I ristorantini giusti per un pranzo della domenica in Salento un po' fuori dal comune

Pubblicato il 1 febbraio 2024

I ristorantini giusti per un pranzo della domenica in Salento un po' fuori dal comune

Al di là delle diverse storie personali, c’è un ricordo che fa sicuramente da filo conduttore tra tutte le infanzie passate sotto il sole caldo del Sud Italia: l’odore inconfondibile del pranzo domenicale messo a cucinare sui fornelli già dalla mattina presto. Già, per chi vive in Salento non c’è niente di più sacro e intoccabile del pranzo della domenica. Che lo si voglia trascorrere in dolce compagnia, con tutta la famiglia o gustando i piatti della tradizione, l’importante è farlo bene e con gusto. Scopri insieme a noi dieci ristoranti in Salento dove amerai trascorrere il pranzo domenicale.

A Taviano 


In questo paesino a pochi km dal litorale gallipolino si trova Avoglia, un ristorante intimo e accogliente, dove lo chef Gianluca Parata porta avanti, grazie ai suoi piatti, l’amore per il territorio e la buona cucina. Lo chef è un personaggio eclettico, un musicista che ha fatto della cucina non solo una passione ma anche un lavoro. Dal suo menù, per un pranzo domenicale degno di nota, consigliamo le orecchiette, rigorosamente fatte a mano, con braciole di maiale e sugo di pomodoro fresco. 
Via P E M Curie, 1, Taviano - T: 3773284446

A Lecce 


Stretta tra le stradine della zona universitaria, più precisamente Borgo Pace, si trova La Locanda del Borgo. Il loro menù è vario: ma sono da provare soprattutto gli ottimi tagli di carne e hamburger di primissima scelta e qualità. In questo locale si mescola alla perfezione l’antico con il moderno, per regalarti un’esperienza culinaria tutta incentrata sulla genuinità delle materie prime e sulla dinamicità dei gestori del locale. Prova la pizza Acquolina, condita con mortadella, burratina e stracciatella, crema di pistacchio e granella.
Via Taranto, 289, Lecce - T: 3331080405

A Villa Convento 


Completamente immerso nel verde, situato in un’antica residenza dei primi del 900, di trova il Ristorantino Filippo De Raho. Se sei un amante della buona cucina e della natura, questo è il posto perfetto per passare il tuo pranzo della domenica. Ottimi piatti, location incantevole. Il menù è stagionale, di conseguenza varia a seconda del periodo e della disponibilità dei prodotti, seguendo sempre i ritmi della terra e non quelli frenetici della vita contemporanea. Le verdure sono totalmente a km0, la pasta è fatta in casa e le carni scelte sono di produttori locali. 
Via N. Rizzo, Villa Convento - T: 3889992817

A Supersano 


La fama di questo luogo ne precede la storia: a Supersano si trova la masseria Le Stanzie. Non solo buona, se non ottima, ma anche bella, bella davvero. Per chi ama profondamente questa terra e la sua cucina, la masseria Le Stanzie è una vera e propria istituzione. Passeggia lungo il porticato della struttura godendoti la vista della pietra leccese bruciata dal sole e dei pomodori lasciati ad essiccare. Assaggia i loro piatti, colmi di amore e attenzione. Respira a pieni polmoni l’aria fresca della campagna e, soprattutto, i profumi del buon cibo. 
SP362 Km 32.900 Supersano - Cutrofiano, Supersano - T: 0833632438

A Scorrano


Targata Pellegrino Brothers, tra Scorrano e Supersano, si trova Bros’ Trattoria. Totalmente immersa nel verde, rifinita nel dettaglio per garantirti un’esperienza di totale immersione nella cultura del posto. Gli ingredienti dei loro piatti sono scelti accuratamente, solo prodotti di stagione. La cucina è quella tradizionale, le mani che la portano in tavola sono, invece, stellate. Il proprietario, infatti, è Floriano Pellegrino del famosissimo ristorante stellato Bros’ a Lecce. La cultura salentina la ritroverai dagli antipasti fino al dolce, dalle pittule alla pasta ciciri e tria. 
Strada Provinciale Supersano, Scorrano - T: 3883457101

A Martano 


Se hai voglia di fare un pranzo della domenica proprio come sarebbe stato se fossi stato a casa dei tuoi nonni, questo è il posto che fa per te. Si trova a Martano la trattoria Nonna Consiglia. Figlia di una storia di amore e tradizioni, questa trattoria porta in tavola i piatti della cultura salentina. L’antipasto dell a casa è ricco e gustoso: verdure, panzerotti di patate, cipollata e chi più ne ha più ne metta. Se poi sei anche un amante della carne, qui troverai pane per i tuoi denti. La famiglia della proprietaria, Tonia, era infatti una famiglia di macellai: la scelta della carne è attenta e studiata. Non rimarrai affatto deluso. 
Str. vicinale Vecchia Castrignano dei Greci, Martano - T: 3274977748

A Corigliano D'Otranto


Anche qui, come nei posti di cui abbiamo parlato in precedenza, avrei il piacere di pranzare in un luogo che ti farà immergere nella cultura del posto. Esteticamente parlando, Sinòdia è Salento. Nei loro piatti ritroverai ingredienti semplici, semplicissimi, ma cucinati in maniera complessa. Boccone dopo boccone assaporerai gusti delicati e ugualmente, quasi contemporaneamente, intensi. Assaggia le loro mezzemaniche con tartare di orata e ristretto di bufala.
Via Capiterra, 5, Corigliano D'otranto - T: 0836315036

A Castrignano del Capo 


Fulana è una trattoria di cucina tipica sita a Castrignano del Capo, un paesino dell’entroterra salentino. Anche qui la parola chiave è: tradizione. E proprio sulla tipicità, sui piatti antichi, si basa tutto il menù del locale. L’antipasto, “antipasto dell’ospitaliere” comprende crocchette di patate, pittole, pizza rustica, verdura di stagione e chi più ne ha più ne metta. Potrai, poi, assaggiare i tradizionalissimi legumi in pignata: purè di fave con cicorie, o ancora la scurdiata, zuppa di verdure e legumi. E poi, beh, i primi: orecchiette, sagne torte, parmigiana. Insomma, bando alle ciance, corri ad assaggiarlo. 
Piazza S. Giuliano, 1, Castrignano del Capo - T: 3314235469

A Matino 


Cos’è Foscolo? Loro stessi, dicono: “Foscolo è un ristorante, un cocktail bar, una galleria d’arte”. Questo locale, gestito da un team affabile e giovanile, è una realtà in continuo mutamento. Il loro menù, infatti, varia in maniera periodica: solo ingredienti scelti e stagionali. Incentrato sulle materie prime che il territorio locale ha da offrire. Per un pranzo che non dimenticherai presto, consigliamo i loro spaghetti gentile con gamberi viola e  scampi, o anche le orecchiette fatte a mano con farina senatore Cappelli, rape, salsa alle acciughe, crumble di pane e pinoli tostati. E i dolci? Non lasciarti scappare neanche quelli. Ottima la tartelletta al cacao servita com crema al limone e lamponi. 
Via Ugo Foscolo, 15, Matino - T: 3668719532

A Ruffano 


Alla Farmacia dei sani, la tradizione e l’innovazione si fondono insieme. I sapori conosciuti incontrano la maestria della cucina ben pensata e fatta bene. Se hai voglia di un pranzo domenicale diverso dal solito, questo locale è adatto a te. Avrai la possibilità di assaporare gusti che credevi di conoscere in una forma talmente nuova e studiata nel dettaglio. Assaggia le pappardelle con fondo di coniglio, olio al rosmarino e cipolla bruciata. O ancora, gli gnommareddhi con peperone alla pressa e lo zabaione alla senape. Altra perla del posto: oltre che ad essere un ristorante è anche un liquorificio!
Piazza del Popolo, 14, Ruffano - T: 3398332514

A Zollino 


Sito nell’antico frantoio del paese, si trova il Ristorantino da Fabio, un posticino niente male dove potrai assaporare una cucina gustosa e a km0. La cucina offre opzioni sia di mare che di terra. Ovviamente, anche qui, tanta, tantissima cucina tradizionale, ma non troppo. Ottime le sagne ‘ncannulate con ragù di cernia e pomodorini freschi! E per te che sei proprio tanto tradizionalista, tranquillo, la variante secondo ricetta condita con sugo e cacioricotta ti aspetta.
Piazza S. Pertini, 9, Zollino - T: 3332042168

A Lequile 


L’Oca Fifì è quel locale dove ti sentirai soddisfatto dall’antipasto fino al dolce. Il menù proposto segue il ritmo delle stagioni, i piatti ideati dalla chef sono fantasiosi e pensati a seconda delle disponibilità dei prodotti. Il menù è alla carta, ma potrai anche provare quello degustazione da due o tre portate. Infine, non perdere occasione di assaggiare, a fine pranzo, il distillato prodotto dalla chef stessa, Annamaria. Piatti che devi assolutamente provare: vellutata di verdure con ceci fritti, le sagne di Annamaria, i pezzetti al sugo con purè alla paprika. 
Via Lecce, 69, Lequile - T: 3280361679

Le foto interne sono tratte dalle pagine social dei locali citati.
La foto di copertina è di 2night, shooting per Filippo de Raho.

  • PRANZO
  • ANDARE PER BORGHI

scritto da:

Beatrice Brocca

Amante del buon cibo e della movida leccese. Scrivo da quando ne ho memoria. Adoro raccontare della mia terra e della sua cultura. È innegabile, le strade barocche della città di Lecce e della sua provincia sono il mio habitat naturale.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Ecco quali sono le migliori birre dell’anno 2024 premiate a Rimini

Nell’ambito del concorso brassicolo più longevo e atteso in Italia organizzato da Unionbirra.

LEGGI.
×