Agosto all'insegna dei classici: 10 trattorie aperte a Firenze anche a ferragosto!

Pubblicato il 5 agosto 2022

Agosto all'insegna dei classici: 10 trattorie aperte a Firenze anche a ferragosto!

La più calda delle estati non ha scoraggiato i turisti, tornati a popolare Firenze anche dall'estero. Ovunque, dal Piazzale Michelangelo a Piazza San Giovanni, passando per Pontevecchio e Palazzo della Signoria, è un incrocio di lingue e accenti, di stili e di gusti.

A proposito di gusto, Firenze sa come abbracciare e stuzzicare le preferenze dei suoi visitatori, dagli amanti del fine dining a quelli della pizza, dagli appassionati di mixology a quelli che l'aperitivo e magari l'intera serata vogliono trascorrerli a bordo piscina.

Qui, invece, vi suggeriamo 10 valide opzioni di trattoria aperte durante il mese di agosto e anche il giorno di Ferragosto; per passare la festa italiana per antonomasia niente di meglio delle nostre tipiche toscane diventate autentiche icone culinarie: dalla Bistecca alla Fiorentina alla pasta fresca condita con ragù di cinghiale o porcini, passando per taglieri di qualità e specialità come l'ossobuco o il peposo.

La Bistecca Osteria Fiorentina


Gira la giostra in piazza della Repubblica, brulicante di turisti, artisti di strada e storici caffè. Qui, però, c'è anche un indirizzo che ha nel nome una promessa e una sfida: La Bistecca - Osteria Fiorentina. Carni fresche e certificate e alta professionalità nella preparazione sono i punti di forza del locale, il cui dehors guarda la piazza dal lato Sud. Nella sala interna dominano legno, pietra, vini. La regina della tavola è la Chianina IGP della Val di Chiana, ma è in buona compagnia fra Black Angus irlandese, Sashi finlandese, Rubia Gallega spagnola, Kobe Italiana: nella nuova, spettacolare vetrina frigorifera sono esposte ben 10 tipologie di carne. Fra le lombate, la scelta spazia dalla marezzata Maremmana, alle altrettanto note Charolais e Limousine. In menu anche pasta fresca e altre specialità toscane, mentre la carta dei vini fotografa le eccellenze toscane. Ecco il link per prenotare.
La Bistecca - Osteria Fiorentina. Piazza Della Repubblica, 12 - Firenze. Tel. 0552776364

Osteria del Proconsolo


Basta poco per innamorarsi dell'Osteria del Proconsolo, a metà strada fra il Duomo e Piazza della Signoria a Firenze. L'ambiente suggestivo, l'ospitalità, le specialità toscane, i vini, l'ottimo rapporto qualità-prezzo: di motivi, insomma, ce ne sono. Anche a Ferragosto. All'interno, fra arredi in legno e tovaglie quadrettate, si pranza fra antiche bilance, macchine da scrivere, graffiti e antiche stampe. Il menu spazia dagli antipasti, con taglieri, carpacci e il soufflé di spinaci e crema di gorgonzola, ai secondi della griglia, passando per Pappardelle al ragù di cinghiale, Pici alla norcina (con crema di tartufo e salsiccia toscana) e Tagliatelle ai funghi porcini. Ecco il link per prenotare.
Osteria del Proconsolo. Via Del Proconsolo, 59 - Firenze. Tel. 055213069

Osteria del Fiore


Una full immersion nella fiorentinità, con lo sguardo perso nella bellezza del duomo e il palato accarezzato dai sapori della cucina tradizionale toscana. Per questo l'Osteria del Fiore di Firenze, all'angolo fra piazza del Duomo e via dello Studio, è un vero e proprio concentrato di piacere. Per chi siede ai tavoli esterni, l'orizzonte di bellezza ha per sentinelle da un lato il campanile di Giotto e dall'altro la cupola del Brunelleschi. All'ingresso, la vetrina delle carni è maestra e tentatrice. Il menu si apre con i classici antipasti e prosegue con i primi piatti di pasta fresca, dai pici alle tagliatelle, dagli gnocchi alle pappardella. Poi, anche qui, la bistecca: Scottona o Chianina IGP, nella costola o alla Fiorentina con filetto. La carta dei vini è per l'80 per cento toscana. Ecco il link per prenotare.
Osteria del Fiore. Piazza Del Duomo, 57r - Firenze. Tel. 0554934656

Trattoria Ponte Vecchio


Alla Trattoria Ponte Vecchio la cucina tipica toscana fa il paio con una location d'eccezione, visto che a pochi passi ci si gode una delle cartoline più note e iconiche di Firenze. I salumi toscani spopolano fra gli antipasti, a partire dal Gran Tagliere Ponte Vecchio, con la Tartare di Chianina che però tenta gli amanti del genere. I primi spaziano dai Fiocchi ripieni di pecorino e pere alla crema di robiola e tartufo fino ai risotti con porcini e frutti di mare. Bistecche, tagliate e ossobuco fanno gioire gli amanti della griglia, buone anche le tradizionali zuppe. Bolgheri, Chianti, Morellino di Scansano altri "noti" toscani fanno della carta dei vini una garanzia. Ecco il link per prenotare.
Trattoria Ponte Vecchio. Lungarno degli Archibusieri, 8 - Firenze. Tel: 055292289

Bisteccheria Santa Croce


Se uscendo dalla basilica di Santa Croce, dovesse cogliervi la sindrome di Stendhal, lo scrittore francese emotivamente sconvolto da tanta bellezza, c'è un modo molto "umano" di rimettersi in sesto. Lungo il fianco sinistro della chiesa, la Bisteccheria Santa Croce è un luogo ameno per chi, placata la sete di arte e spiritualità, si abbandona con gioia ai piaceri della griglia. Oltre alle quattro specialità regine della griglia - la T-Bone e la Bistecca nella costola (600gr) di "Chianina IGP" , la Bistecca Fiorentina e la Bistecca nella costola (600 g) - meritano l'Ossobuco alla Fiorentina, il Gran Tagliere, la pasta fresca ai porcini o al cinghiale, il tutto innaffiato da vini come il Nostra Fattoria, i Super Tuscan e una ricca varietà di Chianti, oltre a grandi nomi extraregionali. Ecco il link per prenotare.
Bisteccheria Santa Croce. Largo Piero Bargellini, 2 - Firenze. Tel. 0552638701

Gustavino


Ristorante originale e divertente, che mescola tradizione a dettagli più moderni, miti del rock e campioni della risata. Siamo a poche decine di metri da Piazza della Signoria, in via della Condotta, dove il locale si divide in due parti: da un lato, un rincorrersi sale e salette da 10-15 posti, dall'altro un ambiente unico con cortile interno. Anche da Gustavino, ça va sans dire, regna la bistecca con carni di Scottona, Chianina Igp e Kobe Italiana. Poi filetti, tagliate e piatti tipici come il Peposo alla Chiantigiana. Oltre ai classici taglieri, ribollita e pappa, ampia scelta di pasta fatta in casa fra i primi, tra cui i Garganelli del Gustavino con ricotta, pomodori freschi, aglio, olio e peperoncino. Vini per tutte le tasche.
Gustavino. Via della Condotta, 37r - Firenze. Tel. 0552399806

Casa del Vin Santo


Nel cuore di un contesto di pura bellezza, Casa del Vin Santo si affaccia con i suoi tre archi e le sue vetrate su via Porta Rossa ad angolo con via dell'Arte della Lana, proponendosi come il posto giusto al momento giusto per un break di piaceri toscani. Trattoria, pizzerie e braceria, Casa del Vin Santo propone una serie di grandi classici fiorentini, dalle pappardelle al ragù di cinghiale all'ossobuco di vitella alla Fiorentina, passando per la bistecca alla Fiorentina con filetto Chianina IGP. Il tartufo fresco si apprezza invece sia come condimento principe dei tagliolini o del filetto, sia sui Pici alla Carbonara o al ragù bianco di cinta senese.
Casa del Vin Santo. Via Porta Rossa, 15-17r - Firenze. Tel. 055216995

Braceria dei tre amici

 
Materie prime di qualità, fedeltà alla tradizione, passione e dedizione fanno della Braceria dei Tre Amici un punto di riferimento per chi ama esplorare la tradizione enogastronomica toscana fra tovaglie a quadre, luci morbide e toni caldi. L'Antipasto del cacciatore a base di pecorino e salsiccia di cinghiale è un'opzione alternativa al classico tagliere, così come tortelloni mugellani con pancetta, porcini gratinati e scaglie di tartufo. Risotti, pesce e formaggi sorridono a chi non ama la carne: per tutti gli altri ci sono la bistecca alla Fiorentina, la Chianina IGP e il Black Angus. Anche la posizione è favorevole: siamo infatti fra la cattedrale di Santa Maria del Fiore e Palazzo Vecchio. Ecco il link per prenotare.
Braceria Dei Tre Amici. Via Del Proconsolo, 73r - Firenze. Tel: 0550515565

Trattoria San Pierino


Una moderna trattoria, dove la tradizione toscana ammicca anche ai palati più raffinati. Siamo in via dell'Oriuolo, a poca distanza dal Duomo di Firenze, dove nel marzo 2018 Roberto, Antonio, Gianluca e Vincenzo hanno fatto della loro storica amicizia e della loro passione una nuova avventura. Fra mattoncini a vista e i piccoli tavoli in legno, lampadari in ferro battuto e grandi stampe alle pareti, alla Trattoria San Pierino si gustano specialità come gli spaghetti al guanciale, pecorino e cipolla stufata, le tagliatelle al ragù toscano, la Fiorentina oppure, tra le proposte di pesce, il polpo con le patate, il guazzetto di cozze e vongole o la tagliata di tonno. La cantina sorprende con una carta dedicata a piccoli produttori locali,
Trattoria San Pierino. Via dell'Oriuolo, 18r - Firenze. Tel. 0552001225

Il Barrino


L'ispirazione e il tocco elegante di Margherita Todisco, lucana d'origine e fiorentina da quasi 25 anni, ha reso il ristorante-trattoria Il Barrino un vero e proprio punto di riferimento per gli amanti della cucina tradizionale toscana. A partire dal 1998, infatti, Margherita ha portato qui la sua minuziosa cura dei particolari  e la sua capacità di individuare e scegliere i cucinieri giusti per il suo progetto. L'atmosfera è resa speciale dal parquet di legno di rosa africana, dalle travi a vista, dal sottofondo musicale. Fra le specialità ci sono i fiori di zucca ripieni in pastella, gli sformati di verdure di stagione, i ragù della tradizione toscana, il gran fritto, la bistecca Fiorentina, il battuto di Chianina e i rinomati semifreddi.
Il Barrino, via Vincenzo Gioberti, 71/R – Firenze. Tel. 055660565

Foto fornite dai locali o recuperate dalle loro pagine Facebook. In copertina, foto dalla pagina Facebook di Osteria del Fiore.

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • FERRAGOSTO

scritto da:

Antonino Palumbo

Giornalista, food photographer, buongustaio. Lucano biodinamico in purezza, vinificato in Calabria e imbottigliato per lunghi anni in Puglia. Qui, da reporter d'assalto, si evolve in reporter d'assaggio. Next step: Firenze, Toscana. Per stapparla assieme a voi.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Le grandi mostre da non perdere in Italia nel 2022

La ripartenza passa anche dall’arte, perché la cultura e la bellezza sono motori della crescita.

LEGGI.
×