Gaudì Roma

Pubblicato il 1 marzo 2024

Gaudì Roma

A pochi passi da Villa Borghese nella cornice elegante del quartiere Parioli a Roma, c’è un ristorante e pizzeria con terrazza, che da decenni è un porto sicuro per chiunque ami la pizza di napoletana qualità. Ampio e luminoso Gaudì è uno dei ristoranti che ha lanciato nel cuore di Roma le specialità della penisola Sorrentina, caratterizzandosi da sempre per una proposta di cucina schietta e genuina, che mette al centro materie prime fresche di qualità, come la mozzarella di bufala campana doc, e una sala accogliente e professionale dove non manca mai il sorriso.

La location


Inaugurato nel 1996 negli spazi di una celebre ex-discoteca romana, Gaudì non è la solita pizzeria di quartiere coi tavoli rustici e le tovaglie a quadretti, ma un locale che si distingue da sempre per un’eleganza informale e un suo preciso carattere. Merito di un look da bistrot mediterraneo, fresco e sempre attuale, attentamente studiato. Sulla strada spicca il suo candido edificio a due piani, caratterizzato dalle bellissime vetrate ad arco, che inondano l’ambiente di luce naturale. In alto sopra l’insegna che omaggia il tricolore, torreggia la sua ampia terrazza, ricca di piante e lucine: vero punto di forza del locale nella bella stagione.


Gli interni sono luminosi, ricercati ed accoglienti, dominati da due grandi forni a legna, istoriati con la data di fondazione del locale. A terra i pavimenti sono in legno chiaro, come il bel bancone bar all’ingresso e la bella piattaia retrò, che impreziosisce uno degli angoli più caratteristici del locale. Lo spazio interno nei toni del verde salvia e del bianco, si articola su più livelli: da un lato trovi sedie  e tavoli vintage ricoperti di maioliche colorate, mentre dall’ altro comodi divanetti in cuoio e tavoli da bistrot. Dinanzi alla porta d’ ingresso una bella griglia e una vetrina dedicata alla carne, fanno la gioia dei meatlovers.


Di sera anche le luci soffuse contribuiscono a regalare una certa atmosfera mentre le caratteristiche lampade industrial che penzolano sui tavoli, aldilà della bellezza facilitano il servizio. Infatti grazie ad esse, senza sbracciarti, puoi segnalare al cameriere quando hai bisogno di lui, semplicemente accendendo la lucina rossa. Nel complesso il clima è rilassante e conviviale, con il verde e le piante a fare sempre da trait d’union tra gli spazi interni e quelli esterni. Degni di nota i bellissimi pothos, che come “tende green” impreziosiscono le vetrate della sala principale filtrando la luce e dando un tocco in più alla sala.


Bellissima anche la piazzetta coperta fuori dal locale: una veranda arredata con gusto e fruibile tutto l’anno con tante piante rigogliose, ideale per il tuo happy hour.

Cosa si mangia da Gaudì


Gaudì ti accoglie a pranzo e a cena, passando per l’aperitivo. Il menù è vario e va dai piatti della cucina d’ ispirazione campana, con qualche contaminazione laziale, per passare poi alla carne alla griglia, alle insalate, e giungere infine alla pizza, vera specialità della casa. Inoltre per il pranzo della domenica trovi anche dei piatti speciali come le lasagne.

La pizza napoletana e i fritti


Al centro dell’offerta c’è la pizza napoletana della tradizione, semplice, senza cornicioni esagerati o condimenti troppo eccentrici, ma ovviamente leggera, digeribile e gustosa. E questa è la sua forza: una lunga lievitazione e l’impiego di materie prime di qualità, molte provenienti direttamente dalla Campania. La farina impiegata ad esempio è quella del Molino Caputo e a impreziosire le pizze ci sono il firodilatte di Agerola e la vera Mozzarella di bufala campana Dop, che qui è talmente una cosa seria, da avere una parte del menù ad essa dedicata. Ne risultano dischi soffici e leggeri e ben conditi, cotti alla perfezione al fuoco a legna, che regala in più il suo caratteristico aroma. A caratterizzare le pizze è inoltre il cornicione alto al punto giusto, che si lascia mangiare fino all’ultimo boccone.  In carta oltre 28 gusti di pizza dai nomi ispirati alle città della Campania, e un’offerta che spazia dalle classiche fino a quelle gourmet.


Tra le pizze più gettonate c’è ovviamente la classica Margherita che qui si chiama Vico Equense, ma devi provare pure la Faito con pere e Gorgonzola, e la Posillipo con bufala affumicata, speck e scorza di limone.


E se hai voglia di sperimentare c’è anche la pizza flambè, una pizza bianca profumata al whisky, che giunge al tavolo fiammeggiante e trovi solo qui. E c’è una buona notizia pure per gli intolleranti: qui la pizza è anche senza glutine.


Accanto alle pizze non possono mancare le bruschette in vari gusti e tanti fritti golosi e invitanti. In carta alle immancabili chips cacio e pepe fatte in casa si affiancano le crocchette di patate e le classiche montanarine partenopee con pomodoro, basilico e parmigiano. Non mancano fritti più romani come i supplì, belli croccanti con la mozzarella filante all’interno, e una favolosa mozzarella di bufala in carrozza.

La griglia


Ma non ci sono solo ottime pizze, i carnivori possono godere di una bella offerta di carne danese di alta qualità. Tenera, ben marezzata, succulenta e saporita questa tipologia di carne è tra le più apprezzate del mondo. Da Gaudì puoi scegliere dalla vetrina i tagli pregiati, che più preferisci partendo dalla costata per giungere al filetto o alla fiorentina. La carne viene tagliata e pesata sotto i tuoi occhi, infine tu scegli il grado di cottura e la tua bistecca finisce sulla griglia a legna per garantirti il massimo del gusto. Non mancano alternative tra lombata di maiale, petto di pollo e hamburger di filetto servito con patate fritte.

Le proposte della cucina e i dolci


Da Gaudì trovi piatti per tutti i gusti con una cucina all’insegna dei sapori partenopei e non solo, che spazia tra proposte di terra e di mare. I piatti sono una sinfonia di sapori mediterranei, con ricette riconoscibili dai gusti immediati come le Melanzane alla Sorrentina.  Qui si utilizzano le migliori paste artigianali prodotte dallo storico pastificio campano “Faella”, che sono alla base di cavalli di battaglia come i Paccheri di Gragnano ai pomodorini e basilico o le Mezze candele al baccalà e pomodoro ciliegino giallo. Se invece vuoi stare leggero, puoi scegliere fra le fresche insalate quella che più ti stuzzica, e trovi proposte sempre valide come la caprese con la mozzarella di bufala o la Nizzarda.


 Altro pezzo forte sono i dolci, tutti fatti in casa. Da non perdere la torta caprese al cioccolato e il babà. In più quando è periodo puoi gustare pure la vera pastiera napoletana.

L'aperitivo in piazzetta da Gaudì


Last but not least: l’aperitivo in piazzetta da Gaudì è imprescindibile, soprattutto se sei uno spritz lover. Qui di spritz ce ne sono per tutti i gusti, belli grandi e instagrammabili: Aperol, Campari, al Bergamotto, al Rabarbaro, al Chinotto, al Pino mugo, alla Violetta, al Limoncello, al Lampone, alla Liquirizia, Hugo, Reset e persino Spritz analcolico. Perchè sceglierne uno, quando potresti assaggiarli tutti?  E se non ti basta puoi bere pure tutti i classici della mixology, realizzati con i migliori distillati e tanto altro.


Ma non finisce qui perché un bel drink apre lo stomaco, e allora qui dalle 18.00 trovi una formula aperi-cena davvero invitante: insieme al tuo drink per solo 12 euro ti servono una bella focaccia e un vassoio di sfiziosi frittini misti. Mentre a soli 19 euro puoi avere un drink, una focaccia, i frittini e un bel tagliere con una selezione di ottimi salumi. Infine se preferisci il vino puoi scegliere il tuo preferito, tra quelli di una breve ma ben curata lista dei vini, con una serie di referenze tra rossi e bianchi, provenienti da tutto lo Stivale, disponibili anche al calice.

  • PIZZERIA
  • MANGIARE ALL'APERTO
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Ecco quali sono le migliori birre dell’anno 2024 premiate a Rimini

Nell’ambito del concorso brassicolo più longevo e atteso in Italia organizzato da Unionbirra.

LEGGI.
×