10 locali per una gran mangiata di pesce a Padova e dintorni

Pubblicato il 9 giugno 2021

10 locali per una gran mangiata di pesce a Padova e dintorni

C'è chi lo ama e non può restistergli e chi piuttosto di sceglierlo si taglierebbe un braccio. Eppure, al di là delle mode, del prezzo, della difficile repereibilità della materia prima beh, il pesce resta sempre il pesce! 
Qui alcune proposte tra Padova e dintorni un po' per tutti i gusti, un po' per tutte le tasche ma con un solo fil rouge: la bontà! 


In Centro 

Ristorante Ai Navigli
 

Qui è un po’ come sentirsi nel salotto di casa, coccolati e accolti come farebbe mamma, ma con il lusso e la semplicità di chi ha scelto ormai da anni di rendere l’accoglienza e il buon cibo il suo lavoro. Ai Navigli è la casa di Elena, la proprietaria, che coordina e gestisce, consiglia e organizza come solo chi ama questo lavoro (e i suoi clienti) riuscirebbe a fare. Neanche a dirlo, Ai Navigli il consiglio è sempre quello di scegliere tra i diversi menù degustazione proposti, un modo questo per conoscere la totale essenza di questo locale che negli anni è diventato un pilastro per tutti gli amanti del pescato. Percorso crudi per quando si vuole osare, percorso classico invece, per gli amanti di una cucina più “tradizionale”. Se la carta invece è la tua scelta beh, non perderti il risotto (minimo per due persone) con zucca, gamberetti e canestrelli fritti, salvia croccante e gel di mosto cotto. Superbo!
Ristorante Ai Navigli, Riviera Tiso 11, Padova – Tel. 0498364060
 
Ristorante Pizzeria S'Aligusta 

Ad un passo dal centro storico, il Ristorante Pizzeria S’Aligusta è un porto sicuro per padovani e turisti ben consigliati. Da oltre 25 anni infatti, soddisfa ogni esigenza del palato offrendo un menù ricco e diversificato: dalla pizza cotta in forno a legna, a piatti di terra e mare fino ad una valida carta vini. Qui fortissimi vanno gli antipasti di pesce con capesante al brandy o gratinate, salmone affumicato e gamberetti in salsa. Qualcosa di più sostanzioso? Qui il mio preferito è il tagliolino con i frutti di mare (occhio però, è minimo per due persone!). A seguire frittura mista o, se si vuole stare più “leggeri” rana pescatrice con pomodorini, zucchine e zafferano.
Ristorante Pizzeria S’Aligusta, Via Volturno 4, Padova – Tel. 0498713819

Osteria Dal Capo 

Moscardini in tocio, baccalà mantecato, sarde in saor. E ancora baccalà alla Veneta, seppie in umido con polenta. Riconosciuto? Sì, certo che sì. Siamo all’Osteria dal Capo, nel nuovo “giardino” in Via degli Obizzi perché qui il buon cibo non bastava, bisognava aggiungerci anche una delle zone più suggestive di Padova. Un’Osteria storica questa, che non smette di stupire e innovarsi senza perdere però il proprio spirito. Piatti tradizionali, buoni come quelli di nonna, anzi, buoni e abbondanti come quelli di nonna. Occhio: ora è aperto anche la domenica e il lunedì a pranzo. Quindi dovrai scegliere: o qui o da nonna.
Osteria dal Capo, Via degli Obizzi 2, Padova – Tel. 049663105

Ristorante Belle Parti 

A Palazzo Proscodimi, patrimonio delle Belle Arti, trovi il Ristorante Belle Parti che con un mix di tradizione, eleganza e curiosità da anni rappresenta quel locale dove ti rechi quando hai voglia di non pensare a nulla, se non a stare bene. La cucina merita tutto. Si parte con un “tre volte baccalà” con tempura, mantecato e vicentina; si prosegue con l’immancabile “cacio pepe e scampi” e infine con il “rombo” con foie gras e lenticchie. Hai qualche dubbio? Affidati alla sapiente padrona di casa, Stefania.
Ristorante Belle Parti, Via Belle Parti 11, Padova – Tel. 0498751822

La Folperia 

Se dico a un padovano La Folperia, c’è poi bisogno di aggiungere altro? Secondo me no, ma se ancora non hai avuto modo di provare questo magico posto a metà strada tra uno stand gastronomico e una cucina stellata; è il momento di farlo. Qui non esistono orari giusti, non esistono limiti e consigli se non quello di armarsi di pazienza e aspettare un tavolo. Siamo tra il Canton delle Busie e il Palazzo della Ragione, giusto giusto di fianco al Bar dei Osei. Il posto? Lo hai visto di sicuro, è quel piccolo banchetto che emana un paradisiaco profumo di pesce. Io qui, neanche a dirlo, amo il folpetto, ma non temere, trovi di tutto. Mentre fai la fila, manda l’amico a fare quella per lo spritz!
La Folperia, Piazza della Frutta, Padova

Osteria Le Cave 

Osteria Le Cave è il posto perfetto per quando si desidera stare in buona compagnia, in un ambiente semplice e dal servizio informale ma sempre sorridente e preparato e soprattutto, è il posto perfetto per farsi una scorpacciata di pesce buono, senza spendere un capitale. Se si è in tanti (che per me significa: se si è in più di due) il piatto di mix di antipasti è perfetto per iniziare, perché racchiude un po’ tutta l’offerta del locale: alici marinate, sarde in saor, salmone marinato, alici in bagno verde, pesce spada marinato, gamberoni in saor e piovra alla greca. Che bomba no? Poi io, nonostante sia una amantissima del carboidrato, qui sono solita scegliere sempre la grigliata mista con contorno; un piatto veramente buono e pure abbondante. Se però è il primo quello che cerchi beh, spaghetti con le vongole e via!
Osteria Le Cave, Via delle Cave 51, Padova – Tel. 0498723346

I Fuori Porta

Ristorante Antica Quercia 

Certo, forse un po’ scomodo. Forse per alcuni un po’ lontano. Sicuramente non nelle “classiche” zone di frequentazione. Eppure, il Ristorante Antica Quercia di Solesino meritava di esser inserito; soprattutto ora poi, dove mangiare all’aperto è d’obbligo. Qui infatti il posto non manca, anzi, è “bello e spazioso come mangiare dentro” (dovrai andarci per capirla questa!). Cosa ordinare? La catalana di pesce è famosa in tutta la città, certo il prezzo è sicuramente non irrisorio, ma è un piatto per due ed è consigliato come piatto unico. Non ti convince? Il menù è un tripudio di crudità e non.
Ristorante Antica Quercia, Via Ceresara 15, Solesino (PD) – Tel. 0429771966
 
Al Porti.Co Restaurant & Wine 
 

Al Porti.Co ancora prima di mangiare bene, si sta bene. Ecco, l’ho detto, ma forse bisognerebbe dirlo di più non credi? Sì perché mangiare è importante, anzi, mangiare bene è fondamentale solitamente quando si sceglie di prendere la macchina, recarsi in un ristorante, affidare allo stesso il proprio denaro, la sorte della stessa serata, la salute. Ecco, mangiare bene è fondamentale, ma stare bene è una cosa che ognuno di noi poi si porta dietro per anni. Se poi si riesce a trovare il connubio perfetto fra le due cose beh, che figata! Qui molti fori menù del giorno ma anche alcune certezze, prima fra tutti la frittura mista di calamari e paranza di mare. Ottimi poi anche i primi: linguine e scampi alla busera o casarecce al ragù di polpo con ricotta, pepe e limone. Grande preparazione nel consigliare il vino giusto!
Al Porti.Co Restaurant & Wine, Via San Rocco 14, Este (PD) – Tel. 3470061281
 
Acquamatta
 

Un locale dalle finiture eleganti e dalla calda accoglienza, adatto a mio avviso per tutte le occasioni con un unico imperativo: che si ami profondamente il pesce, crudo o cotto a te la scelta. Degustazione di ostriche o scampetti crudi, tartare di salmone con avocado e crostini al burro ma anche granciporro alla veneziana, astice alla catalana o misto bollito sono solo alcuni dei piatti con cui iniziare. Tortelli neri al baccalà su spuma di patate o gnocchi fatti in casa alla polpa di granchio per proseguire e una frittura mista con verdure in tempura e riccioli di patate per mettere il sigillo ad una cena memorabile. Non male eh!
Acquamatta, Via Vittorio Emanuele II, Legnaro (PD) – Tel. 049641050

Il Boccadoro 

Sarò onesta, alla Trattoria Boccadoro di Noventa, il mio piatto del cuore è la tartare. Detto questo però, il pesce non è da meno – anzi. Il posto è bellissimo, raffinato ma accogliente, di classe ma informale. E ora, che di questi tempi bisogna un po’ reinventarsi, è prevista anche una “terrazza” graziosa all’esterno del locale. La cucina è raffinata come il posto, forte di una tradizione radicata che sa dove mettere le mani e osare con piatti dalla marcia in più. Vista la stagione consiglio la “fantasia di asparagi bianchi e verdi, code di gamberone e mimosa d’uovo”, lo “spaghettone con capesante, mazzancolle, zucchine e fiori di zucca” e ovviamente “l’ombrina in crosta di pane con erbette e asparagi bianchi e verdi”. Obbligatorio? Il Tiramisù al bicchiere con gelato alla liquirizia.
Trattoria Boccadoro, Via della Resistenza 49, Noventa Padovana (PD) – Tel. 049625029
 
Foto interne reperite nelle rispettive pagine social dei locali.
Foto di copertina reperita nella pagina Facebook di Ai Navigli. 
  

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

POTREBBE INTERESSARTI:

Panettoni artigianali da menzione d'onore per questo Natale 2022

Il dolce di Natale per antonomasia, con o senza canditi, alto o basso, con cioccolato, fichi. Quelli che hanno trionfato a Re Panettone.

LEGGI.
×