Mangiare fuori dal centro di Firenze: i locali nascosti che ancora forse non conosci

Pubblicato il: 30 settembre 2018

Mangiare fuori dal centro di Firenze: i locali nascosti che ancora forse non conosci

E se volessimo allontanarci dal centro storico fiorentino per provare qualche ristorante fuori dei percorsi turistici? Beh, in una città come Firenze l'offerta, anche al di là del centro storico, non manca e di ristoranti e pizzerie ce ne sono a iosa, pronti a soddisfare i palati più esigenti.
In questo articolo vi propongo i 5 locali che, secondo me, meritano di essere conosciuti.

Il ristorante per tutte le occasioni


Sulla via Lucchese, a Sesto Fiorentino, si trova Verderame, ristorante e pizzeria con forno a legna. Ampia scelta di piatti Gluten free, ma anche vegani e vegetariani. Una menzione speciale meritano le pizze, qui puoi trovare sei impasti diversi: Farina 00, integrale, multicereali, farina di canapa, integrale di riso Venere e senza glutine. Un ambiente moderno e suggestivo, la musica dal vivo, il bar e un ampio spazio esterno, fanno del Verderame il locale adatto per tutte le occasioni.

Più che una trattoria un'istituzione


La cucina tradizionale toscana, l'atmosfera famigliare sono i tratti distintivi della Trattoria da Burde. Il locale, non  solo trattoria ma anche gastronomia, enoteca e bottega, è ubicato in via Pistoiese. Fa parte dell'Associazione Esercizi Storici Tradizionali e Tipici Fiorentini. Qui, infatti, puoi gustare antichi piatti locali rivisitati in chiave moderna. Da non perdere le zuppe di stagione, il peposo, la fiorentina e la tradizionale farinata.

Un salto nel cuore del Giappone


Al ristorante giapponese Il Cuore puoi gustare l'autentica cucina tradizionale giapponese. Qui ogni piatto è curato nel minimo dettaglio, così come gli arredi, essenziali e raffinati. Grande attenzione anche all'accoglienza del cliente: le cameriere ti ricevono indossando il kimono, abito tradizionale nipponico. Insomma tutto è pensato per farti vivere un'autentica esperienza da Sol Levante. Inoltre avrai la possibilità di farti consigliare da un sommelier del sake, così da abbinare ad ogni portata il sake perfetto.

Un'antica passione diventata arte


Le Follie di Romualdo, in viale Europa, è sinonimo di pizza d'autore. Romulado Rizzuti è uno vero ambasciatore della cultura della pizza napoletana. È lei qui la protagonista, con tante varianti gourmet. Da provare però anche i grandi classici come la pizza fritta e il panuozzo fatti a regola d'arte. Gli ambienti raffinati ma accoglienti, sanno davvero metterti a tuo agio. 

Il ristorante di pesce


Se sei in zona statuto e hai voglia di pesce c'è il ristorante 7 Scogli specializzato in cucina marittima mediterranea e siciliana. Qui puoi decidere se accomodarti all'interno del locale o nello spazioso giardino privato. Da provare assolutamente le frittelle di bianchetto e le linguine alle sarde.

Foto di copertina di Trattoria Da Burde

Se questo articolo ti è piaciuto iscriviti alla newsletter di 2night per rimanere sempre aggiornato sui migliori ristoranti della tua città.
 

  • EAT&DRINK
  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Elisabetta Cuturello

Calabrese di nascita, toscana d’adozione, trascrittrice di testi in braille e Social media manager. Adora viaggiare, leggere, fare sport e ha un grande amore per la cucina, soprattutto per quel ramo della cucina in cui si impasta, si mescola, con amore, precisione e un pizzico di fantasia e poi si rimane nell’attesa che dal forno nasca una piccola opera d’arte e di gusto. Ha un blog Cakes & Co. dove scrive di pasticceria e panificazione.

POTREBBE INTERESSARTI:

​I grandi chef italiani e i loro piatti distintivi. Ovvero, quelli che non possono togliere dal menu e che tu devi provare almeno una volta

Il risotto alla zafferano di Gualtiero Marchesi lo conoscono anche in Perù, ma c'è molto altro da provare.

LEGGI.
×