7 cose da fare a Polignano a Mare in zona gialla

Pubblicato il 8 maggio 2021

7 cose da fare a Polignano a Mare in zona gialla

Quando manca poco alla riapertura dei locali e delle regioni, la voglia di libertà inizia a crescere in maniera esponenziale. Come se tutto il tempo trascorso in attesa fosse diventato d’improvviso pesantissimo e insopportabile. Noi pugliesi lo sappiamo bene, quindi… basta riguardare l’archivio delle storie di Instagram, ora si passa alla fase concreta. Ecco una guida teorico-pratica su come tornare alla “normalità” a Polignano, facendo scorta di cibo, scorci e bei momenti da tenere custoditi in caso di emergenza.

Una boccata d’aria dopo mesi di restrizioni: tutto è possibile rispettando le normative vigenti, quindi niente panico, questo articolo è “Covid friendly” (ma nella maniera opposta, ovvero a favore del contenimento del contagio).

Il selfie con le braccia aperte davanti al mare

Nel blu dipinto di blu, dove l’orizzonte non riesce a distinguersi bene e tutto sembra essere immerso nelle splendide acque di Polignano, incorniciato in un cielo sconfinato. Qui, ai piedi della statua dedicata a Domenico Modugno replicherei il suo liberatorio gesto di abbracciare l’aria aperta che tanto mi è mancata durante questo periodo.
La statua si trova sul Lungomare Domenico Modugno (avevi dubbi?).

Panzerotti e focaccia sulla balconata


La Puglia è dentro questo locale, di nome e di fatto. Da Luciano, La Puglia Dentro è il mio posto felice, dove poter lasciarmi ispirare senza la preoccupazione che qualcosa non possa piacermi. In zona gialla finalmente riaprirà e io non vedo l'ora di farmi una scorpacciata di panzerotti e focaccia per le strade e facendo qualche panoramico pit stop sulle balconate affacciate nel blu dipinto di blu.
Da Luciano - La Puglia Dentro, Via Martiri di Dogali, 5. Tel: 0805126544

Un panino sui ciottoli e i piedi in acqua


Se scegli l’orario giusto puoi goderti una delle cose più mainstream a Polignano. L’iconico panino di Pescaria addentato direttamente ‘ngann a mare. C’è un motivo perchè questo rituale è diventato quasi un cliché: è romantico, è liberatorio e spesso puoi farlo in solitaria se riesci ad accaparrarti un posticino nella cala Monachile. Via le scarpe!
Pescaria, Piazza Aldo Moro, 6/8. Tel: 0804247600.

Girare in bicicletta per le luminose viuzze

Unico complice, il bel tempo. Una delle cose più liberatorie è poter sentire di nuovo il vento tra i capelli, il sole sul viso e riempirsi gli occhi di scenari naturali godibili esclusivamente su foto e documentari. Il litorale di Polignano, e tutte le sue vie interne del centro storico, sono il posto giusto per riprendere in mano il proprio senso di esplorazione, senza assembramenti e sfrecciando via quando la situazione inizia a diventare un po’ troppo caotica.

L’aperitivo in piazza con vista


Rigenerante e che sa tanto di Puglia: l’aperitivo nostrano in zona gialla deve un po’ stare stretto tra gli orari della cena e delle chiusure. Però perchè privarsene? Essere riusciti ad arrivare sani e salvi fin qui merita sicuramente una bella bevuta con stile! “E poi vorrei…”, lasciarmi consigliare dal barman del Caffè Serafini che sa sempre come stupirmi con delle coreografiche preparazioni alcoliche, accompagnate da taglieri di salumi, formaggi e insolite (ma fantastiche) new entry che hanno una storia da raccontare.
Caffè dei Serafini, Via S. Benedetto, 49. Tel: 0803210137.

Caffè e pasticciotto

Sì lo so, il pasticciotto non è propriamente tipico della zona barese, ma fa parte del mood pugliese. A due passi dal centro, e quindi dal mare, c’è il Caffè Martinucci. Se proprio vogliamo completare la semi immersion nelle usanze leccesi c’è anche il suo caffè con il latte di mandorla ma, per chi vuole rimanere comunque in linea con i gusti locali, può deliziarsi con torte e pasticcini preparati a regola d’arte.
Martinucci Laboratory, Piazza Giuseppe Garibaldi, 30. Tel: 0805121445.

Il gelato con il cono ripieno di cioccolato


Di fronte al Caffè Martinucci c’è Caruso, uno dei big in tema di gelati e di dolci da #foodporn a Polignano a Mare. I suoi gusti di stagione la rendono una meta sicuramente molto ambita non appena si potrà tornare a navigare nella regione senza particolari restrizioni. Per non parlare delle esagerate crêpes estremamente farcite e ovviamente goderecce. Per l’avvento della bella stagione mi lascio sempre consigliare
Caruso Gelateria e Yogurteria, via Martiri di Dogali, 3. Tel: 0803218232.




Foto di copertina di 2night, shooting di Gaga Jovanovic per Da Luciano La Puglia dentro
Le foto interne sono tutte tratte dalle pagina facebook dei locali tranne Serafini e Da Luciano, foto di 2night.

  • ANDARE PER BORGHI
  • APERITIVI MEMORABILI
  • MANGIARE ALL'APERTO

scritto da:

Federica Scaramuzzi

Sarà banale, ma adoro la pizza e i gattini del web. In compenso sono alla ricerca di locali insoliti e originali. Dalla Murgia alla Laguna.. sono cacciatrice ufficiale di hidden gems! Odio il piccante e adoro la pasta al forno barese (originale) di mia nonna Graziella.

IN QUESTO ARTICOLO
×