Tempo di bilanci a Firenze: perché sono questi gli otto locali rivelazione del 2019

Pubblicato il: 27 dicembre 2019

Tempo di bilanci a Firenze: perché sono questi gli otto locali rivelazione del 2019

Da Caffè Lietta a Mi scusi: un anno di nuove aperture a Firenze nel segno delle novità e dei grandi brand che approdano in città per la prima volta. Caffetterie, food court, ristoranti vegetariani e cucina toscana rivisitata sono stati protagonisti nei dodici mesi del 2019. Ti spiego perché queste sono le aperture più interessanti dell’anno.

La caffetteria di charme

L’atmosfera dello storico caffè Giacosa rivive da Lietta. La caffetteria di piazza della Libertà è ripartita a inizio 2019 da dove si era interrotta la storia del locale che ha dato i natali al Negroni. Due sorelle, figlie e nipoti d’arte (lo zio è lo stilista Roberto Cavalli), per un bar-pasticceria che si è subito distinto per lo stile e per il pirulo, budino di pasta frolla ripiena di ricotta, proposto in diverse varianti.
Caffè Lietta - Piazza della Libertà 6/7/8R, Firenze - Tel. 055 2696874.

L'ex Vetreria a due passi dal Duomo

L'antica vetreria Migliorini oggi è un elegante ristorante boutique, a due passi dal Duomo. Un progetto dove tradizione e innovazione, toscanità e cucina dal mondo si incontrano per produrre abbinamenti talvolta insoliti. Pasta fatta in casa, piatti ricercati e carni alla brace, con un'ampia proposta quando si parla di bistecca alla Fiorentina. In carta anche il filetto di struzzo e il controfiletto di cavallo.
Vetreria - Via del Proconsolo, 30/R, Firenze - Tel. 055 0030028.

La food court in Via Cavour

Godi Fiorenza ha portato tante eccellenze del food a Firenze: la pasta di Domenico Gatto, la pizza di Antonino Esposito noto per la frusta sorrentina, i crudi di Edoardo Tilli, la griglia della Macelleria Parti e la caffetteria Pascucci. La Food Court si trova in via Cavour 26/R, al pianoterra di un palazzo storico, in ambienti arredati in stile shabby chic. All’ingresso si trova la caffetteria, nelle altre sale le varie specialità gastronomiche. (NdR: da Godi ci segnalano che ora, dicembre 2019, le pizze sono di Michele Viceconte con la pizza napoletana e la pizza fritta, mentre i crudi di Tilli non sono più in carta ma ci sono i piatti tradizionali fiorentini degli chef di Godi)
Godi Fiorenza Food Court - Via Cavour 26/R, Firenze - Tel. 055 0167061.

La birreria di S. Frediano che stupisce

Rione Brewpub è la birreria che non ti aspetti e già solo per questo ti sorprende: al suo interno si trova un impianto di birrificazione. Quando si dice dal produttore al consumatore. Al bancone a fare la differenza c'è Birra dell’Eremo con le sue etichette. L'alternativa giusta per un aperitivo non convenzionale in zona San Frediano. Nel locale si può anche cenare: in menu fritti, sandwich e hamburger.
Rione Brewpub - Via Pisana 3/R, Firenze - Tel.  055 2207057.

Il panino veg più colorato dell'unicorno

Più colorati dell'unicorno: sono i panini di Flower Burger sbarcati a settembre in via San Gallo. La prima veganburgheria gourmet ha subito conquistato gli instagramers con i suoi burger 100% vegetali a tutto colore. A ogni sfumatura di colore corrisponde una spezia, un frutto: così nascono i vari panini. L'arcobaleno con i suoi colori è presente anche negli arredi del locale.
Flower Burger - Via San Gallo 13/R, Firenze -Tel. 055 4936687.

Nell'Atelier dove il cibo è d'artista

Un ristorante pret a manger, dove oltre il mangiare c'è di più. L’Atelier de Nerli, nella piazza omonima di San Frediano, è l'ambiziosa sfida di Daniele Cavalli, artista, designer e non ultimo figlio d’arte (il padre è il celebre stilista). Un certo senso estetico si ritrova negli ambienti, a metà tra galleria d’arte e residenza di un dandy, e nelle proposte che escono dalla cucina.
Atelier de' Nerli - Piazza de' Nerli 11, Firenze - Tel. 055 7602982.

Il pomodoro che fa la differenza

Apertura lungamente attesa a Firenze: Nugolo in via della Mattonaia non ha deluso le aspettative. Aperto da fine novembre, il ristorante è nato con l'idea di puntare sulle infinità varietà del pomodoro. Causa inverno inoltrato il menu è stato ricalibrato secondo la stagione con spunti molto interessanti. Il locale è stato realizzato in un ex garage ristrutturato con risultati sorprendenti.
Nugolo - Via della Mattonaia 27/R, Firenze - 055 0944712.

La pasta come la prepara la mamma

Dopo mesi di tam tam, Mi scusi ha aperto ad inizio a dicembre al mercato di Sant'Ambrogio. E' il nono ristorante di una catena che in Italia va per la maggiore. Chi va nel locale fiorentino trova un pastificio a vista dove si può assistere alla preparazione in diretta del primo piatto che si è ordinato. Basta scegliere il formato e il sugo personalizzandolo secondo preferenze. A pranzo acqua gratis e niente coperto, la sera la formula è più completa. 
Mi scusi - Piazza Ghiberti, 5 Firenze - 337 1314261.

  • NUOVE APERTURE

scritto da:

Raffaella Galamini

Sono nata a Viterbo ma Firenze con i suoi tramonti mi ha conquistato: da 15 anni abito in riva all’Arno. Qui scrivo, mangio, corro e scopro posti nuovi, non rigorosamente in quest’ordine. Il mio passatempo preferito è consigliare agli amici un ristorante da provare a cena o cosa fare nel week-end.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Dining bond. Una scommessa sui pranzi e le cene che torneremo a fare

La “cena che verrà”, ma che fa del bene in tempo di chiusura forzata.

LEGGI.
×