Il Twins di Angela e Tonio: insieme per un locale a doppia A

Pubblicato il 29 dicembre 2021

Il Twins di Angela e Tonio: insieme per un locale a doppia A

Lui, volto noto della vita notturna a nord di Bari. Lei, stupenda padrona di casa e inflessibile organizzatrice. Ecco i segreti di una solida storia ristorativa

Angela e Tonio, fratelli nella vita e sul lavoro, sono l’anima del Twins da vent’anni. Dopo aver iniziato come soci della vecchia proprietà, nel 2010 ne sono diventati i gestori esclusivi. Il nome è rimasto per ragioni affettive, ma fra ristorazione e offerta musicale hanno cambiato tutto. Questa rivoluzione ha pagato perché il Twins e la sua nuova formula, che mette insieme il buon cibo e un sano intrattenimento, sono ancora oggi una certezza sul territorio.

Tonio, com’è lavorare col proprio fratello/sorella?

Io e Angela ci occupiamo di due settori diversi: io curo le pubbliche relazioni e il rapporto con il personale. Lei segue tutto ciò che attiene ad amministrazione e cucina. La sua attenzione ai particolari - dal tovagliato alla presentazione dei piatti - è insostituibile, uno dei punti di forza del Twins.

Quali sono i reciproci pregi?

Tonio: Angela non invade il mio campo e mi ha sollevato da tante preoccupazioni con la sua capacità organizzativa: prima, mi occupavo di tutto.

Angela: La sua capacità di coinvolgere e di curare le relazioni.

Quali sono i reciproci difetti?

Tonio: Nessuno!

Angela: La sua grafia.

Perché “two is megli che uan”? In molti litigano, voi continuate a lavorare insieme da anni: qual è il vostro segreto?

Per lavorare insieme da 10 anni senza problemi, il segreto è uno solo: il rispetto dei ruoli. Le idee si contaminano, c’è uno scambio continuo. Ma ognuno ha il suo compito, con la certezza che, dove non arriva uno, subentra l’altro.

Angela: E se c’è qualcosa che non va, c’è sempre spazio per un chiarimento tranquillo. Fa parte del lavoro.

Cosa c’è di Tonio e di Angela nel Twins?

Tonio: Cerco di dare quello che chiede il nostro pubblico: dal buon servizio al cibo buono, garantendo un ottimo rapporto qualità prezzo. Del resto, è quello che io stesso cerco in un locale.

Angela: Da ex responsabile qualità per un’azienda alimentare, ho portato al Twins i miei standard e i rapporti con i fornitori, con cui ancora oggi mi rapporto con cordialità e precisione.

Qual è secondo voi la ricetta del banchetto perfetto?

Tonio: Unire il divertimento con la ristorazione. I diversi lockdown ci hanno resi dei veri intenditori, quindi con la cucina dobbiamo essere impeccabili e garantire un ottimo servizio di sala.

Angela: Purtroppo abbiamo dovuto rinunciare ai buffet, che erano il nostro punto di forza, in modo da evitare assembramenti. Ma siamo riusciti a ricreare l’esperienza con un piatto che arriva direttamente in tavola. Dentro ci sono golosi finger food e deliziosi canapé. Il feedback? Entusiasmo puro.

  • GLI ADDETTI AI LAVORI

scritto da:

Stefania Leo

Giornalista e appassionata di cibo, amo vedere e raccontare tutte le storie che si intrecciano in un piatto. Cucino, leggo e non mi fermo davanti a nessun ingrediente sconosciuto: è solo il punto di partenza per un nuovo viaggio gastronomico.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Twins

    Via Lavello 42, Canosa Di Puglia (BT)

×