Come fare aperitivo a Firenze nei locali riaperti quartiere per quartiere

Pubblicato il: 20 maggio 2020

Come fare aperitivo a Firenze nei locali riaperti quartiere per quartiere

“Finito il lock down ci si ‘mbriaca”. Detto fatto. Molti, troppi, hanno preso l’invito alla lettera e, puntuali per l’aperitivo, hanno sovraffollato i locali venendo meno alle regole sul distanziamento e sull’uso delle mascherine, che sono diventate agili sciarpette da portare al collo. Tolte le solite esagerazioni, tutti gli altri, scesi al bar per brindare rispettosamente con qualche amico alla fine della quarantena, sono la dimostrazione che gli italiani, da nord a sud, non hanno perso l’entusiasmo di fare festa davanti a un buon drink. L’aperitivo, però, non è certo quello di una volta, con stuzzichini di tutti i tipi e la gente accalcata al bancone. Tempi duri a Firenze per gli habitué degli apericena con buffet chilometrici! Ma questo dovrebbe farci apprezzare di più tutto il resto. Tipo: non siamo più super concentrati su quel tramezzino che abbiamo puntato da inizio serata, ma piuttosto sulla qualità della tartina e del calice che abbiamo ordinato e ci hanno portato al tavolo; non guardiamo di traverso il tizio che ci frega l’ultima oliva ascolana, ma siamo molto più sereni, perché sappiamo che il nostro piatto nessuno ce lo tocca. Una forma di aperitivo diversa, più intima, forse, cui i locali di Firenze che hanno riaperto nei giorni scorsi si sono adeguati. L’aperitivo a Firenze, quartiere per quartiere, è salvo, grazie a quelli che hanno colto al volo la possibilità di tornare a shakerare. E allora, per ringraziarli di non lasciarci a secco, vediamo di fare i bravi, di stare staccati e di mettere la mascherina, questo e altro per un aperitivo in città.   

Aperitivo a San Frediano

Birre, barbe e tattoo, le parole magiche cha fanno di Black Lodge un posto originale e dove bere bene a San Frediano. Il punto forte è la birra alla spina, artigianale, prevalentemente italiana e toscana. Ce ne sono 9, a rotazione. Da una parte un evergreen, dall’altra la mixology. Un drink su tutti? El sueño de imadore, con tequila, miele agli agrumi, succo di lime, camomilla, ghiaccio e sale agli agrumi. Particolarità del locale è il cocktail alla spina, creativo! Il Black Lodge ha riaperto regolarmente dalle 17 alle 2 e continua anche con il servizio di asporto per la birra.
Black Lodge, Piazza del Tiratoio 6/r – tel: 0552694740

Aperitivo a Santo Spirito

Ecco una deliziosa cornice per godersi l'aperitivo a Firenze: affacciato su piazza Santo Spirito, il Pitta M'Ingolli è sia cocktail bar che caffetteria, aperto, anche adesso, dalla mattina presto alla sera tardi, dalle 7.30 a 00.30. I tavoli all’aperto sono il top con l’arrivo della bella stagione. Per un aperitivo sinonimo di garanzia c’è l’intramontabile spritz, oppure, per puntare su qualcosa di un po’ più forte, si conta una lunga lista di cocktail e distillati, gin e vodka. Meglio inzuppare con il finger food. Il nome del locale significa "che il diavolo mi inghiotta se non dico la verità", sarà una garanzia? Rimane disponibile il servizio d’asporto.
Pitta M’Ingolli, Piazza Santo Spirito 17/r – tel: 055264256

Aperitivo in zona stazione

In zona stazione, a due passi da Santa Maria Novella, Caffetteria Ottaviani, giovedì 21 alle 6.30 puntuale, riapre le porte del locale per una colazione che si fa pranzo, per poi diventare aperitivo. Ed è proprio l’happy hour la vera sorpresa: champagne e Franciacorta (la varietà è tanta, la scelta difficile), oppure i classici della mixology e i distillati, accompagnati da stuzzichini di classe... che c’è di più gourmet del caviale? Dalla colazione classica con cornetto e cappuccino all’aperitivo frizzante con le bollicine servito al tavolo. Si consiglia la prenotazione tramite Whatsapp o telefonando.
Caffetteria Ottaviani, Piazza degli Ottaviani 10/r – tel: 0552670033

Aperitivo a Campo di Marte

E se si va in un locale dove il titolare è un bar tender di esperienza, l’aperitivo non può che essere una garanzia. Chapeau Bar, a Campo di Marte, ci accontenta h24, dalla colazione, all’italiana, dolce e salata, al pranzo, adatto per una pausa veloce, fino all’aperitivo post ufficio. È possibile scegliere tra una selezione di vini toscani e i cocktail, realizzati da Andrei, che di shaker e tumbler ne sa. L’aperitivo è accompagnato da stuzzichini come tramezzini e panini. Per il pranzo meglio prenotare con un messaggio Whatsapp o telefonicamente ed è possibile scegliere da un menu che cambia settimanalmente. Continua il delivery e il take-away.
Chapeau Bar, Via Frà Bartolommeo 24/r – tel: 3466870849

Aperitivo a Novoli

Non possiamo perderci l'aperitivo di Strizzi Garden, il cocktail bar di Novoli che ha riaperto i battenti tutte le sere dalle 18 all’1.00 (venerdì e sabato fino alle 2.00). La drink list è un susseguirsi di proposte creative, basti pensare alle quindici varietà di mojito o ai cocktail a base di blue curacao, circa una decina. Ma ci sono anche i cocktail d’autore e i grandi classici, originali e rivisitati. Il bello del locale, oltre all’aperitivo low cost, accessibile a tutte le tasche, è che ogni giorno organizza(va) una serata diversa; il giovedì era dedicata al reggaeton, speriamo di tornare a ballare presto. È consigliata la prenotazione telefonica o sui social.
Strizzi Bar, Via G. Mariti 3/M – tel: 3427311616

Aperitivo in Piazzale delle Cascine

Un aperitivo adatto davvero a tutti è quello di Parc Bistrò, che con la sua particolare attenzione al rapporto qualità-prezzo è frequentato sia da studenti che da famiglie. Che cosa offre il locale? Beh, una cinquantina di etichette di vini toscani, ma anche di diverse altre regioni italiane, ad esempio i rossi del Piemonte. Dall’aperitivo con il calice in mano, magari di buon prosecco veneto, al brunch della domenica, in stile spagnolo, il Parc Bistrot ha riaperto con i suoi tavoli all’esterno, nel polmone verde di Firenze.
Parc Bistrò, Piazzale delle Cascine 7 – tel: 055330787

Aperitivo a Sant’Ambrogio

Una carta dei vini da sfogliare, tanta è la varietà, è certamente un buon inizio per un aperitivo come si deve. Dato che ormai ci siamo scordati pure come si fa, Enoteca Sant’Ambrogio Caffè è il posto giusto per ricordarcelo. Sono più di venti le etichette aperte a rotazione, tra spumanti e champagne, vini bianchi, rosati e rossi. E di contorno all’aperitivo ci sono le tapas, Spagna docet (il proprietario, non a caso, è lo stesso di Parc Bistrot). Anche i rum sono il top.
Enoteca Sant’Ambrogio Caffè, Piazza Sant’Ambrogio 7 – tel: 3296709932

Aperitivo a Santa Croce

Ha appena riaperto, ma ha già fatto il tutto esaurito il Virgin Rock Bar, in zona Santa Croce, con i suoi tavoli all’aperto distanti quanto basta e le birre a fare da contorno per un aperitivo a due. Il motto della riapertura? (Ri)SPRITZiamo rock a gogo, un invito a tornare alla normalità, che qui è fatta di birra, le classiche e le speciali, e di musica dal vivo. Non vediamo l’ora di tornare a saltare! Sono aperti dalle 18 all’1, il venerdì e sabato fino alle 2.
Virgin Rock Pub, Via dell’Agnolo 78/r – tel: 3283429581


Anche se questi locali di Firenze compensano alla grande la mancanza del buffet con proposte di beverage di alto livello, ci scappa lo stesso un pizzico di malinconia ripensando alle grandi abbuffate senza dignità e a basso costo di solo qualche mese fa. Perché, ammettiamolo, gli apericena tirano fuori il peggio di noi, la parte più famelica. Ecco una breve lista degli aperitivi con buffet a Firenze dove andavamo a saziare i nostri appetiti a fine 2018 senza spendere tutto lo stipendio.

Locali di Firenze dove far l'aperitivo con meno di 8 euro

(articolo di dicembre 2018)

L'aperitivo che costa quanto una cena, con la scusa dell'apericena e dell'abbondanza del buffet, è ormai la triste normaltà. Crediamo che nel frattempo però la gente si stia stancando di spendere 10 euro o più per bere qualcosa di annacquato e mangiare "tanto" ma male. Se proprio dobbiamo spendere, optiamo per un aperitivo vecchia maniera, dove possiamo bere un drink ricercato e spizzicare qualcosina prima di andare a mangiare, anche se qualche volta l'idea di un bel buffet può anche fare voglia, e quindi cerchiamo aperitivi di qualità che riescano comunque a mantenere prezzi ridotti (altrimenti ce ne andiamo a cena!). E allora ecco che è necessario essere ben informati per non farsi fregare da chi con la bandiera della presunta qualità finisce per rifilarti pane all'olio con spinaci facendoti pagare come un pasto al ristorante. Per evitarti questo rischio, in questa piccola guida abbiamo trovato alcuni aperitivi low cost di Firenze, spesso realizzati con i prodotti locali e che ti svoltano la giornata senza spennarti:

Aperitivo genuino
Tramezzini, sfoglie varie, varie proposte di piatti caldi come parmigiana, panzanelle ed insalate di pasta, pizza e affettati: aperitivo genuino e godereccio quello della Farmacia dei Sani in piazzetta Giorgini. Il locale a conduzione familiare ha un motto ben chiaro: "Curiamo ogni tipo di fame". E così medici ed infermieri un po' particolari si impegnano nella preparazione dei piatti e dei bicchieri. Il buffet è disponibile dalle 19 alle 22.

Aperitivo in caffetteria
Aperto dalla mattina, al Rimani in viale Europa ci puoi passare per far la colazione, uno spuntino, una pranzo veloce, una pausa caffè ma sicuramente anche per l'aperitivo. Il locale è anche cocktail bar che ogni sera propone, dalle 18, il suo aperitivo con buffet di piatti freddi, piatti caldi, affettati, formaggi, salse e patatine. Consumazione da 8 euro. 

Aperitivo tradizionale al vinaino
Non c'è aperitivo low cost più toscano di quello da All'Antico Vinaio, in zona Santa Croce, dove puoi servirti da solo dalla mensola dedicata al self service all'esterno e scegliere tra 3-4 vini diversi a soli 2 euro a vino. Il tutto accompagnato da una delle migliori schiacciate ripiene di Firenze, al costo di 5 euro. Mettiti però all'anima la coda: è talmente conosciuto che ci sono passati moltissimi personaggi famosi, tra cui Lenny Kravitz.

Aperitivo apericena
Si usa la parola "apericena" per descrivere quegli aperitivi dove il buffet è generoso, molto generoso. E' questo il caso del Bar Pasticceria Caldana di piazza Pietro Leopoldo che ogni sera, dalle 19 alle 21.30, propone il suo aperitivo e buffet con una decina di portate, tra primi, secondi e freddi: risotti e pasta, verdure e affettati, focaccine. Una tantum gli aperitivi a tema, come quello"calabro" con piatti tipici della regione. Costo consumazione 7 euro.


Questi sono i locali che ci hanno tenuto compagnia in città per qualche tempo. Oggi la situazione è un po’ diversa, anche se, impegnandoci a fare i bravi, sta lentamente tornando alla normalità. Ma fino a pochissimi giorni fa era tutta un’altra storia. I cocktail sottovuoto, a domicilio e d’asporto a Firenze erano la “nuova normalità” e tuttora sono un’alternativa sia per i locali che hanno già riaperto sia per quelli ancora chiusi. Di possibilità per un aperitivo con i fiocchi a Firenze, oggi ne abbiamo più di ieri, quindi approfittiamone, responsabilmente.

Foto di copertina di Louis Hansel su Unsplash
Foto di Caffetteria Ottaviani di Matteo Rovella per il locale
Foto interne dei locali dalle pagine social degli stessi
Foto interne di Firenze di Clay Banks su Unsplash e fabrizio.binello su Flickr.cc
 

  • APERITIVI MEMORABILI
  • BERE BENE
  • VITA DI QUARTIERE
IN QUESTO ARTICOLO
×