilla, senza troppe pretese e in ambiente informale. Dove non devo preoccuparmi se il cibo sarà buono, se il piatto che sceglierò meriterà o se il conto mi farà andare a letto con il mal di pancia. Le tigelle e lo gnocco fritto sono fatti a mano, e sono accompagnati da salumi differenti in base al menù scelto (possibile anche il vegetariano). Ottima carta vini, immancabile quando si mangia soppressa con filetto e coppa all’amarone.
Tigelleria Osteria Enoteca “dai Colleghi”, Via Argine Restara 2/C, Este (PD) – Tel. 0429635891
 
 
Foto interne reperite nelle rispettive pagine social dei locali.
Foto di copertina di Gigi Pipa. 

  • MANGIARE ALL'APERTO
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • NUOVE APERTURE

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Da oggi fine del Coprifuoco in tutta Italia nell’attesa dello stop alle mascherine all'aperto

In zona bianca e gialla cessano le restrizioni d'orario che erano in vigore da novembre 2020.

LEGGI.
×