Parli con Thomas Favaro, titolare del Periferia Pub di Martellago, e vieni investito da una veemente energia positiva. Perché, come dice lui, "se non hai obiettivi non vai da nessuna parte". Per questo il locale alle porte di Mestre da 17 anni è sulla cresta dell'onda e non intende smettere di cavalcarla. Per questo, mese dopo mese, stagione dopo stagione, le proposte del menu variano così come le birre. Sempre puntando su qualità e cura del dettaglio. L'allargamento della "famiglia" a Resana, nel Trevigiano, è la logica conseguenza di un successo che si prepara a spiccare ulteriormente il volo.

Thomas, cosa rende il Periferia Pub "diverso" dagli altri locali?

Ho aperto questo locale per offrire di più di un semplice pub. Grazie ai tanti ragazzi che mi hanno aiutato in questa avventura, abbiamo costruito mattone dopo mattone un'atmosfera peculiare, informale il giusto ma curata nei dettagli. Vogliamo che chi viene qui si senta prima di tutto a proprio agio e che, alla fine, si alzi soddisfatto per ciò che ha mangiato o bevuto. Tutto qua. Può sembrare un'ovvietà, ma dietro si nascondono duro lavoro e attenzione. I nostri tavoli e il nostro banco in legno, le nostre spine, i nostri hamburger... Questo è un pub "duro e puro", ma con un'anima dalle tante sfumature diverse.

Come si fa a rimanere sulla cresta dell'onda per così tanti anni?

Il segreto è non fermarsi mai, continuare a evolversi senza sedersi sugli allori. In più il giusto mix tra giovani ed esperienza ti permette di cambiare il paradigma, accogliendo anche le idee di chi ha una visione diversa dalla tua. Ragioniamo, studiamo, ci applichiamo. Ed è bello accompagnare i ragazzi dello staff in questo processo di crescita. Manteniamo l'attenzione costante sulle novità delle migliori realtà europee e d'Oltreoceano e l'introduzione nel menu degli "smash burger" ne è un esempio. Ma non è solo questione di cibo. L'atmosfera, il servizio, la musica, tutto contribuisce a creare un'esperienza avvolgente e, spero, il più possibile coinvolgente.

Mi stai dicendo che non basta cucinare bene, serve una vera squadra.

Esatto, investiamo molto nella formazione e nella crescita del nostro personale. Abbiamo obiettivi chiari e i numeri ci stanno dando ragione, ma se non dai la possibilità di crescere a chi lavora con te non vai lontano. Il personale desideriamo che nutra un certo sentimento di appartenenza al locale, solo a quel punto hai fatto bingo. Perché ognuno potrà sviluppare le proprie competenze e l'entusiasmo fungerà da moltiplicatore di tutto, compreso dei nostri sogni.  

Ora l'obiettivo è di rimanere al top per altri 17 anni...

Sul futuro è impossibile fare previsioni, di certo continueremo a impegnarci a fondo come abbiamo sempre fatto. Per questo non smetteremo mai di evolverci mantenendo comunque ben salde le nostre radici. In passato ho imparato molto dalla "vecchia scuola" così come ora mi  apro a nuove tendenze. Di certo non cambierà mai la voglia di offrire un'esperienza di qualità e di far semplicemente "stare bene" i nostri ospiti. Continueremo a cercare di crescere e a innovare, mantenendo viva la nostra passione e salvaguardando la nostra identità. Fin da piccolo volevo essere un "imprenditore", volevo avere la possibilità di esprimermi liberamente. Volevo cavalcare le mie passioni, le mie qualità. Aprire questo locale e vederlo crescere di anno in anno mi ha dato la possibilità di farlo e ciò mi rende molto orgoglioso. Tutto questo, però, non sarebbe stato possibile senza i tanti ragazzi che hanno incrociato il mio cammino. Il Periferia Pub è un bellissimo affresco a più mani, ora ne dipingeremo anche l'avvenire.

Periferia Pub

Via Giacomo Puccini, 1 - Martellago (Ve)
Tel. 0418893183

 

  • PUB
  • GLI ADDETTI AI LAVORI
IN QUESTO ARTICOLO
×