10 trattorie all’aperto a Firenze: ecco le soluzioni per mangiare fuori

Pubblicato il 14 maggio 2021

10 trattorie all’aperto a Firenze: ecco le soluzioni per mangiare fuori

Puoi tornare a mangiare fuori: stavolta letteralmente. I ristoratori, infatti, possono accogliere i propri clienti solo all’esterno. Si sono moltiplicati i tavolini a cielo aperto, per chi non era già attrezzato, e le soluzioni per fornire un servizio il più curato e attento possibile. Non devi più accontentarti di una schiacciata per asporto, perché ora puoi gustare i piatti della tradizione toscana (e non solo) seduto al tavolo in una di queste trattorie fiorentine.  

La trattoria in buca in zona Piazza della Signoria

La trattoria in buca è una delle massime espressioni della toscanità. Da Buca Poldo l’atmosfera è proprio quella e viene accentuata grazie al menu che si ispira alla tradizione. Si può mangiare all’aperto nella tranquilla piazzetta, proprio dietro Piazza della Signoria, gustando i piatti della cucina tipica toscana: i ravioli al tartufo, la ribollita, il peposo all’imprunetina, la fiorentina. Il locale è aperto tutti i giorni dalle 12 alle 15 e dalle 18.45 alle 22; non ti resta che prenotare un tavolo.  
Ristorante Buca Poldo. Chiasso Degli Armagnati, 2r – Firenze. Tel: 0552396578

La trattoria fronte piazza in zona Arco di San Pierino

Piazza Salvemini si trova proprio di fronte alla Trattoria San Pierino e qui sono stati disposti i tavoli per i pranzi e le cene all’aperto. Spaghetti alla chitarra con guanciale, cipolla stufata e scaglie di pecorino; tagliatelle gamberi e tartufo; tagliata di tonno al sesamo con finocchi marinati: piatti di terra e di mare che rispettano i dettami della tradizione, ma al tempo stesso hanno una marcia in più.
Trattoria San Pierino. Via dell'Oriuolo, 18/r – Firenze. Tel: 0552001225

La trattoria tattica in zona stazione Santa Maria Novella 

Scoprire il vero Giappone rimanendo a Firenze si può. A La Tana vengono preparati gli autentici piatti della tradizione nipponica: il ramen piccante “Nagoya Ramen”, il salmone grigliato marinato in salsa di Miso “Sake Saikyoyaki”, la tagliata di tonno con salsa di Miso “Maguro Steak”, i gamberi fritti impanati con salsa tartara “Ebi Furai”, l’onigiri grigliato alla salsa di soia “Yakionighiri”. Il locale è aperto dal martedì al sabato a pranzo (12.30 - 15.00) e a cena (19.00 - 22.00); la domenica solo a pranzo dalle 12.30 alle 15.00. Per essere sicuri di trovare un posto nei tavolini all’aperto è meglio prenotare in anticipo, ma per chi vuole tentare la sorte e non ha fortuna è sempre attivo il servizio d’asporto.
Trattoria La Tana. Via Palazzuolo, 156/R – Firenze. Tel: 0550517127

La trattoria sotto le stelle in zona san Lorenzo

Passeggiando in Piazza San Lorenzo è impossibile non notare i tavolini disposti di fronte alla Trattoria Sergio Gozzi. Dal 1915 il locale passa di generazione in generazione e ora è gestito dai fratelli Andrea e Alessandro. Il menu cambia in base alla stagione, ma rimangono invariate le ricette della tradizione usate per preparare i vari piatti: dal lampredotto in umido ai pici, dalla braciola rifatta alle trippe. I prezzi sono più che ragionevoli e fino al primo giugno la trattoria è aperta a pranzo e il venerdì e sabato anche a cena per chi vuole mangiare sotto le stelle (sono chiusi la domenica).
Trattoria Sergio Gozzi. Piazza San Lorenzo, 8/r – Firenze. Tel: 055281941

La trattoria col giardino riscaldato in zona Piazza della Liberta

Mangiare all’aperto è un must quando c’è bel tempo, ma già a cena, quando l’aria inizia a rinfrescarsi, la prospettiva non è più così allettante. Ecco perché da Ribeo il giardino è addirittura riscaldato. Così anche per i più freddolosi la cena fuori non sarà più utopia e potranno godersi un menu che tiene conto della stagionalità, magari scaldando la serata scegliendo un vino della cantina a vista. Si può prenotare prima un tavolo a pranzo o a cena (senza temere le sere più pungenti) dal lunedì al sabato.
Ribeo. Via Bonifacio Lupi, 5A – Firenze. Tel: 3917200493

La trattoria col dehors in zona Loggia del Pesce

Per gli amanti della storia, e in particolare del Calcio in costume, l’Osteria del Calciante dovrebbe diventare una tappa fissa. All’interno del locale sono esposte le foto dei calcianti e dei tornei del passato e non potevano mancare i vecchi palloni. Il menu di piatti della tradizione toscana comprende anche la sezione “fritto e frattaglie” con: coniglio fritto, cervello di vitella fritto, lampredotto fritto e marinato nel latte e nella salsa verde. Tra le novità le lasagne di trippa e lampredotto e un piatto estivo: il risotto al curry, lampredotto, mele caramellate e mandorle. Chi vuole scoprire questo mondo basta che prenoti un tavolo nel dehors (a pranzo o a cena dal lunedì al sabato). In più per gli appassionati, una volta alla settimana a partire da giugno, verranno organizzate delle cena a tema dedicate ai calcianti.
Osteria del Calciante. Borgo Allegri, 68r – Firenze. Tel: 0552479559

La trattoria all’angolo in zona Sant’Ambrogio

La cucina della nonna con un tocco di modernità: questo è lo stile a La Pentola dell’Oro. Il menu comprende piatti sempre nuovi come i tortelli di melanzane con bufala e pomodorini gialli, l'nsalatina di calamari con verdurine e avocado o la millefoglie di pane con mousse al Lampredotto. I tavolini all’aperto sono posizionati proprio di fronte al locale all’angolo con Via dei Pepi e si possono prenotare per pranzo o per cena; tenendo conto che il locale rimane chiuso la domenica sera.  
La Pentola dell’Oro. Via di Mezzo, 24R – Firenze. Tel: 0550457527

La trattoria "on street" in zona Borgo la Croce

Ci sono locali che, in questo periodo, hanno studiato e reinventato i propri piatti per preservarne ogni particolare durante l’asporto e la consegna a domicilio. Rimane però ineguagliabile andare a mangiarli “alla fonte”: gustandoli appena preparati e facendosi coccolare dai camerieri. Non manca all’appello l’Osteria Borgo La Croce che propone la pasta fatta in casa nella lasagnetta di carciofi, noci e blu di capra su crema di topinambur; ma anche per le pappardelle ripiene di mazzancolle e bisque di crostacei al timo (il cui ripieno cambia in base alla stagione). Anche gli gnocchi con farina di castagne sono homemade e per chi predilige i piatti veggie ci sono diverse opzioni, come gli involtini vegetariani bicolori di cavolo verza e viola su crema di zucca alla paprika affumicata. I tavolini posizionati proprio sulla strada di fronte al locale sono limitati, dunque telefono alla mano per accaparrarsene uno per pranzo da lunedì a sabato. Da giovedì a sabato anche per l’aperitivo e la cena.  
Osteria Borgo La Croce. Borgo La Croce, 16r – Firenze. Tel: 0554937325

La trattoria con la veranda coperta riscaldata in zona Coverciano

Un calice di Barbera d’Asti, un tagliere di salumi e formaggi tipici toscani e la calorosa accoglienza del titolare Claudio Fosi. All’Enoteca il Grappolo ti senti come a casa grazie all’atmosfera familiare, all’attenzione e alla cordialità del personale, al menu che comprende i piatti della tradizione (tenendo conto anche della stagionalità) e alle oltre 70 etichette di vini di piccole aziende nazionali. Il locale è aperto tutti i giorni dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 22, ma da giugno la domenica diventa giorno di chiusura. Il consiglio è quello di prenotare per accertarsi che l’Enoteca sia aperta e per verificare la disponibilità di un tavolo nella veranda coperta che viene riscaldata nelle giornate più fredde.  
Enoteca il Grappolo. Viale Eleonora Duse, 16 – Firenze. Tel: 055602373 

La trattoria con parcheggio e dehors in zona Isolotto  

Matteo e Nicoletta sono i due pilastri dell’Osteria Manì che punta sulla stagionalità, la genuinità e la lavorazione tradizionale degli ingredienti. Tra i piatti del nuovo menù spiccano le le tagliatelle alla maremmana con ragu di chianina e porcini e la mozzarella in carrozza che riscuote sempre un gran successo. Si può prenotare un tavolo nel dehors tutti i giorni sia a pranzo (dalle 12 alle 15) che a cena (dalle 19 alle 22). L’ampio parcheggio permette di raggiungere il locale anche in macchina.
Osteria Manì. Via Foggini, 7 – Firenze. Tel: 0559332736
 
I più fortunati hanno la nonna o la mamma che cucina per loro i piatti della tradizione e quando escono a pranzo o a cena vogliono provare qualcosa di diverso. Ecco una lista di ristoranti all’aperto per evitare la ribollita.


Foto di copertina dalla Pagina Facebook di Osteria del Calciante
Foto interne dalle pagine social dei locali

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • TRATTORIA
  • MANGIARE ALL'APERTO

scritto da:

Alice Burato

Un nome e un destino: vivere nel Paese delle Meraviglie. Amo la pasta alla carbonara, l'odore delle pagine dei libri mentre li sfoglio e giocare a tennis quando ho bisogno di staccare la spina. La mia attività preferita? Cercare nuovi ristoranti da provare.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Si rinnova l'appuntamento con ​Calici di Stelle, tutti gli eventi regione per regione

Dal 31 luglio al 15 agosto nelle cantine italiane c'è il brindisi più atteso dell'estate.

LEGGI.
×