Street Food a Firenze: 10 cibi da strada da conoscere e assaggiare

Pubblicato il: 23 ottobre 2020

Street Food a Firenze: 10 cibi da strada da conoscere e assaggiare

La pizza napoletana è amata da molti fiorentini, lo si capisce guardando la lista di locali che propongono la pizza verace, ma in città non è ancora arrivata la sua versione street food. Piegata a portafoglio, o “a libretto”, si trova a Napoli e si può mangiare camminando per strada perché si mantiene calda essendo ripiegata in quattro. Questo non vuol dire che lo street food non sia di casa a Firenze, perché in questa lista troverete un sacco di specialità, alcune delle quali si trovano solo qui. Ricordiamo che i locali senza posti a sedere col nuovo Dpcm di domenica 18 hanno delle forti limitazioni, perché dopo le ore 18 le persone possono consumare solo se sedute al tavolo.

La pizza

La pizza è lo street food italiano per eccellenza e a la Pizza delle Cure c’è tonda classica, versione pizzone (maxi), in teglia. Le teglie sono 20x60 cm, da condividere con una o due persone, e si possono scegliere fino a tre gusti. Oltre all’asporto è attivo anche il servizio delivery e anche se il locale è piccolo la qualità si sente, come nella signature con pomodoro, mozzarella, salsiccia, mascarpone, prosciutto cotto e origano, o nella salsiccia e friarielli versione bianca.  Fanno anche arancini siciliani e cannoli perché Filippo è siciliano di Palermo. Su ordinazione anche lo sfincione, un tipo di pizza tipica del palermitano, con pomodoro, acciughe e caciocavallo. Tutti ingredienti che arrivano direttamente da Palermo come anche l'origano.
Pizza delle Cure. Piazza delle Cure, 24 – Firenze. Tel: 0553840441

I kolokithopitakia 

Marco, per metà fiorentino e per l’altra metà altoatesino, si è innamorato della cucina greca essendo la moglie di quella nazionalità e assieme a lei ha aperto Mame, un piccolo locale solo per asporto che propone i piatti più famosi della cucina greca. Ogni mattina viene sfornato il pane pita, impastato con olio extra vergine di oliva, le salse come la tzatziki (yogurt, cetriolo, aglio, olio) sono homemade e per le pietanze viene privilegiata la più leggera cottura al forno; anche per le patatine. La Kolokithopita, tipica torta salata  di pasta fillo con zucchine, qui viene rivisitata in versione street food e si tramuta in triangoli farciti: i kolokithopitakia.
Mame. Via dei Serragli, 114 R – Firenze. Tel: 3383226911

Il calzone e il panuozzo

L’impasto della pizza si sa, è versatile. Da Malborghetto non si trova solo la classica pizza, ma anche il calzone che nasconde al suo interno pomodoro, mozzarella fior di latte, prosciutto cotto e ricotta, continuando con il panuozzo dalla forma allungata, forse meno conosciuto, che è tipico campano e qui viene tagliato a metà e farcito con salame piccante, friarielli, scamorza affumicata e mozzarella fior di latte. Per ultimo va aperto un capitolo a parte per il panino di pizza: si, preparato con l'impasto della pizza e farcito con salumi e formaggi di qualità come il Perla con roastbeef, burrata e tartufo.
Malborghetto. Via dei Macci, 76/R – Firenze. Tel: 0552466446

La ciabatta fiorentina

Non chiamarla semplicemente pizza perché la ciabatta fiorentina è la pizza toscana: dall'impasto a lunga lievitazione in bigoncia (contenitore alto e stretto una volta in rame), ben distesa e dalla forma rettangolare. Al Mangia Pizza la pummarola è fatta in casa, le farine vengono macinate a pietra e gli ingredienti tengono conto della stagionalità.
Mangia Pizza. Via Lambertesca, 24/26/R – Firenze. Tel: 055287595

Il bouquet di Falafel

La tradizione mediorientale è arrivata a Firenze con Santo Falafel. I piatti 100% vegani comprendono delle interessanti proposte street food come il bouquet di sei falafel, le tipiche polpette di legumi speziate e fritte, con salsa tahini. In alternativa l’hummus, crema di ceci con limone, thaini e olio d’oliva, viene servito nelle varianti con: aglio, pomodorini secchi, peperoni al forno, avocado, barbabietola, piccante, classico.
Santo Falafel. Via Sant’Agostino 28r – Firenze. Tel: 3450885050

Gli arancini

Piccoli scrigni di riso fritti che contengono ragù: gli arancini sono uno dei cavalli di battaglia de La Casa di Marzapane, assieme ai cannoli riempiti di ricotta all'ultimo momento. Il bar pasticceria propone i dolci della tradizione siciliana, ma anche granite e gelati, senza dimenticarsi della sezione dedicata al salato. È il posto giusto per una colazione o una merenda, sia dolce che salata; in alternativa anche da asporto o con consegna a domicilio.
La Casa di Marzapane. Viale Filippo Strozzi 8/r – Firenze. Tel: 0556146439

L’insalatona

“Che io vada all’inferno se non ti dico il vero”, ecco cosa significa Pitta M’ingolli: espressione tipica del dialetto lucchese e bar all’italiana in Piazza Santo Spirito. I primi di maggio è stato lanciato il Pittatogo servizio di asporto confermato dopo la riapertura, che utilizza dei packaging ecofriendly in cartone e materiale compostabile. In alternativa viene proposto il Pittatostay, per chi non rinuncia alla comodità seppur a distanza di sicurezza. Il menu comprende panini, piatti freschi, come l’insalata d’orzo con verdure al forno, e insalatone sfiziose come quella con: pecorino, pere, misticanza, rucola, noci, salsa Pitta (aceto bianco, limone, senape, olio, miele).
Pitta M’ingolli. Piazza Santo Spirito 17 R – Firenze. Tel: 055264256

Il lampredotto

Uno dei luoghi cult per il cibo di strada tipicamente toscano è Nerbone, situato nello Storico Mercato Centrale di Firenze. Il panino col lampredotto a 4€ è il motivo per cui questo piccolo stand lavora senza sosta, in alternativa si può farcire la rosetta con la porchetta, o si può gustare un buon piatto di ribollita o di trippe. I sapori sono decisi ma tutto viene cucinato a regola d’arte.
Nerbone. Piazza del Mercato Centrale – Firenze. Tel: 3396480251

La schiacciata

Tolta di dosso l'etichetta di junk food standardizzato, il panino è sempre più creativo, ricercato, sano e unico. Tra i paninari più famosi di Firenze, se non il più famoso, c'è All'Antico Vinaio con le sue schiacciate (chiamata così perché prima di metterla in forno si comprime con le dita per ottenere i  caratteristici "buchi" dopo cotta) con: scarpaccia, porchetta, sbriciolona, formaggi toscani e salse fatte in casa. Pluripremiata ditta in cui la schiacciata Favolosa, con sbriciolona, crema di pecorino, carciofi e melanzane grigliate, ha vinto il premio come miglior cibo toscano.
All'Antico Vinaio. Via de neri 65/R – Firenze. Tel: 0552382723

L’arepa

Tra i piatti venezuelani l'Arepa, un panino tondo preparato con farina di mais bianco, acqua e sale e servito con diverse farciture, è un must gluten free a L’Areperia. Può essere servita in vari modi: catira (pollo sfilacciato e formaggio), rumbera (prosciutto cotto e formaggio), perico (con uova strapazzate, pomodo e cipolla tritata), pelùa (carne di manzo sfilacciata, formaggio e fette di avocado), catira (con pollo e formaggio), sifrina (cheddar, pollo sfilacciato e salsa fredda di piccante e avocado), domino (con fagioli neri e formaggio bianco), Reina pepiada (soffice crema fredda di avocado e maionese con pollo sfilacciato).
L’Areperia. Via della Mosca, 1 – Firenze. Tel: 055217358

In questi giorni siamo tutti un po' sul chi va là... e se prima eravamo abituati a saltare da un locale all'altro (ad esempio provando un itinerario di bevute di qualità a San Frediano e come sostitutivo della cena ci procuravamo il nostro calzone preferito da passeggio) oggi la serata ha un volto diverso... ma queste scelte sono sempre delle buone opzioni per un pranzo veloce.


Foto di copertina dalla pagina facebook di Malborghetto
Foto interne dalle pagine social dei locali


 

  • STREET FOOD
  • SPENDO POCO E MANGIO BENE
IN QUESTO ARTICOLO
×