​Pasqua con vista a Firenze: ristoranti e osterie dal panorama mozzafiato

Pubblicato il 9 aprile 2022

​Pasqua con vista a Firenze: ristoranti e osterie dal panorama mozzafiato

Pasqua è la festa della felicità, lo dice anche un noto proverbio. Tra le mille anime della felicità, bellezza e gusto sono fra quelle universalmente riconosciute. Perciò, spendere Pasqua e Pasquetta a Firenze vuol dire andare in cerca della felicità o almeno della serenità, almeno per un paio di giorni. E, verosimilmente, trovarle in quelle “cartoline” che tutto il mondo apprezza e un po' invidia, così come nelle ricette e nei vini che di Firenze e della Toscana sono vere e proprie icone.

Vi abbiamo parlato della “Pasqua oltre Firenze”, ovvero di quelle location dal Chianti alla Valdera che rappresentano veri e propri paradisi nei quali “risorgere” con il palato e con lo spirito. Oggi scopriamo ristoranti, trattorie e osterie della città di Firenze, nei quali bellezza e gusto si sovrappongono. E non parliamo di estetica applicata ai piatti serviti, spesso paragonabili ad autentiche opere d'arte.

Nello specifico, infatti, vi raccontiamo sei ristoranti dalla vista unica, che alle bontà della tavola aggiungono un panorama che vale la spesa di qualche euro in più. Il salvadanaio ci perdonerà. E, del resto, lo ha fatto per molto meno.

Specialità toscane e la cupola del Brunelleschi


All'interno, suggestioni antiche affiancate a elementi di arredo più moderni. Ma è all'esterno che l'Osteria del Fiore può vantare un colpo d'occhio di gran pregio, un “fiore” all'occhiello per usare un giro di parole. Qui i grandi classici della tradizione toscana si apprezzano percorrendo con lo sguardo un ampio orizzonte compreso fra la cupola del Brunelleschi e il campanile di Giotto.

Un panorama speciale che rende ancora più memorabili ricorrenze come Pasqua o Pasquetta, in una Firenze che dopo anni di “deserto” causa Covid sembra pronta a ripopolarsi di turisti nel periodo festivo. Fra una Tagliatella ai porcini e un Peposo alla Chiantigiana, un tagliere e una bistecca alla Fiorentina, fanno capolino anche le costolette di agnello servite con patate al forno.

Osteria del Fiore. Piazza del Duomo, 57 - Firenze. Tel. 0554934656

Bistecche e vini in Piazza della Repubblica


All'osteria fiorentina La Bistecca, che a breve festeggerà i tre anni dall'apertura, la vista è su Piazza della Repubblica. Location unica, look rustico sia nel dehors sia nella sala interna, questo ristorante è specializzato in vini e carni.

Sulla griglia si alternano bistecche, filetti e lombatine di gran pregio, a partire dalla Chianina IGP fino alla Sashi finlandese, ma non mancano - per gli amanti della simbologia pasquale - le costolette d’agnello con patate al forno. La carta dei vini va dal Chianti Classico-Gallo Nero al Chianti Rufina, dai rossi di Bolgheri e Montalcino ai Super Tuscan, dai rossi del nord Italia ai bianchi e alle bollicine.

La Bistecca. Piazza della Repubblica, 12 - Firenze. Tel. 0552776364

La terrazza panoramica sul centro storico


Se parliamo di Pasqua con vista, invitato d'obbligo è il B-Roof, terrazza privilegiata sulla skyline del centro storico fiorentino, oltre che sinonimo di accoglienza e qualità nel cuore di Firenze. Siamo al quinto piano del Grand Hotel Baglioni, all'interno di un elegante palazzo ottocentesco dove passato e presente convivono in perfetta armonia, fra tradizione fiorentina e continuo rinnovamento, dalla hall alla terrazza.

Qui, la vista sulle meraviglie sarà abbinata per l'occasione a un menù ad hoc creato appositamente dallo chef Richard Leimer. Dall'amouse-bouche di seppioline e piselli ai dolci della tradizione, passando per due antipasti e due primi di mare e terra e per il tradizionale agnello: spalla disossata a bassa temperatura alla camomilla e costoletta panata con asparagi al burro salato e cialda croccante ai lamponi. Il menu costa 80 euro a persona e sarà proposto sia il 17, sia il 18 aprile, giorno di Pasquetta.

B-Roof. Piazza Dell'Unità Italiana, 6 - Firenze (FI). Tel. 05523588560

La trattoria con vista su Ponte Vecchio


Non serve una grande immaginazione per intuire quanto sia privilegiata anche la location di Trattoria Ponte Vecchio, a pochi passi da una delle cartoline più iconiche del mondo, con le sue botteghe storiche e le sue suggestioni romantiche. Non a caso Ponte Vecchio è stato immortalato da pittori celebri come il Canaletto, Bernardo Bellotto e Amaranta De Francisci, cantato e popolato da musicisti di ogni genere, “instagrammato” da grandi e piccoli, turisti e residenti.

Firenze negli occhi, Firenze e la Toscana anche nei piatti a cominciare da "sua maestà" la bistecca (tradizionale, Scottona femmina 22 mesi, Chianina IGP), ma senza trascurare il Gran tagliere Ponte Vecchio, le tartare, le zuppe, le specialità di pasta fresca fra cui gli Strozzapreti del Ponte Vecchio, i piatti impreziositi dal tartufo, le pizze e i dessert.

Trattoria Ponte Vecchio. Lungarno degli Archibusieri, 8 - Firenze. Tel. 055292289

Carne, pizza e insalate a Santa Croce


Lungo il fianco sinistro della Basilica di Santa Croce, si trova l'omonima bisteccheria, ristorante e pizzeria che propone le ricette tipiche toscane in un ambiente che avvolge lo stile fusion e moderno. A pochi passi c'è il monumento a Dante Alighieri scolpito da Enrico Pazzi, cui concediamo senza offesa di darci le spalle, mentre ci accomodiamo nel dehors con vista sul porticato trecentesco delle Pinzochere, custode di numerosi stemmi gentilizi.

Bisteccheria Santa Croce è meta soprattutto di amanti della "ciccia", che tra Fiorentina classica e Chianina IGP trovano "carne" per i loro denti, in un menu di specialità completato da filetti e tagliate. Tradizione toscana anche negli antipasti, nei primi di pasta fresca, nelle specialità di tartufo. 

Bisteccheria Santa Croce. Largo Piero Bargellini, 2 - Firenze. Tel. 0552638701

Terrazze Michelangelo, un eden per famiglie


Terrazze Michelangelo è un piccolo eden a pochi passi dall'omonimo piazzale tanto amato dai turisti, quello con vista sul panorama che va dal Forte Belvedere a Santa Croce e abbraccia Ponte Vecchio, il Duomo, Palazzo Vecchio e altri simboli della storia e dell'arte fiorentina. Questo ristorante-pizzeria si inserisce a pieno titolo alla "Pasqua con vista Firenze", con la sua offerta inclusiva e particolarmente adatta alle famiglie che arrivano (o restano) nell'ex capitale per il weekend festivo.

Gli ampi e verdeggianti spazi aperti danno ai più piccoli la possibilità di divertirsi mentre i grandi apprezzano le specialità a base di pasta fresca e carni di qualità. Inoltre, la buona qualità della proposta di Terrazze Michelangeo fa il paio con prezzi accessibili, anche nel menu di Pasqua: con 35 euro si può degustare un invitante menu ad hoc di quattro portate, compreso l'agnello ripieno con pancetta e asparagi accompagnato da patate arrosto (vino, acqua e un calice di vino sono inclusi). E alla fine Piazzale Michelangelo è lì, a due passi: vuoi mettere?. 

Terrazze Michelangelo. Viale Michelangiolo, 61 - Firenze. Tel. 3476590644.

Foto copertina courtesy of B-Roof

  • PASQUA
  • PASQUETTA
  • MANGIARE ALL'APERTO

scritto da:

Antonino Palumbo

Giornalista, food photographer, buongustaio. Lucano biodinamico in purezza, vinificato in Calabria e imbottigliato per lunghi anni in Puglia. Qui, da reporter d'assalto, si evolve in reporter d'assaggio. Next step: Firenze, Toscana. Per stapparla assieme a voi.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

10 consigli per un’estate sostenibile e contro lo spreco di cibo

Se lo spreco alimentare venisse ridotto del 50% entro il 2100, si potrebbe rimanere nel target di un aumento delle temperature di 2°C.

LEGGI.
×