Non la solita Chianina: i ristoranti di Firenze dove puoi mangiare anche altri tipi di carne

Pubblicato il: 3 maggio 2018

Non la solita Chianina: i ristoranti di Firenze dove puoi mangiare anche altri tipi di carne

Firenze è famosa per la storia, per l'arte, per la nascita della lingua italiana, per la letteratura e... per la bistecca! Come dicevamo a proposito delle migliori bistecche di Firenze, non c'è ristorante o trattoria che non proponga la bistecca alla Fiorentina e, indiscriminatamente, la Chianina. Che poi vai a sapere da dove viene e come viene trattata: quando si parla di Chianina, dovrebbe sempre essere presente una certificazione che ne attesti la tracciabilità. Non a caso è nato il Consorzio del Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale che promuove un'interessante attività di informazione verso il consumatore riguardo anche ai ristoranti dove si può mangiare la vera Chianina IGP certificata. Ad ogni modo, nella patria della Chianina, si stanno facendo spazio anche altri tipi di carne per la gioia degli appassionati della carne e della bistecca: Mucco PisanoFassona, ma anche razze estere come Manzetta PrussianaAberdeen Angus, Highlander ScozzeseWagyu. Ecco allora alcune idee per mangiare anche altri tipi di carne a Firenze:

La trattoria dedicata alla bistecca

Uno dei ristoranti d'eccellenza per quanto riguarda la bistecca a Firenze è Trattoria Dall'Oste, in Santa Maria Novella, dove puoi scegliere tra diversi tipi di carne e frollatura: Wagyulem tipo Kobe, Scottona Manza di Razza Chianina, Romagnola, Marchigiana, Fassona Piemontese. Non a caso, fa parte del Consorzio di tutela del Vitellone bianco dell'Appennino Centrale, di cui ti parlavo prima, e del Consorzio Produttori di Carne Bovina Pregiata delle Razze Italiane.

La bisteccheria dal menu tutto toscano

Mai sentito parlare di Mucco Pisano? Si tratta di una razza allevata tra le colline pisane e le Alpi Apuane, la cui carne è ritenuta particolarmente pregiata e si presta a varie preparazioni. A Firenze puoi mangiarla solo a I' Tuscani 3, vicino al Museo Dante Alighieri, scegliendo il menu Super Tuscani per due, che comprende bistecca, patate arrosto, verdure grigliate, acqua e vino della casa.

La steakhouse con le carni pregiate

Altra eccellenza in fatto di selezione delle carni è il nuovo The Cut, steakhouse situato vicino al Ponte alla Carraia con specialità cucina alla brace. Qui puoi scegliere oltra alla bistecca di Chianina, la pregiata Manzetta Prussiana, proveniente dalla Polonia settentrionale, al confine con la Germania, e Aberdeen Angus, una delle più antiche razze bovine proveniente dalla Scozia e poi diffusosi negli USA e nell'America del Sud, da provare da sole o con accompagnamenti "on the top", come gorgonzola, tartufo, midollo, foie gras, Pico de gallo e salse come il Chimichurri, Bernese, Mostarda di frutta, Senape artigianale e una salsa piccante fatta in casa. Consigliatissima la Giardiniera artigianale come contorno. 

Il ristorante argentino 

Non può mancare all'appello dei ristoranti con carni diverse da quelle a cui siamo abituati il Ristorante 7 Secoli, in via Ghibellina, dove a fare da padrone è l'Angus Argentino alla griglia. Il tutto accompagnato spesso e volentieri da spettacoli, per un dinner & show in piena regola.

La braceria di nome e di fatto

A La Braceria di Scandicci puoi provare varie selezioni di carne alla brace: oltre agli hamburger di razza Chianina certificata, trovi il Tomahawk di razza Highlander Scozzese, costata di manzo dalla forma che ricorda l'ascia dei nativi americani per via dell'osso che viene lasciato integro, molto di moda ultimamente anche in Italia, e la Scottona tipo Kobe.
La Braceria: via Dante 33 A/B Scandicci - Tel. 055253725

E se di ciccia non ne hai mai abbastanza, scopri anche dove mangiare tra i migliori hamburger di Firenze.

Foto di copertina di Trattoria Dall'Oste 

Per rimanere aggiornato sui migliori ristoranti della tua città, iscriviti alla newsletter

  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Maddalena De Donato

Lucana di nascita e fiorentina di adozione, ho scoperto in Toscana i veri piaceri della vita: mangiare bene, bere ancora meglio, viaggiare, condividere, ma soprattutto scrivere. L'unica arma che tollero è il cavatappi e scoprire nuovi locali è una dipendenza da cui non riesco ad uscire. Non a caso il mio blog si chiama Mad Tasting.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Tutto quello che devi sapere sulla vino-terapia in Italia: 10 location che uniscono enogastronomia e relax

10 Spa che vanno dalla montagna al mare, passando per le colline del centro Italia.

LEGGI.
×