9 ristoranti panoramici che ti faranno (ri-)innamorare di Venezia

Pubblicato il 14 aprile 2022

9 ristoranti panoramici che ti faranno (ri-)innamorare di Venezia

Se anche al più profondo conoscitore di Venezia capita di emozionarsi di fronte a panorami indimenticabili sulla città, quello che può accadere a chi visita la città per la prima volta è di rimanere talmente incantati dal fascino lagunare da scegliere il locale per la vista prima ancora che per l’offerta gastronomica. Qui tuttavia c’è un elenco di ristoranti in cui si possono trovare entrambe le cose, e soprattutto entrambe in una dimensione di eccellenza, per trasformare una sosta dalla bellezza mozzafiato anche in una sosta gourmet.

Una Cupola d’eccezione


La Cupola è il ristorante dell’Hotel Carlton on the Grand Canal. Sapere che si trova tra Piazzale Roma e la stazione ferroviaria di Santa Lucia è un particolare da non sottovalutare, soprattutto perché è un ottimo benvenuto in città e offre una visuale inedita sul Ponte degli Scalzi e sulla prima ansa del Canal Grande, spesso snobbati e vissuti sempre come luogo di passaggio e frettolosamente. Una sosta alla Cupola permette invece di godere di un luogo la cui bellezza è tutta da scoprire. Le sale sono elegantissime, con i toni del bianco, del beige e dell’avorio che riescono a trasformare il contesto in un gioiello raffinato. Il menu è un percorso che consente di assaggiare piatti dal respiro internazionale ma anche proposte per chi ama la tradizione e i grandi classici. 
Sestiere Santa Croce 578, Venezia, tel. 0412752200

Una terrazza esclusiva alla Giudecca


Un cocktail bar all’ultimo piano di un hotel di lusso e un ristorante il cui menu è capace di far dialogare laguna, tradizione italiana e influenze internazionali in un unico luogo? Sembra impossibile ma l’esperienza dell’hotellerie di Hilton riesce a fare anche questo, rendendo tutto indimenticabile. Alla Giudecca, all’Hilton Molino Stucky, all’ottavo piano ecco lo Skyline Rooftop Bar, dalla vista impareggiabile (così come i drink, 21 signature più i grandi classici) mentre più in basso, ma sempre con uno sguardo al canale della Giudecca, ecco Aromi, il ristorante perfetto per cene romantiche in un contesto che rimanda alle atmosfere marine.
Giudecca, 810, 30133 Venezia, tel. 0412723311

Vetri, per scoprire Murano


Punta Conterie è uno spazio che unisce design, arte vetraria, arti visive ed enogastronomia. Qui trova spazio Vetri Restaurant: al primo piano, ha il proprio pezzo forte nella terrazza esterna affacciata sui tre canali principali di Murano. Tra i toni grigio scuro, le travi a vista del soffitto, i cassonetti alla “sansovino” con i decori floreali, il pavimento in rovere a spina di pesce vale la pena anche la prospettiva sulle aree espositive di InGalleria Art Gallery. La proposta gastronomica è un viaggio tra profumi e sapori della laguna e contaminazioni internazionali, con creatività e guizzi artistici a fare da guida. Una fucina d’arte che diventa fucina di gusto.
Fondamenta Marco Giustinian, 1, 30141, Murano (VE), tel. 0415275174

Danieli, un classico irrinunciabile


In Riva Schiavoni, un hotel che ha fatto la storia della città. Dopo aver ammirato il salone del piano terra, punta all’ultimo piano: qui si trova il ristorante che si chiama, neanche a dirlo, Terrazza Danieli. Da qui, guardare il bacino di San Marco e le gondole allineate ed in attesa di partire per i canali della città è un’esperienza che, anche se sei un veneziano doc non può non emozionarti. L’offerta gastronomica non è da meno e i piatti del menu celebrano il ruolo storico di Venezia come snodo tra Oriente e Occidente.
Riva degli Schiavoni, 4196/4° piano, 30122 Venezia, tel. 0415226480

St. Regis Venice, una terrazza sull’acqua


Quella dal The St. Regis Venice era la vista preferita di Monet a Venezia, e già questo dettaglio dovrebbe essere sufficiente per scegliere il ristorante con vista sulla Basilica della Salute. Completano il quadro i dettagli dell’interior design, ispirati a Carlo Scarpa e ai colori della laguna, i mobili bar in stile deco, i pezzi unici in vetro di Murano, gli stucchi fatti a mano, le sete di Rubelli, i marmi e i soffitti in vetro e foglia d’oro. A chiudere un luogo già d’eccezione, è la cucina del Gio's Restaurant. Il consiglio è quello di prenotare uno dei tavoli per 2 più romantici d’Italia: allestito su un piccolo pontile privato panoramico, dà la possibilità di cenare in totale privacy immersi in una delle viste più belle al mondo.
S. Marco, 2159, 30124, Venezia, tel. 0412400001

Uno sguardo sulla pescheria


Il mercato di Rialto è uno dei must per chi programma un giro a Venezia. Poterlo osservare dal canale, immaginando come poteva essere secoli fa quando le barche di venditori vi approdavano cariche di merci, è ancora più suggestivo. Per godere di questa possibilità esiste un unico modo: quello di accomodarsi ad uno dei tavoli della terrazza sul Canal Grande de L’Alcova a Ca’ Sagredo, unendo una vista scenografica all’assaggio di piatti della cucina tipica e tradizionale a base di prodotti freschi e stagionali.
Campo Santa Sofia 4198/99 - Ca’ D’Oro, 30121, Venezia, tel. 0412413111

In un’isola, vicino e lontano da Venezia


Nell’Isola delle Rose si ha il privilegio di essere a Venezia senza sentirsi oppressi dalla folla di turisti. Qui, la proposta del JW Marriot Venice Resort è molteplice. Si può scegliere il Sagra rooftop restaurant per cenare con vista mozzafiato su Venezia e sui giardini circostanti oppure optare per il Fiola at Dopolavoro, diretto dallo chef stellato Fabio Trabocchi. E se vuoi un ingresso glamour, sappi che c’è l’arrivo al molo privato.
Isola Delle Rose Laguna Di, 30133, Venezia, tel. 0418521300

Il marchio Alajmo in laguna


Hostaria in Certosa è nato come un ristorante pop-up ma la risposta da parte della clientela lo ha trasformato da esperimento temporaneo in vero e proprio riferimento per chi ama la cucina fine-dining e stellata, qui in formato easy e accessibile, della famiglia Alajmo. Si trova appunto sull’isola della Certosa, dalla quale si può godere una prospettiva inedita su Venezia, vista dal profilo nord. Ci si può arrivare con il battello ma il massimo è avere un amico con un barchino, in modo tale da approdare sul molo e accomodarsi ad uno dei tavoli esterni per godersi aperitivo, pranzo o cena, meglio ancora se al tramonto. Il menu è all’insegna della semplicità, ma di classe e condotta con estrema eleganza.
Isola La Certosa, 30100, Venezia, tel. 3470787755

Una terrazza privata


Il Londra Palace Hotel è dal 1853 ritrovo d’elezione di artisti, uomini di cultura, viaggiatori e turisti. La vista è un incanto, sia che si scelga quella più scenografica del Bacino di San Marco e la Laguna di Venezia (in particolare, sappi che c’è un’altana, con un unico tavolo per due persone, perfetta per cene romantiche), sia che si preferisca quella più raccolta, sui i tetti e i campanili del centro storico. La cucina è un omaggio alla tradizione lagunare e ai piatti della tradizione italiana, proposti in versione raffinata e il Bistrot by Do Leoni è il contesto in cui assaggiarli. Immancabili i cocktail del Londra Bar, un must per gli amanti della mixology.
Riva degli Schiavoni, 4171, 30122 Venezia, 0415200533
 
foto di copertina: hotel Danieli

  • RISTORANTI ROMANTICI

scritto da:

Margherita Maggio

Mi piace farmi raccontare una storia, cambiare umore ogni 5 minuti e collezionare stampi per i dolci. Per guadagnarmi da vivere vado a cena fuori la sera, e poi lo racconto su 2night: in fondo mi è andata alla grande.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Il poke delle Hawaii è diverso da quello italiano?

Il piatto di tendenza in Italia negli ultimi tempi: non passa giorno senza che sia annunciata una nuova apertura ad esso dedicata. Ma come si mangia nel paese dove lo hanno inventato?

LEGGI.
×