La regina assoluta della tavola in autunno: la zucca. I locali giusti per gustarla a Roma

Pubblicato il 4 novembre 2021

La regina assoluta della tavola in autunno: la zucca. I locali giusti per gustarla a Roma

Al forno, in crema, stufata, oppure come gelato. L’autunno è la stagione della zucca e dei mille modi per prepararla. Ecco cinque locali di Roma che la propongono in maniera davvero curiosa

Nei giorni scorsi ne avrai viste decine in giro di zucche intagliate con facce mostruose in attesa di Halloween, ma sono certo che ne avrai viste moltissime anche su tutti i banchi dei verdurai dei mercati. Perché non c’è dubbio che sia lei, la zucca, la vera regina dell’autunno nelle tavole degli italiani. Un ortaggio che non solo ha il vantaggio di essere uno degli alimenti a minor contenuto calorico che c’è, ma che si presta soprattutto a mille modi per essere preparato ed abbinato. Non so te, ma io vado matto per la zucca ed in questo periodo rientra nel menu quasi tutti i giorni. Di tutte le zucche, ovviamente, ho la mia preferita che è la Mantovana (buccia verde scura, più piccolina), che ha addirittura la buccia commestibile ed al forno è assolutamente irresistibile. Ma cosa ci puoi cucinare con la zucca? Di tutto e di più, dalle zuppe, alle creme, ai trifolati, paste e risotti, ma anche secondi piatti e contorni, e –perché no? – dei dolci strepitosi. A Roma in questi giorni girando di locale in locale ho trovato questi 5 piatti a base di zucca ai quali non ho saputo proprio resistere e che voglio raccontarti.

Se la zucca diventa una vellutata


Al contrario di tutti, da bambino ero la persona più felice del mondo quando mi veniva servita la minestra, soprattutto la vellutata di zucca, calda, morbida e dolce. Un sapore che recentemente ho ritrovato da Schietto, una nuova osteria di San Giovanni, dove la ripropongono in menu preparata con ingredienti semplici e genuini: zucca, olio evo Marulli (campione del mondo, sic!), formaggio caprino fresco, crostini ed erbette. Uno spettacolo, soprattutto a pranzo per chi vuole una cosa leggera, ma gustosa.
Schietto Cucina alla Mano, Via Vercelli, 6 Roma – Tel. 3517600079

Se la zucca finisce sulla pizza


Viene fuori letteralmente il Paradiso, specie se la pizza in questione è la romanissima bassa e scrocchiarella firmata Mirko Rizzo della Pizzeria L’Elementare a Trastevere. La pizza in questione si chiama Zucca di Bosco, ed è un trionfo di zucca e cipolle arrosto, fior di latte, funghi trifolati, caprino e mentuccia. Una meraviglia colorata di arancio che ti riporta in bocca tutto il gusto dell’autunno ed i sapori del bosco.
Pizzeria L’Elementare, Via Benedetta, 23 Roma – Tel. 065894016

Se la zucca è Healty food


Dicevo prima delle proprietà ipocaloriche della zucca che ne fanno un alimento perfetto per le diete salutari e per la base di un pranzo sotto l’insegna della leggerezza. Un esempio è la Ginger Bowl del ristorante Ginger a Piazza Sant’Eustachio con zucca arrosto e riso venere. Colori accesi, vitamine ed un giusto equilibrio di nutrienti ne fanno la soluzione ideale per un pranzo veloce.
Ginger Sapori e Salute, Piazza Sant’Eustachio, 54 Roma – Tel. 066864995

Se la zucca si trasforma in gelato


Una volta assaggiato il gelato di Fatamorgana sarà praticamente impossibile farne a meno, anche perché Maria Agnese Spagnuolo, maestra gelatiera per eccellenza, non fa passare mese senza stupirti con un nuovo gusto, come ad esempio il gelato di zucca Hokkaido con i suoi (magnifici) semi caramellati. Lo puoi trovare in tutte le gelaterie Fatamorgana presenti a Roma ed in provincia (Monterotondo). Io per motivi logistici sono un assiduo frequentatore della gelateria di via Aosta dietro Piazza Re di Roma.
Fatamorgana gelateria, Via Aosta, 3 Roma – 0645668092

Se la zucca finisce in una torta


Infine non poteva mancare una delle soluzioni più golose per utilizzare la zucca, ossia la torta, anzi per precisione la tradizionale Pumpkin Cake americana. Quella servita in questo periodo da Faro Caffè Specialty a via Piave, poi, è una roba che crea davvero una dipendenza difficile da tenere a bada. In primis una pastafrolla bretone a mio avviso senza eguali, e poi la crema di zucca che la farcisce, leggermente aromatizzata con la cannella ed il caramello. A colazione, a merenda, sempre.
Faro Caffè Specialty, Via Piave, 55 Roma – Tel. 0642815714

Foto di copertina di Giorgio Minguzzi da Flickr CC

  • CIBO CHE FA BENE

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori pasticcerie d'Italia 2022: quando i dolci sono belli e buoni, sani e sostenibili

Tra bignè, macaron, torte e semifreddi l'ingordigia è in agguato. Soprattutto in questo periodo dell'anno.

LEGGI.
×