Andiamo a Padova a ingolfarci di street food: tutto quello che devi assaggiare in 10 tappe

Pubblicato il 29 settembre 2022

Andiamo a Padova a ingolfarci di street food: tutto quello che devi assaggiare in 10 tappe

Preparato al momento, servito senza troppi convenevoli, da consumare in piedi, camminando e senza posate: mangiato per strada. Ecco perché si chiama "cibo di strada" o, l'inglese nobilita, "street food". Da cibo povero e popolare a must culinario, sulla bocca di tutti: nel vero senso della parola, perché sempre di più si moltiplica l'offerta gastronomica andando ben oltre al classico trancio di pizza e andando anche bel oltre al classico chioschetto ambulante. Da mangiar seduti o per strada, eccoti solo alcuni degli street food che puoi scegliere in città! 

Per i panzerotti

Uno dei primi cibi che vengono in mente quando si parla di “street food” è anche uno dei primi che ci si trova di fronte arrivando al Portello, zona padovana considerata la “preferita” ma anche la più battuta dai tanti studenti della città che qui abitano, studiano, fanno festa e, soprattutto, mangiano. Siamo ovviamente da Porta Portello Portami Via, un locale minuscolo il cui profumo dei panzerotti però, inebria tutta la via. Tantissima la scelta, tra grandi classici passando per accostamenti più particolari e le immancabili (salva serata) opzioni dolci. Il mio preferito del momento? Mozzarella, zucca mantovana e tasta sale. Il prezzo medio è di circa 3€ a panzerotto e non ha tavolini.
Porta Portello Portami Via, Via Belzoni 182, Padova – Tel. 0492146518

Per i brezen

A me la fine dell’estate non dispiace, perché mi torna sempre un appetito insaziabile che mi permette di mangiare ancora di più di quanto già non riesca a fare in estate. Ecco perché la “merenda” – intesa come spuntino a qualsiasi ora della giornata – per me è cosa sacra, ed ecco perché lo street food patavino è un grandissimo amore. Soprattutto se, come nel caso di Brezen Shop, mi da la possibilità di mangiare qualcosa di insolito che quasi mai sono abituata a trovare nella tavola di casa mia. Qui i famosissimi brezen offerti in diversi gusti: classico al sale, con semi di papavero o misti, con speck e formaggio o solo con formaggio. Delle vere e proprie bombette di gusto, perfette come spezza fame. Il prezzo è di 4€ l’uno, con una offerta di prendi 3, paghi 10€. Il locale non ha tavolini.
Weger Sudtirol Shop, Via Roma 101, Padova

Per il pita gyros

Voglia di Grecia ma ferie e schei mai avui? Pita Gyros da Andrea, sito in Piazza delle Erbe soddisferà la tua voglia di cipolla e salsa tzatziki alla modica cifra di circa 5€. Il piatto forte, che poi non è un piatto bensì un “panino” è neanche a dirlo il pita gyros, con pita artigianale e condimenti molto vari tra cui scegliere tra carne (di pollo o di maiale), vegetariani o vegani. Una bella birretta fresca d’asporto e vabbè, magari ecco, non da fare prima di un appuntamento! Non ci sono tavolini su cui sedersi.
Pita Gyros da Andrea, Piazza delle Erbe 32, Padova – Tel. 3803484858

Per la tartare

E chi lo ha detto che la carne come street food può essere solo fra due fette di pane? Devono essersi chiesti una cosa del genere da Tartare18, il locale Sotto il Salone che ha impostato il suo intero business sulla tartare “da passeggio”. Una tartare di manzo rigorosamente battuta al coltello ed un menù composto da circa 12 varianti di tartare diverse che tengono conto della stagionalità dei prodotti. La mia preferita? “Napoleone” con olio evo, senape e salsa Worcester.  Se voglio osare invece, “Tartiamo” con olio evo, olive taggiasche, capperi e senape. Non sono presenti tavolini, mentre il prezzo è di circa 10€ per la tartare da 180gr.
Tartare18, Sotto il Salone 18, Padova – Tel. 3663705157

Per il folpetto 

Nome leggendario dello street food padovano, inamovibile postazione in Piazza della Frutta, proprio davanti al Bar degli Osei (così ti bevi pure un prosecchino), la Folperia è un punto di riferimento per tutte le buone forchette. I folpetti sono una squisitezza, condito con olio, prezzemolo, sale, pepe e una pioggia di limone (circa 4.80€ all'etto). Fame vera? Spiedino di gamberi grigliato (4€ al pezzo) e insalata di mare servita con piovra, folpetto, gamberi e verdure miste (circa 4€ all'etto). 
La Folperia, Piazza della Frutta, Padova 

Per il panino 

Sei alla ricerca di un pezzo di storia della nostra città? Allora tappa obbligatoria da fare è quella di Dalla Zita dove mangiarsi uno dei panini più pazzeschi che si possano trovare. Occhio però: la cosa più difficile sarà scegliere tra l’immensa parete-menù perché i gusti sono veramente tanti e sanno mettere in difficoltà anche gli stomaci più decisi. Provare per credere! Ad innaffiare il tutto, una ombretta e passa la paura. Con i primi freddi poi, cambio radicale degli ingredienti che vede il “Papavero” il mio mai più senza: crudo di Parma, rosolaccio selvatico e fontina, che ben. Presente qualche tavolino interno ed esterno, mentre il prezzo è di circa 5€ a panino, attorno ai 7€ per lo stesso in versione maxi.
Dalla Zita, Via Gorizia 12, Padova – Tel. 049654992

Per i tramezzini 

Una storia lunga quasi ventidue anni, con un menù che sfida anche l’Ulisse di Joyce in termini di lunghezza. Siamo da Corner Bar, il locale simbolo dei tramezzini a Padova, che con più di 350 diversi gusti proposti dalla nascita del locale, sfida qualsiasi Guinnes Worl Record. Qui la storia l’ha sicuramente fatta sua maestà il tonno e uova (al quale viene aggiunta una salsa segreta di cui non ci è dato sapere) ma vista la stagione invernale ormai alle porte il consiglio è quello di spiare dalla porta – e arrivare presto ad orario aperitivo – per spararsi un sontuoso tramezzino carbonara. Il prezzo? Circa 2.50€
Corner Bar, Via Cattaro 20, Padova – Tel. 3516694354

Per le patate fritte

Da sempre le patatite fritte sono un must del cibo da strada: un cartoccio non si nega a nessuno e appaga ancora di più se farcisci il tutto con una  buona salsa. In via Manin da provare le patatine di Idem Con Patate. Fanno anche l'hot dog: per i temerari quello in versione classica con crauti e cipolla. Per l'estate hanno anche una selezione di centrifughe di frutta fresca. Il prezzo è di circa 3€ per il cartoccio piccolo di patate, circa 3.50€ per l'hot-dog. 
Idem con Patate, Via Daniele Manin 50 - Tel. 0497380055.

Per la focaccia

La focacceria da Francesco è un'istituzione ormai. Gli studenti qui fanno tappa fissa e lo capisci subito quando li vedi in fila in via Portello 95. Locale top per le focacce pugliesi, ottime ed economiche (non più di 2-3€), rigorosamente da asporto da mangiare camminando mentre si è in ritardo per la lezione successiva, altrimenti non vale. La mia focaccia preferita? Salsiccia e porcini, ma niente male nemmeno la puccia salentina con la cotoletta oh!
Focacceria Da Francesco,Via Portello 95, Padova

Per la pasta

Un locale dedicato alla pasta proposta in chiave street food anche a Padova c'è anche a padova e si chiama con un nome a mio avviso intelligentissimo ossia Sugo. Da Sugo in via del Santo la pasta è fresca, prodotta artigianalmente e cucinata al momento. Scegli il formato, scegli il sugo e scegli anche se mangiare al locale o portarti tutto via in un comodo barattolo la tua porzione di pasta. Il prezzo? Dipende da molti fattori: prima devi scegliere la porzione di pasta tra media e gigante (4€ per la media) al quale devi aggiungere il costo del sugo che si aggira attorno i 50 centesimi per il burro e salvia e i 2€ per la carbonara. 
Sugo, Via del Santo 7, Padova - Tel. 3429310831.



Foto interne reperite nelle rispettive pagine social dei locali. 
Foto di copertina di La Folperia. 

  • MANGIARE CON LE MANI

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Il primo ottobre si celebra la giornata internazionale del Caffè

E sorseggiando una tazza di caffè è possibile, tra aromi e sentori, viaggiare in luoghi lontani ed esotici.

LEGGI.
×