Firenze tutta nel piatto: le trattorie tipiche fiorentine che non passeranno mai di moda

Pubblicato il: 20 novembre 2017

Firenze tutta nel piatto: le trattorie tipiche fiorentine che non passeranno mai di moda

Nel suo dedalo di viuzze, il centro di Firenze offre un buon numero di ristoranti dove mangiare tipico: bistecche alla Fiorentina, paste fresche, pici e taglieri sono amati non solo dai tanti turisti, ma anche da chi fiorentino lo è. Perché, diciamoci la verità, una cena in trattoria a Firenze mette tutti d'accordo anche perché spesso trovi posti dove mangiare bene spendendo meno di 20 euro: sempre un ottimo compromesso qualità prezzo. Destreggiarsi tra le tante proposte non è così semplice, ecco perché una guida alle trattorie tipiche del centro fiorentino è sempre utile: eccone qui di seguito ben 15 che sapranno soddisfare la tua voglia di piatti tipici toscani! 

Quel pizzico di innovazione 

Eccoci alla fiorentinissima Pentola dell’Oro, ristorante dagli ambienti rustici ma estremamente curati. la grande protagonista è la tradizione gastronomica fiorentina, talvolta reinterpretata con un tocco di contemporaneità. Ecco per iniziare una Carabaccia toscana gratinata al forno con olio al tartufo e bacon croccante, dei salumi locali, o dei coccoli crudo e stracchino, di primo, invece, la celebre Ribollita toscana si contende il cuore dei clienti con delle succulente Pappardelle al sugo di cinghiale. Di secondo, bistecca alla fiorentina sempre presente, ma anche un'interessante soutè di trippa e lampredotto. Non ordinare, però, prima di aver dato un occhio ai piatti del giorno, scritti sulla lavagna all’entrata del locale ma, soprattutto, non alzarti dal tavolo prima di aver assaggiato a loro cheesecake con cioccolato fuso e crema inglese. Una piccola interruzione della dieta la vale assolutamente tutta. 

Quella che non ti aspetti

Ci credi che un signore di origine giapponese è uno dei più celebri ristoratori di Firenze? Parlo di Toshi e della sua Iyo Iyo – Trattoria Accadì, due locali di Santa Croce, uno di fronte all’altro, l’uno fondato sui piatti dell’autentica tradizione giapponese, l’altro sulle specialità fiorentine. Le ricette più tipiche dell’identità fiorentina ci sono tutte, iniziando dai crostini e taglieri di affettati e formaggi di pregio. Tra i primi, particolarmente consigliati gli gnudi e quelli con pasta fresca, sempre artigianale. Tra i secondi non mancano mai trippa e bistecca alla fiorentina, e per concludere in pieno spirito viola: cantucci e vin santo. Toscana doc anche la carta dei vini, non senza incursioni di altre regioni d’Italia.

La trattoria romantica

Luci soffuse, fiori freschi in tavola, lume di candela: hai mai pensato la cucina toscana più tipica potesse essere anche romantica? In via del Corso, pieno centro fiorentino, eccoti il ristorante il Paiolo dall'atmosfera intima e raccolta, giusta se vuoi organizzare una cenetta a due ma non troppo formale. Aperto ben dal 1980, il locale propone tra le sue specialità la mitica bistecca alla Fiorentina di razza Chianina. Nome consigliato anche agli amanti dei vini: in cantina oltre 500 le bottiglie.

Aperto dal 1949

Con i suoi quasi settant'anni, la Trattora da Ginone non può mancare in questa lista delle autentiche trattorie toscane dove andare a mangiare a Firenze. Aperto dal 1949, il locale in Santo Spirito è a conduzione familiare e il calore si sente tutto. Ad aprire la tua cena non può mancare l'antipasto alla Ginone, un bel tagliere misto tra salumi, verdure e formaggi; sempre consigliati i pluripremiati Pici alla Ginon con guanciale e pecorino e il Peposo alla Fornacina. La chicca: oggi anno, a fine settembre, il locale organizza un fine settimana tutto dedicato ai sapori calabresi.

La chianineria certificata

Se cerchi una trattoria tipica toscana nel centro di Firenze e se sei un amante delle carni non puoi non andare alla Trattoria Dall'Oste Centro Chianineria. Come ben si capisce dal nome, qui la carne è la regina. Chianina e non solo: il questa trattoria di via dei Cerchi puoi trovare anche carni di Kobe, Scottona Manza di Razza Chianina, Romagnola, Marchigiana, Fassona Piemontese, Scottona e molte altre. Trattoria dall'Oste è anche in via Alamanni, a due passi dalla Fortezza da Basso e Santa Maria Novella. I due ristoranti sono affiliati al Consorzio di tutela del Vitellone bianco dell'Appennino Centrale e del C.C.B.I., Consorzio Produttori Carne Bovina Pregiata delle Razze Italiane.

Anche gluteen free

Cucina tradizionale toscana alla portata di tutti, anche a chi è intollerante al glutine: in zona Fortezza da Basso eccoci a La Gratella. Qui l'offerta ruota tutta attorno alla cucina tipica fiorentina con taglieri, ribollita, pappa al pomodoro e primi con paste fresche. Tra i secondi non può mancare la Fiorentina, ovviamente. La particolarità del locale è quella di proporre molte pietanze senza glutine

Per il budino di castagne 

Prende il nome dalla via in cui si trova questa trattoria tipica toscana a due passi dalla stazione e dalla Fortezza da Basso: alla Trattoria Guelfa il disagio non è di casa, grazie ad un'atmosfera familiare e al tipico calore tutto fiorentino. Una trattorie secondo tradizione dove non puoi non ordinare i piatti tipici toscani. Nel menu è facile trovare anche piatti a base di pesce: sempre graditi. In autunno lasciati tentare da un buon budino di castagne.

La storica

Anche Coco Lezzone, trattoria nel centro storico di Firenze, non lontano da via de' Tornabuoni, fa parte degli Esercizi Storici. Aperta fin dal 1800, propone piatti tipici toscani cotti sui fuochi di una cucina economica a legna, come una volta. Forse proprio questo l'ha resa una delle mete predilette per personaggi famosi italiani e non. Tra i piatti da provare ci sono sicuramente le zuppe toscane e la bistecca alla Fiorentina. Il caffè lo prendi fuori: come nelle classiche trattorie, da Coco Lezzone non si serve.

Ci puoi andare solo a pranzo

Se si parla di trattorie di Firenze, non posso non citare Trattoria Sergio Gozzi, da ben un secolo all'interno di Palazzo Lotterighi della Stufa, in San Lorenzo, quartiere del mercato vecchio. Come consuetudine delle vere trattorie toscane, offre piatti del giorno che variano sempre secondo stagione: pici alla Carrettiera, braciole fatte in salsa, ossobuco alla Fiorentina sono solo un assaggio. Ad accompagnarli pochi vini ma buoni e, soprattutto, rigorosamente toscani e consoni ai piatti della trattoria. Aperta solo a pranzo.

La trattoria in buca

Tra le trattorie fiorentine del centro, menzione a parte meritano le trattorie in buca, che sorgono all'interno di cantine di palazzi storici. Una di queste è Buca Poldo, a pochi passi da piazza Signoria, che offre una cucina toscana stagionale in cui non mancano tocchi creativi: si va da classici come la Ribollita ai Paccheri del macellaio, con un particolare ragù di vitellone, dall'Ossobuco di vitella alla Fiorentina al Tonno del Chianti. Da bere vini importanti o comunque etichette di piccole aziende.

La trattoria casalinga

La passione per i vini si capisce già dal nome: all'Enoteca Il Grappolo, in zona Coverciano, le etichette sono scelte personalmente del gestore Claudio che sa sempre consigliarti l'abbinamento migliore in base ai piatti prescelti. Di questa trattoria fiorentina amo l'ambiente familiare e la cucina casalinga della mamma che non disdegna piccole rivisitazioni. Imperdibile la delicatissima Tagliata porri e Roquefort.

Il ritrovo dei musicisti

Gestione familiare anche quella di Trattoria Nella, trattoria del centro storico di Firenze non lontano da Ponte Vecchio, dove respiri davvero una bella atmosfera. Merito anche delle incursioni musicali estemporanee di artisti che prendono in mano gli strumenti durante qualche cena. D'altra parte c'è da aspettarselo da una trattoria fiorentina di gestione di due musicisti. In tavola piatti ricchi come zuppe, bistecca alla Fiorentina, 3 tipi di tagliata, trippa, arista, da accompagnare a vini toscani.

La trattoria impegnata

Mi sono commossa ad ascoltare la storia della Trattoria Boboli, in via Romana. Alla guida di questa trattoria fiorentina dalla tipica cucina toscana che è parte del Centro Commerciale Naturale di Boboli, lo chef Carlo Mazzola e Michael Florestani dell'Osteria il Gatto e la Volpe che ne hanno rilevato la gestione dallo chef Gisberto Tamburini mantenendone inalterata storicità e autenticità. Tra i piatti della tradizione fiorentina, zuppe di verdure fresche, tortelli di patate alla Mugellana e bistecca alla Fiorentina, non mancano mai. Caratteristiche le 3 terrazze sul retro del locale aperte d'estate.

A due passi dal Mercato Centrale

La sua veranda, aperta anche d'inverno, si affaccia su una delle piazze storiche di Firenze: piazza del Mercato Centrale, cuore di San Lorenzo. Il suo nome lo prende dalla via poco lontano, via Taddea, dove è nato Collodi, l'autore di Pinocchio. Ecco il ristorante e pizzeria Da Pinocchio, il cui menù è composto da piatti toscani, hamburger di Chianina e pizza, più piatti del giorno. 

 

In Santo Spirito

In zona Santo Spirito, quartiere pulsante dell'artigianato, Trattoria Giovanni predilige piatti a base di pasta fresca ed ingredienti toscani e carne alla griglia: Tortellacci al cavolo nero e pecorino, Pappardelle al cinghiale e, ovviamente, Bistecca alla Fiorentina, servita nuda e cruda e senza inutili orpelli. A parlare infatti ci pensa la qualità di questa trattoria tipica fiorentina. Ed anche l'ambiente rispecchia questa filosofia: lo stile è sicuramente rustico, ma con un'apprezzabile cura dei dettagli.

E ora che conosci le trattorie fiorentine il prossimo percorso gastronomico che potresti fare è quello dedicato ai ristoranti di Firenze per una bistecca alla fiorentina preparata come si deve. A te non resta che scegliere e a me augurarti buon appetito!

Foto di copertina fornita di Matteo Rovella per Trattoria Accadì
Se vuoi essere sempre aggiornato sui migliori ristoranti di Firenze, iscriviti alla newsletter

  • CENA
  • PRANZO
  • MAGAZINE
POTREBBE INTERESSARTI:

​Cantine aperte in vendemmia 2019. Perché quando cominci a vendemmiare tutti vengono a salutare

Il 22 e 29 settembre, e fino ad ottobre, gli appuntamenti in tutta Italia di Movimento Turismo del Vino.

LEGGI.
×